Grande jazz con il trombettista americano Tom Kirkpatrick

  • Dove
    Ottantadue Music Club
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 29/11/2019 al 29/11/2019
    22.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Torna la musica dal vivo all'Ottantadue Music club di Forlì venerdì 29 novembre, alle 22.00, con il trombettista americano Tom Kirkpatrick, accompagnato dal trio  di Paolo Ghetti.

Tom Kirkpatrick è nato a Springfield, Ohio (USA), nel 1954 da una famiglia di musicisti. Il suo primo strumento è stato il pianoforte, ma un precoce interesse per il jazz lo ha portato successivamente allo studio della tromba. Tom si descrive come "essenzialmente autodidatta", anche se ha frequentato la Bowling Green State University e la Julliard School of music.

Grazie all’incoraggiamento del grande Chet Baker, Tom decide di trasferirsi a New York nel 1977 tentando la fortuna nella città più difficile per il jazz. Vince la scommessa ed ora Tom gode tutt’oggi di un'ottima reputazione essendo considerato a pieno titolo tra i più importanti musicisti jazz al mondo. Il giornalista inglese Mark Gardner negli anni '90 scrive: "La ricerca di uno stile personale è il compito più difficile da affrontare per un musicista di jazz. Lo stile necessita di molti elementi, non ultimi il tono ed il fraseggio. Alcuni musicisti impiegano anni prima di scoprire questi elementi difficili da descrivere, ad altri invece viene naturale. Il trombettista Tom Kirkpatrick sembra appartenere alla categoria dei "naturali".

Ha un bel suono, una facilità ritmica ed un eccellente controllo del suo strumento. Tom ha lavorato e suonato con alcuni tra i più grandi jazzisti internazionali tra cui Chet Baker, Harold Mabern, Billy Higgins, Lou Donaldson, Charles Davis, Walter Bishop, Max Roach, George Coleman, Clifford Jordan solo per citarne alcuni. Dopo molti anni a New York e in tour negli Stati Uniti, Giappone ed Europa, Tom si trasferisce in Danimarca per insegnare e vive a Copenhagen per un anno e mezzo. Insegna anche in Olanda per sei mesi. Gli viene poi chiesto di fare un tour nell’Italia del sud ed è proprio allora che si è innamorato di questo Paese. Dopo essere stato referenziato da Billy Higgins al manager Aberto Alberti, Tom inizia a fare molti concerti in Italia ed in Europa. Si trasferisce successivamente a Ferrara dove attualmente vive ed insegna.

Ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 febbraio al 31 ottobre 2020
    • Musei San Domenico
  • Vintage e Contemporanea: biglietti a prezzi scontati per i due eventi da non perdere alla Fiera di Forlì

    • dal 23 ottobre al 1 novembre 2020
    • Fiera di Forlì
  • "Trasmutazioni", la personale del pittore Daniele Masini

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 11 novembre 2020
    • Galleria d'Arte Farneti
  • Simone Cristicchi porta in scena "Esodo", un doloroso racconto dei migranti italiani

    • 29 ottobre 2020
    • Teatro Diego Fabbri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ForlìToday è in caricamento