menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In attesa della Segavecchia il mercato delle cose di "una volta"

Domenica, in attesa dei Festeggiamenti della Segavecchia , le vie e le piazze di Forlimpopoli si tingeranno, ancora una volta, di molteplici colori grazie agli amanti delle cose di "una volta"

Domenica, in attesa dei Festeggiamenti della Segavecchia , le vie e le piazze di Forlimpopoli si tingeranno, ancora una volta, di molteplici colori grazie agli amanti delle cose di “una volta” e di “quel tempo che fu”. Antiquariato, modernariato, oggetti d’arte, artigianato artistico, libri e riviste d’epoca, auto e moto d’epoca, pezzi di ricambio, ferrovecchio, filatelia e numismatica, mobili, sono da sempre oggetto di curiosità e collezionismo.

In questi ultimi anni, forse anche per la crisi in essere, il Mercatino che viene realizzato 2 volte l'anno, continua a richiamare una folla di curiosi e di appassionati Una sezione molto importante di questo mercato è quella dei restauratori di mobili provenienti anche dal Veneto, dalla Toscana e dalle Marche, che approfitteranno dell’occasione per far conoscere e mettere in bella mostra le loro recentissime fatiche,  novità e beltà. Piazza Fratti, inoltre, sarà piena di piccoli collezionisti pronti a privarsi delle loro collezioni sotto la direzione dei volontari dell’Avis che, nell’occasione, non mancheranno di  mettere sul piatto le loro dolcissime sorprese.

Un angolo particolare è stato riservato ai “nonni” che potranno vantarsi di  quanto creato con le loro mani per far giocare i loro bambini, nel frattempo divenuti adulti ed a loro volta anche “nonni”. Piazzale Paulucci (o della Posta) sarà interamente occupato dalle varie bancarelle delle Associazioni di volontariato; in questo contesto piccoli “affari” e beneficenza potranno andare di pari passo. In piazza Pompilio, “la piaza de mutor”, a farla da padroni saranno, ancora una volta, grazie ai soci del M.A.D.I., i trattori, quelli di una volta, tirati a lucido, che faranno bella mostra di  sé e con i loro scoppiettii ricorderanno ai curiosi le fatiche dei nostri nonni.

Certamente tante e molteplici potranno essere le opportunità per le varie tipologie di ricercatori alla caccia di insoliti pezzi sperando di trovare nel “Mercato autunnale della Segavecchia” di Forlimpopoli la rarità che interessa. Un'occasione per fare festa all’ombra della Rocca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento