Luminarie, mercatino natalizio e feste nei quartieri del centro: al via il Natale in centro

Si parte con il Natale in centro storico a Forlì. La data da segnarsi sul calendario è quella di sabato, giornata in cui si terranno una serie di eventi in tutto il centro, da via dei Filergiti a corso Mazzini fino a corso Garibaldi. Per i bambini, inoltre, apre la 'Casetta di cristallo', con animazione offerta gratuitamente da ben 34 associazioni del territorio, mentre in piazza Saffi prenderà il via il mercatino di Natale fatto da casette di legno nell'ellissi della piazza. Ma prima di sabato la città si vestirà a festa, con l'accensione delle luminarie già a partire da martedì sera e l'apertura al pubblico in questi giorni della pista di pattinaggio, già pronta e allestita e in attesa di un calo delle temperature per poter essere operativa.

VIDEO - L'assessore Ravaioli: "Cosa c'è da fare in centro, venite e divertitevi"

Luminarie e mercatino

Da sabato quindi, per dirla con le parole dell'assessore al Centro storico Marco Ravaioli “si accendono i motori della slitta di Babbo Natale, con il mercatino in casette di legno, composto da 15 operatori, che arriva in piazza Saffi da piazzetta della Misura, che non resterà vuota ma si riempirà di altre iniziative. Il mercatino conviverà con il consueto mercato ambulante che verrà allestito tutt'intorno. Sono previste anche due date di mercato ambulante straordinario. Sempre da sabato sarà operativa la 'Casetta di cristallo', in piazzetta San Carlo, aperta il pomeriggio e, dopo la chiusura delle scuole dalle 10 alle 18,30 tutti i giorni”. Le luminarie “quest'anno tutte diverse da strada a strada – commenta Ravaioli – sono state estese e sono presenti nei 4 corsi, in via Regnoli, via delle Torri e via dei Filergiti”. L'accensione dell'albero di Natale, come da tradizione, avverrà invece l'8 dicembre e per tale data si annunciano nuove sorprese per quanto riguarda l'illuminazione natalizia, che per ora rimane “top secret”. Nella vicina piazzetta San Carlo, invece, c'è un fittissimo calendario di eventi destinati ai bambini nella cosiddetta 'Casetta di cristallo'.

Inaugurazione delle strade rinnovate

Sempre nel pomeriggio di sabato, alle 16,30, vengono inaugurate, con un evento in musica, le nuove via dei Filergiti e via Gaudenzi, dove è stata completata la nuova pavimentazione e i nuovi arredi. “Lavori da 260mila euro, compresi nel Bando Periferie, che abbiamo deciso di finanziare in anticipo nonostante le incertezze del bando statale”, spiega l'assessore ai Lavori pubblici Francesca Gardini. “E' partito inoltre il cantiere di via Giorgina Saffi, con un lavoro analogo per 200mila euro e con la previsione di una messa in sicurezza anche della successiva via Caterina Sforza fino all'ex asilo Santarelli, con una connessione ai Giardini del San Domenico attraverso l'apertura del vicolo Voghieri, per un importo complessivo di 300mila euro”, sempre Gardini. Aggiunge il sindaco Davide Drei: “Ci muoviamo con una serie di iniziative ed eventi, mentre arrivano i primi interventi del bando Periferie in via dei Filergiti, interventi che hanno l'ambizione del re-insediamento delle attività commerciale in centro, lavorando sull'attrattività strutturale”.  

VIDEO - Ecco il nuovo volto di via dei Filergiti e via Gaudenzi

Corso Mazzini apre le porte dei suoi spazi privati

Nell'ambito del rilancio di corso Mazzini, il Borgo di San Pietro sempre sabato apre le sue porte con l'iniziativa “Particolari”, dalle 10 alle 21. I negozianti e i residenti del corso e delle vie limitrofe aprono le porte dei loro retrobottega e delle loro case, alla scoperta delle loro storie, dei loro piatti e dei loro ambienti privati, voci di un unico racconto di vita che si ripete ogni giorno in centro, mentre in Galleria Mazzini, la sera si terrà una festa fino alle 24, con musica e dj. Per i visitatori sono state realizzate delle cartoline che ritraggono insolite scene di vita vissuta nel quartiere San Pietro. Per alcune visite è necessaria la prenotazione, tutte le informazioni sulla pagina Facebook “Il bello che non ti aspetti”.

Corso Garibaldi mette in vetrina i "negozianti eroi che resistono" 

Sempre sabato anche il quartiere di Schiavonia festeggia dalle 15,30 alle 20 con 'E zoc d'nadel a S-ciavanì', che culmiina alle 19,30 con la benedizione dell'immagine della Natività da parte del vescovo Livio Corazza. L'iniziativa qui riguarda i commercianti di corso Garibaldi della zona di Schiavonia che useranno le loro vetrine per una mostra fotografica su loro stessi... “Negozianti che come eroi resistono”, commenta Roberto Angelini del comitato di quartiere. Previste, per la festa, anche ciambella e vin brulè a cura degli alpini forlivesi, auto d'epoca e una festa Cosplay con 'Batman romagnolo' e gli altri supereroi. 

Tira le somme il sindaco Davide Drei: “Cinque anni fa non c'erano la pista pattinaggio, la 'casetta di cristallo' ed alcuni eventi che ora arricchiscono questo Natale. L'idea di fondo è che non ci sia competizione tra operatori,  ma una forza attrattiva degli eventi nel loro complesso di cui beneficiano tutti, vedo una volontà comune non scontata alcuni anni fa”. 

Per scoprire i nostri consigli sui regali di Natale clicca qui!

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Ritrovare l'armonia con il Percorso Armonie Naturali

    • dal 4 novembre al 15 dicembre 2019
    • Grand Hotel Terme della Fratta
  • Sapori del territorio e antichi mestieri alla Sagra del Tartufo Bianco del Bidente

    • Gratis
    • 17 novembre 2019
    • Cusercoli
  • Tra regali, presepi, alberi e opere d'arte torna alla fiera "Natalissimo"

    • dal 16 al 17 novembre 2019
    • Fiera di Forlì
  • A teatro arriva "L'Infinito" di Roberto Vecchioni

    • 14 novembre 2019
    • Teatro Diego Fabbri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento