La filosofia vegana e crudista prende sempre più piede: "Tantissime possibilità"

Un "Cuore vegan" batte quest'anno a NaturalExpo, con un padiglione interamente dedicato alla filosofia vegan e raw o crudista. Nel padiglione sarà attivo il servizio di ristorazione

Un “Cuore vegan” batte quest'anno a NaturalExpo, con un padiglione interamente dedicato alla filosofia vegan e raw o crudista. Nel padiglione sarà attivo il servizio di ristorazione gestito dal ristorante  “I Pini - Vegan Point” di Riolo Terme. “Abbiamo aperto il ristorante 23 anni fa – spiega Lugi Timoncini, uno dei soci -, ma solo da un anno e mezzo abbiamo sposato questa filosofia, in base anche alle molte richieste che ci venivano fatte in merito, ed ora abbiniamo ad un menù classico,  quello del benessere, che presentiamo rinnovato alla Fiera, in vista della riapertura del ristorante, dopo alcuni lavori, a fine mese”.

“Già da 10 anni avevamo inserito piatti vegetariani, ma ora ci dedichiamo a cucina vegana e crudista, lavoriamo anche seitan, tofu e tempè, ad esempio. Per tutti i prodotti siamo legati ad aziende del territorio, scegliendo il km zero e il biologico. Per quanto riguarda il boom della filosofia vegan - continua Timoncini -, credo che negli ultimi anni ci sia un'informazione più consapevole, e non si tratti solo di una moda, anzi, anche io fino a due anni fa non conoscevo questa cucina, ma ora ho scoperto che ci sono tantissime possibilità. Anno scorso con la prima edizione del Riolo Veg Fest, abbiamo avuto un grande successo e replichiamo quest'anno, stiamo già organizzando per la fine di maggio”.  

Nel padiglione dedicato ci saranno diversi appuntamenti. Tutti i giorni gli allievi dell’Istituto Alberghiero Artusi di Riolo Terme” cureranno il servizio al tavolo con menù vegano alla carta, realizzato interamente con ingredienti biologici e a Km. 0. Sarà allestito anche il punto bar “E sai cosa bevi”, dove gli allievi prepareranno  cocktail naturali a base di succhi, sciroppi, frutta e yogurt. Domenica, Renata Balducci e la chef di AssoVegan Licia Calia offriranno al pubblico di NaturalExpo una dimostrazione pratica di com’è possibile preparare delle deliziose ricette vegan, quindi senza nessun uso di prodotti derivati da animali. Hanno scelto di preparare sotto gli occhi del pubblico, alcune ricette che la tradizione vorrebbe “sacre”, impossibili quasi da immaginare senza l’uso di alcuni ingredienti necessariamente di origine animale. Il menù che presenteranno comprende insalata russa, maionese, crema pasticcera, cannellone con banana caramellata. Si vedranno nascere questi piatti e, soprattutto, si potranno gustare, visto che poi è prevista anche una degustazione. Le due conduttrici spiegheranno e commenteranno la realizzazione dei piatti, magari sollecitate dalle stesse domande del pubblico. Inoltre, Renata Balducci, dalle 12 dello stesso giorno sarà presente nello stand del Gruppo editoriale Macro per firmare i suoi libri e rispondere alle domande e curiosità di chi vuole conoscere meglio cosa è la cucina e, soprattutto, la filosofia vegan.

Anche quest’anno FunnyVegan sarà presente a NaturaExpo, nell’area Cuore vegan, con show cooking e workshop dedicati al vegan e gluten free, per approfondire insieme le novità e scoprire come coniugare un’alimentazione senza glutine e una scelta etica, priva di derivati animali. Consigli, informazioni e un laboratorio pratico di cucina tenuto da Grazia Cacciola, autrice del libro 'Formaggi Veg' edito da Sonda, che preparerà dal vivo alcune nuove ricette di formaggi vegetali. Inoltre aperitivo vegan gluten free gratuito per tutti i lettori della rivista, con assaggi di birra senza glutine, formaggi ai vari gusti assortiti senza lattosio, colesterolo, caseina, grassi saturi ridotti e cruelty free, abbinati alle composte di rosa canina, agrumi, limone e zenzero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno show cooking con degustazione, con la Raw Chef Anna Pia Casale (Mommy Raw Vegan), a cura di Cibo Crudo, va in scena venerdì alle 16, nascendo dal desiderio di far vedere e capire che questo cibo ha un'infinità di risorse. Oltre a donare tanta salute, energia e vitalità, offre la possibilità di realizzare piatti estremamente gustosi. Un esempio perfetto è il dessert tartufo, uno dei piatti che Anna Pia Casale eseguirà in fiera. Facile da realizzare e soprattutto sano, è una vera rivelazione per chi si accosta per la prima volta al magico mondo del crudismo. Composto di ingredienti con infinite proprietà, come mandorle, cacao crudo, datteri, questo delizioso dessert è realizzato senza l'utilizzo di zuccheri o altre sostanze raffinate.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

  • Balzo degli infetti nel Forlivese: +36 in 24 ore. In Rianimazione ci sono 11 positivi al virus

Torna su
ForlìToday è in caricamento