rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Eventi

Forlì Musica presenta la nuova stagione, con alcune novità: tra grandi interpreti musicali, arte e calcio

I successivi appuntamenti di questo ricchissimo cartellone vedranno il susseguirsi di novità assolute per Forlì alternati a momenti che oramai sono parte della tradizione musicale cittadina

ForlìMusica riparte con la Stagione Concertistica Inverno-Primavera 2022/2023 con un obiettivo chiaro in mente: far vivere alla città di Forlì momenti musicali unici, singolari, curiosi ma allo stesso tempo ambiziosi e di indubbio valore artistico. Si inizia quindi con un evento unico e di grande importanza per tutta la città: mercoledì  alle ore 21 al Teatro Diego Fabbri, ForlìMusica premierà il Direttore d’Orchestra Roberto Abbado e il Compositore Fabio Vacchi con il Premio “Forlì Nuova Musica”. La serata sarà condotta dal giornalista e critico musicale Oreste Bossini e vedrà la prima esecuzione assoluta di un brano scritto da Fabio Vacchi appositamente per ForlìMusica ed eseguito dall’Orchestra Bruno Maderna diretta dal Maestro Abbado con la viola solista di Danilo Rossi.

Durante la serata si esibirà anche Tommaso Bertozzi, giovanissimo clarinettista di 13 anni vincitore della 18° edizione del concorso Adotta un Musicista, organizzato da ForliMusica.

I successivi appuntamenti di questo ricchissimo cartellone vedranno il susseguirsi di novità assolute per Forlì alternati a momenti che oramai sono parte della tradizione musicale cittadina. Le due arpe delle stupende Luisa Prandina e Susanna Bertuccioli, la serata dedicata ai giovanissimi vincitori del concorso Adotta un Musicista e del Premio delle Arti e il Grande Concerto di Natale, momento musicale ormai storico per Forlì, concludono il 2022 di ForlìMusica. Il 2023 sarà inaugurato dal corno jazz di Giovanni Hoffer per proseguire con la voce famosa nel mondo di Anna Maria Chiuri, il pianismo straordinario di Leonardo Bartelloni, il gradito ritorno della Direttrice d'Orchestra Gianna Fratta a capo dell’Orchestra Maderna con il solista eclettico alla tromba Andrea Giuffredi, il violino straordinario di Boris Belkin anch'esso accompagnato dall’Orchestra Maderna diretta dal Maestro Marco Boni. Infine una dedica particolare al violoncello, protagonista di ben tre concerti in cartellone con l'ensemble di violoncelli capitanato da Silvia Chiesa, i GuerzonCellos, eclettico duo di violoncellisti padre e figlio e, ancora, il violoncello del super premiato Denis Shapovalov.

Le novità non finiscono qui: la proposta artistica di ForlìMusica si arricchisce del contributo dello storico Gabriele Zelli e dalla storica dell’arte Lisa Rodi che introdurranno il pubblico alle opere presenti nella Chiese di Santa Lucia e del Duomo di Forlì, complessivamente sede di 5 dei concerti in cartellone. Infine una serata diversa in cui Federico Buffa ci parlerà dell’incontro tra due grandi rispettivamente della musica e del calcio: Fabrizio De Andrè e Gigi Riva.

"La continuità e la tradizione ci danno la forza e il coraggio di sperimentare e innovare lasciando correre la fantasia e permettendo anche l’incontro tra generazioni e linguaggi artistici. Questo sarà ForlìMusica Inverno Primavera", affrema Danilo Rossi
direttore artistico di ForlìMusica APS
.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlì Musica presenta la nuova stagione, con alcune novità: tra grandi interpreti musicali, arte e calcio

ForlìToday è in caricamento