menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le scuole della vallata “gemellate” durante i saggi di fine anno

La musica è da sempre un ottimo mezzo per unire le persone: ritrovarsi in gruppo per suonarla o per ascoltarla è in ogni caso un’occasione di festa

La musica è da sempre un ottimo mezzo per unire le persone: ritrovarsi in gruppo per suonarla o per ascoltarla è in ogni caso un’occasione di festa.
Partendo da queste riflessioni, gli insegnanti dell’Associazione Roveroni di Santa Sofia e quelli della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli hanno dato vita, già da alcuni anni, ad uno “scambio” di studenti, che vede gli alunni delle due scuole esibirsi insieme in occasione dei saggi di fine anno.
 

Sono in particolare gli allievi delle classi di fisarmonica, guidati dal Maestro Bardh Jakova, a dare vita a questa originale commistione: dopo aver studiato per tutto l’anno nella propria scuola, gli studenti di Santa Sofia e di Forlimpopoli si ritrovano per provare e per suonare musiche d’insieme.
Anche al termine dell’anno scolastico 2011-2012, i fisarmonicisti santasofiesi hanno partecipato a “Buonanotte Suonatori”, la festa conclusiva della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, in attesa di ospitare i musicisti di Forlimpopoli durante i saggi di fine anno a Santa Sofia. Il risultato è un concerto coinvolgente, un’ottima occasione di confronto e di crescita, che permette agli studenti di suonare e divertirsi insieme con musica balcanica ed altro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento