menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Predappio, al via la tre giorni dedicata al Sangiovese

Tutto è pronto a Predappio per la sesta edizione de “I tre giorni del Sangiovese”, che per il fine settimana porterà in primo piano il nettare rosso. Il primo appuntamento è con una serata di gala

Tutto è pronto a Predappio per la sesta edizione de “I tre giorni del Sangiovese”, che per il fine settimana porterà in primo piano il nettare rosso. Il primo appuntamento è con una serata di gala, ospitata nel Teatro Comunale di Predappio. Alle 20.30 di venerdì 2 settembre si parlerà di “Il Sangiovese di Romagna: orizzonti di gloria”. Al tavolo dei relatori saranno presenti sommelier, giornalisti, tecnici del settore, enologi ed amministratori del Comune organizzatore

che racconteranno diversi punti di vista su un unico argomento: il futuro del Sangiovese di Romagna, vino sempre più apprezzato in Italia e non solo.

A questo proposito, è da sottolineare la sinergia che si sta creando tra i comuni della Romagna per la valorizzazione del Sangiovese: una sinergia che unisce Predappio e Bertinoro, e che si concretizza con la condivisione di eventi ed iniziative. Proprio per questo parteciperanno alla serata predappiese anche rappresentanti dell’amministrazione comunale di Bertinoro e il Consorzio “Vini di Bertinoro”. Importante anche la presenza di una delegazione di Slow Food Regionale, che presenterà un progetto legato ai prodotti tipici che – come il Sangiovese – sono radicati da decenni nel territorio.

Interverranno poi il dottor Ermanno Munari, agronomo e responsabile per il Nord-Est Italia dei Vivai Coop. Rauscedo; l'Enologo Leonardo Conti; il Sommelier Andrea Spada; il giornalista di enogastronomia Francesco Falcone, curatore tra l'altro della Guida dell’Espresso ai Vini d’Italia; il prof. Alessandro Berti ,docente di Economia degli Intermediari Finanziari e di Tecnica Bancaria all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.

A seguire, dopo averne parlato a lungo, sarà possibile anche assaporare il Sangiovese di Predappio e i prodotti tipici del territorio, nella Sala Europa.
 
Si proseguirà poi sabato 3 settembre, alle 11 del mattino, con l'inaugurazione ufficiale della “Rotonda del Sangiovese di Predappio ” in località Grisignano, tra Predappio e Forlì. La rotonda del Sangiovese di Predappio è stata realizzata dalla Provincia di Forlì Cesena nell’ambito del progetto di razionalizzazione dell’intera viabilità forlivese. Questa infrastruttura, oltre a svolgere la sua funzione principale di regolamentazione della viabilità, è anche un vero e proprio biglietto da visita del territorio e del suo prodotto per eccellenza. Chi risale la valle del Rabbi entra, fin dalle prime colline, in un territorio vocato alla viticoltura del Sangiovese, come è esplicitamente dichiarato anche dalla ”Rotonda del Sangiovese”, un progetto nato dalla collaborazione tra Comune di Predappio, “Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena” e “Associazione per la promozione del Sangiovese di Predappio” .
Gli enti, le associazioni e tutta la popolazione sono invitati a partecipare all'inaugurazione della rotonda, sabato 3 settembre alle 11.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento