menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festival di Castrocaro, Pupo sarà il conduttore della finalissima

Venerdì 19 luglio Rai1 proporrà in prima serata il 56° Festival di Castrocaro con una novità nella conduzione. A presentare la serata finale, in diretta da Piazza d'Armi di Terra del Sole, ci sarà quest'anno Pupo, conduttore televisivo e radiofonico

Venerdì 19 luglio Rai1 proporrà in prima serata il 56° Festival di Castrocaro con una novità nella conduzione. A presentare la serata finale, in diretta da Piazza d’Armi di Terra del Sole, ci sarà quest’anno Pupo, conduttore televisivo e radiofonico. Sarà lui a introdurre sul palco i concorrenti scelti al termine del tour di Selezione che sta attraversando l’Italia in queste settimane, da Milano alla Sicilia, e che permetterà di arrivare ad una rosa ristretta di nomi tra i circa 500 partecipanti alle audizioni.

“Sono contento di condurre il Festival di Castrocaro – dichiara Pupo – perché in questo periodo, da parte mia, è obbligatorio e dovuto qualsiasi contributo in eventi che possano dare un'occasione ai giovani. Spero che il mio possa essere l'anno delle donne, che ultimamente sono un po’ meno presenti degli uomini nel mondo della musica. Magari ci imbatteremo nella nuova Mannoia o Caselli, chi lo sa?”.

La manifestazione è organizzata dalla Nove Eventi di Vittorio Costa. La direzione artistica è affidata a Massimo Cotto. Gli autori sono Andrea Lo Vecchio e Alessandro Santucci. La regia sarà affidata a Maurizio Pagnussat. “Sono molto soddisfatto di avere Pupo alla guida del Festival di Castrocaro – dichiara infatti Massimo Cotto, Direttore Artistico della manifestazione – non solo per la forte amicizia che ci lega e per la sua abilità come conduttore, ma anche per la sensibilità che ha sempre dimostrato per la ricerca di nuovi talenti. Sarà un grande Festival”.

La scelta di Pupo sottolinea quindi la missione di valorizzazione degli emergenti della manifestazione, vero e proprio trampolino di lancio che nel corso degli anni ha visto sul proprio palco artisti del calibro di Eros Ramazzotti, Zucchero e Caterina Caselli. Una missione oggi resa possibile anche dalle varie professionalità operanti nella compagine organizzativa: Nove Eventi è infatti una cordata formata da un insieme di società che da oltre 20 anni lavorano nel mondo dello spettacolo, dall’ambito discografico all’organizzazione di concerti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento