Fiera del Vintage: una domenica tra burlesque, boogie woogie e anni '40

Un programma pieno di eventi gratuiti a pochi metri l’uno dall’altro, il tutto unito alla possibilità di passeggiare tra i numerosi banchi degli espositori che mettono in mostra moda, borse e accessori, capi sartoriali dell’epoca

Concerti e dj set, musica, corsi di ballo gratuiti e spettacoli: la domenica di “VINTAGE! La moda che vive due volte” è ricca di appuntamenti. L’ultimo giorno del salone-mercato che si tiene presso il quartiere fieristico di Forlì, giunto alla 17° edizione, vede il concerto live, unica data italiana, dell’artista inglese Laura B., presso l’area di America Graffiti. Ma non solo: la manifestazione porta a Forlì la performer italiana di Burlesque più conosciuta al mondo, Scarlett Martini, e propone interessanti corsi di ballo Boogie Woogie e altri balli vintage.

Insomma, un programma pieno di eventi gratuiti a pochi metri l’uno dall’altro, il tutto unito alla possibilità di passeggiare tra i numerosi banchi degli espositori che mettono in mostra moda, borse e accessori, capi sartoriali dell’epoca, modernariato, articoli da collezionismo, profumi, pezzi di design dagli anni ’20 agli anni ’80 su una superficie di cinquemila metri quadrati coperti. Ecco, con una rassegna per niente esaustiva, alcuni articoli che si possono trovare in fiera: cappotto rosso di Hermès anni ’70, completo in velvet Emilio Pucci anni ’70, giacca uomo velvet e seta di  Gianni Versace, scialle in cachemire, arricchito di frange in pelle di Hermès, kaftano seta e jais di Roberto Capucci, impermeabile seta azzurra di Hermès, giacca azzurra Chanel, borsa Hermès Evelyne Veux Courchevel Gold anni ’90,  borsa Balenciaga Ottoman Dupionnè Tote, cappotto in pelle con frange di Dior anni ’90, pelliccia di Carlo Tivoli anni ’80, giacca Moschino metà giacca e metà foulard anni ’80.

Domenica, ore 17: atmosfere anni ’40 e ’50 con il live di Laura B. & Benny and the Cats
America Graffiti, presso il suo stand allestito come un vero e proprio ristorante della nota catena, porta la grande musica dal vivo. Alle ore 17 entra in scena, in data unica italiana, Laura B., direttamente dal Regno Unito. La performance live di Laura Blake accompagnata dalla band R'n'B/R'n'R Benny and the Cats sarà un’immersione totale nel vero e originale sound del dopoguerra e della musica afro-americana. Laura Blake non è solo una star della scena internazionale, ma un’interprete genuina del vintage, straordinariamente capace di riportare alla mente i suggestivi palchi del rhythm 'n' blues degli anni Quaranta e Cinquanta. Ha partecipato ai più importanti festival internazionali di blues e swing, incantando le platee di tutta Europa. In Italia è beniamina del pubblico di settore. Si è esibita con enorme successo di critica e di pubblico al Summer Jamboree di Senigallia e al Moondogs International Rock and Roll Festival di Ravenna.

Domenica, ore 19,30: appassionarsi all’arte del Burlesque con Scarlett Martini
Una serata in compagnia dell’arte del Burlesque a “VINTAGE! La moda che vive due volte”. L’appuntamento è per le 19,30 quando la fiera diventerà un vero e proprio palco per un’arte espressiva non ben conosciuta e spesso un po’ equivocata. Per conoscere cos’è il Burlesque e apprezzarne l’ironia e la dirompente forza teatrale, l’occasione è unica, con l’esibizione della performer italiana di Burlesque più conosciuta al mondo, Scarlett Martini. L’artista si è esibita sui più prestigiosi palchi internazionali, dall’Europa al Giappone, dal Canada agli Stati Uniti, ricevendo critiche entusiastiche da parte di autorevoli riviste del settore. Tra le sue varie attività di promozione del Burlesque, i corsi della Bloody Sparkling School of Burlesque che in tutta Italia insegnano l’elegante arte della seduzione in stile retrò. La sua passione per quest’arte l’ha vista direttrice artistica delle tre edizioni del Burlesque Garden, consacrato come il più importante evento di Burlesque e Vaudeville in Italia. Nell’aprile 2011 è stata chiamata in Canada per girare il film Burlesque Assassins nel cui cast appaiono nomi famosi nella scena mondiale, come Kitten De Ville, Armitage Shanks. Quest'anno, Scarlett è stata nominata 23ma migliore performer al mondo e seconda in Europa da “XXI Century Burlesque”.

Domenica ore 12 e ore 15,30: work shop di Boogie Woogie e balli vintage
Il Rock’n’ Roll è l'esclusiva colonna sonora di tutti i locali America Graffiti. Un ritmo che coinvolgerà i visitatori sia con imperdibili work shop gratuiti di Boogie Woogie e di Rockabilly Jive, a cura della scuola Otherswing, sia con interessanti Dj Set con Benny And The Cats  & Dj Sauro. I corsi di ballo, tutti da provare, anche per i meno esperti, si tengono a partire dalle ore 12 per la sessione della mattina e dalle ore 15,30 per quella del pomeriggio, presso l’area America Graffiti. Il Boogie Woogie è la danza tipica dell’America degli anni ’50. Appartiene alla disciplina del Jazz ed è nato in America dalle tradizioni afroamericane. In questo ballo l’improvvisazione è fondamentale, non ci sono infatti figurazioni vincolanti per la libertà di espressione della coppia.

Infine, nella giornata di domenica sono visitabili una serie di mostre:

London Calling Vintage è un percorso che mette in mostra come Musica e la Moda unendosi assieme possono diventare uno strumento di comunicazione unico e dirompente per le nuove generazioni. La Londra della seconda metà del Novecento è stato uno dei principali altari di questo matrimonio, con la nascita di stili che hanno girato il mondo e parallelamente di generi musicali e subculture. Tutti verranno passati in rassegna grazie alla collezione di Katia Camanzi di POST POST.  Tanti gli stili che saranno messi in mostra, dal Glam al Punk, dal Gotico, al Mod e al Wave, fino a risalire ai Rockabilly e ai Rockers. Presenti anche articoli da vero collezionismo, come uno dei famosi corpetti della stilista del punk Vivienne Westwood.

Un’altra mostra da scoprire è quella allestita da LUfER, che nell’eco-corner design trasforma il riciclo in una vera e propria forma d’arte. Che il riciclo sia utile per la salvaguardia del nostro pianeta non vi è alcun dubbio, ma se questo riesce a diventare anche un input significativo per stimolare la creatività di architetti, artisti e designer, allora entra di diritto anche nel mondo del “bello”. A proporre questa manifestazione artistica è LUfER, con i suoi oggetti animati “vivinvisibili”, pezzi di arredo e design che dimostrano che tutto può avere una seconda vita. LUfER eco-corner design è in collaborazione con Studio Archeo900.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


INFO, ORARI E PREZZI:
www.fieravintage.it
Orari al pubblico: venerdì dalle 14.00 alle 20.00 - sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00
Preview gratuita su invito venerdì mattina: dalle 10.00 alle 14.00
Ingresso: Coupon riduzione scaricabile dal sito www.fieravintage.it  € 5,00 – Intero € 7,00 – Gratis fino a 12 anni .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

  • Balzo degli infetti nel Forlivese: +36 in 24 ore. In Rianimazione ci sono 11 positivi al virus

Torna su
ForlìToday è in caricamento