menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La comunità al centro: il 900fest giunge alla settima edizione e trova casa in Comune

L'appuntamento, che sarà ospitato nel Salone Comunale di Forlì (Piazza Saffi, 89, si terrà dal 28 al 31 ottobre, con ingresso gratuito e contingentato

Torna il "900fest Festival di storia del Novecento", giunto alla settima edizione. L'appuntamento, che sarà ospitato nel Salone Comunale di Forlì (Piazza Saffi, 89, si terrà dal 28 al 31 ottobre, con ingresso gratuito e contingentato, in osservanza dei regolamenti anti – covid vigenti (la raccomandanzione è di presentarsi con adeguato anticipo). Gli incontri avranno come tema l'indagine della crisi della democrazia, mettendo al centro i temi della comunità, del federalismo, della democrazia di prossimità, dell’organizing, approfondendo i legami e l’insieme di diritti-doveri. Una sessione sarà dedicata all’originale esperienza di Adriano Olivetti e a quella del grande Alinsky, il “rivoluzionario democratico”, organizzatore di comunità, che Maritain considerava tra i grandi uomini del Novecento. In programma anche proiezione di documentari e il concerto "Libertà e malinconia".

900FEST-2020: scarica il programma

"Queste sono iniziative che devono essere svolte a Forlì perché buona parte della sua rete urbana è stata costruita nel Novecento - afferma Valerio Melandri, assessore alla Cultura del Comune di Forlì -. Questa è un’iniziativa che va sostenuta perché ha delle radici profonde, sono orgoglioso di questo evento anche per il tentativo di organizzare qualcosa dal vivo in un periodo così difficile". Hanno presantato la settimana edizione anche Rossana Ambrogetti presidente Fondazione Alfred Lewin; Barbara Bertoncin, coordinatrice 900fest; e Ines Briganti presidente Istituto Storico della Resistenza di Forlì – Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento