Il “Villaggio della Gioia” festeggia 10 anni con una via dedicata a don Oreste Benzi

  • Dove
    sedi varie - vedi programma
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 28/09/2019 al 29/09/2019
    vari orari - vedi programma
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Sabato 28 e domenica 29 settembre, nel corso della settimana del Buon Vivere, a Forlì Forlì si festeggia il decennale del “Villaggio della Gioia”.

Per l'occasione si inaugura una “via Oreste Benzi”. Domenica 29 settembre, alle 16, si dedica una strada dedicata al "prete dalla tonaca lisa" più conosciuto della Romagna e fondatore, nel 1968, della Comunità Papa Giovanni XXIII, una delle realtà principali per l’accoglienza di minori in affido familiare e in Case Famiglia con una mamma e un papà, oltre che di persone in situazioni di disagio. L'inaugurazione si terrà nel corso delle celebrazioni per il decennale del “Villaggio della Gioia” e parteciperanno il vescovo della Diocesi di Forlì-Bertinoro, Monsignor Livio Corazza, il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini. Ad allietare il momento ci sarà anche Pier Giuseppe Bertaccini “Sgabanaza”.

Il “Villaggio della Gioia” è un luogo unico e pionieristico in Italia, uno degli ultimi che don Oreste Benzi ha voluto realizzare in prima persona nel cuore della sua Romagna, e che festeggia adesso i dieci anni dalla fondazione. Dieci anni durante i quali sono state oltre 25 le famiglie che, per periodi più o meno lunghi, hanno trovato l’aiuto e il supporto necessari per affrontare e risolvere piccole e grandi difficoltà, non rendendo necessario così un decreto da parte dei tribunali dei minori che costringesse a separare i bambini dalle proprie famiglie di origine.

Una ricorrenza che la Comunità decide di celebrare con una due giorni di eventi nel weekend del 28 e 29 settembre. Queste iniziative si inserisce nella settimana del Buonvivere di Forlì; per l'occasione sabato, nella Chiesa di San Giacomo in piazza Guido da Montefeltro a Forlì, è in programma alle 20.30 la proiezione gratuita con dibattito del film “Solo cose Belle”, la pellicola d'esordio del regista Kristian Gianfreda - uscita nelle sale cinematografiche italiane lo scorso maggio - dedicata al rispetto delle diversità, che racconta l'esperienza di una Casa Famiglia della Comunità. Interverranno il responsabile del “Villaggio della gioia” Daniele Severi, l'attore Giorgio Borghetti e Francesco Yang, attore del film che vive in una Casa Famiglia della Apg23 in provincia di Padova.

Domenica, invece, la sede del “Villaggio della Gioia” (via Oreste Benzi 18, Villafranca), dalle 16 alle 22, accoglierà numerosi eventi aperti al pubblico: un mercatino solidale di prodotti artigianali e biologici delle cooperative sociali della Comunità Papa Giovanni XXIII, stand gastronomici, gonfiabili per bambini e “giochi di una volta” a cura della piccola falegnameria “Nonno Banter 57” di Meldola.

Alle 17, subito dopo l'inaugurazione di 'via don Oreste Benzi', seguirà lo spettacolo teatrale “Dove lo butto”, curato dalla “Piccola Piazza d’Arti” di Rimini (laboratorio teatrale di Apg23), mentre alle 18 sarà la Comunità terapeutica di Villafranca, sempre della Comunità, a mettere in scena il successivo spettacolo. Si terrà, dalle 19.30 in poi, con il concerto dei “Banda Larga”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Le star del basket a Forlì: arriva l'incredibile show degli Harlem Globetrotters

    • solo oggi
    • 14 aprile 2021
    • PalaGalassi
  • Documenti inediti, lettere e fotografie nella mostra "Il paese dei Mussolini"

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 29 agosto 2021
    • Casa natale Mussolini
  • Alla riscoperta della Forlimpopoli medievale: partono gli itinerari virtuali della città artusiana

    • solo oggi
    • Gratis
    • 14 aprile 2021
    • online
  • Non si ferma il gruppo di lettura di Forlimpopoli: un nuovo incontro online con don De Lillo

    • Gratis
    • 21 aprile 2021
    • online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ForlìToday è in caricamento