rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Eventi

"La Fortuna di Dante nel Ventennio”: ultimo weekend di visite, poi la chiusura

In mostra anche l’unica opera di raffigurazione pittorica dei versi danteschi del “sanguinoso mucchio"

Ultimi giorni questo fine settimana per visitare la mostra storico-documentaria "La Fortuna di Dante nel Ventennio", a Palazzo Bianchedi in Piazza Saffi (angolo Corso della Repubblica), che racconta la visione di Dante da parte del Fascismo e di Mussolini. Siamo oramai giunti alla conclusione di questa proposta culturale e devo chiarire che non saranno possibili altre proroghe". spiega il presidente dell’ente organizzatore Adesso&Domani, Francesco Minutillo.

"Invitiamo pertanto chi è interessato ad affrettarsi i questo fine settimana perché poi tutte le opere esposte non saranno più visibili al pubblico essendo di provenienza da collezioni private - aggiunge -. Si tratta quindi di una occasione irripetibile. Il riferimento è ad esempio al Busto marmoreo di Benito Mussolini, opera dello scultore Franco Moschi e che è quasi un unicum sia come rara qualtà della realizzazione sia come importanza dell’autore che era il principale scultore del Fascismo. Oppure al quadro del pittore Sergio Zoli, che è ad oggi l’unica raffigurazione pittorica dei versi danteschi nei qual viene cantato l’eroismo dei forlivesi nel sanguinoso mucchio”. L'esposizione sarà aperta dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Fortuna di Dante nel Ventennio”: ultimo weekend di visite, poi la chiusura

ForlìToday è in caricamento