menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festival di Castrocaro, sono partite le selezioni della nuova edizione

E' ufficialmente partita l'avventura del 56esimo Festival di Castrocaro "Voci nuove volti nuovi", la manifestazione che ha visto sul proprio palco e quindi lanciato, nel corso degli anni, artisti del calibro di Eros Ramazzotti, Zucchero e Caterina Caselli

E’ ufficialmente partita l’avventura del 56esimo Festival di Castrocaro “Voci nuove volti nuovi”, la manifestazione che ha visto sul proprio palco e quindi lanciato, nel corso degli anni, artisti del calibro di Eros Ramazzotti, Zucchero e Caterina Caselli. Proprio in questi giorni Castrocaro Terme ospita l’avvio della nuova edizione, consistente nell’Accademia e nelle selezioni degli iscritti che potranno partecipare alla fase finale. Sono oltre 500 i ragazzi, cantanti solisti o gruppi, in arrivo da tutta Italia nella città termale, in molti casi provenienti da una verifica attitudinale svoltasi nei mesi scorsi in diverse regioni.

Al momento sono tre i corsi attivati, in programma fino a lunedì. Le iscrizioni però sono ancora aperte fino a venerdì. Ognuno dei partecipanti avrà quindi la possibilità per due giorni di assistere alle lezioni in programma nel Padiglione delle Feste delle Terme, incentrate su vari aspetti del mondo della musica e tenute da docenti d’eccezione come Angelo Valsiglio, produttore tra gli altri di Laura Pausini ed Ivana Spagna, e Gianni Errera, produttore-arrangiatore discografico con collaborazioni attive in Italia e in Canada. In questo modo il Festival prosegue nella sua duplice missione, che alla selezione ed alla valorizzazione affianca la formazione dei giovani talenti, come voluto a partire dallo scorso anno dagli organizzatori.

Se la mattina sarà dedicata alle lezioni, nel pomeriggio infatti i ragazzi, oltre ad alcuni speciali workshop, affronteranno le audizioni per guadagnare l’accesso alla fase successiva, sotto forma di colloquio didattico con la Commissione guidata da Massimo Cotto, Direttore Artistico del Festival, oltre che giornalista musicale, scrittore, autore teatrale e scopritore di talenti come Arisa, Noemi e Simona Molinari. Lo affiancheranno, come già lo scorso anno, Franco Zanetti, direttore di Rockol.it, e Luca Valsiglio, produttore e sound engineer. Con loro, anche due novità di grande calibro: Claudio Fabi, padre del cantautore Niccolò, già direttore artistico dell'etichetta Numero Uno di Mogol e Lucio Battisti e della PolyGram Italiana e produttore, tra gli altri, di David Bowie, PFM, Ivan Graziani, Gianna Nannini e Paolo Conte; e Adriano Pennino, compositore, arrangiatore e produttore (Gino Paoli, Giorgia, Gigi D’Alessio) ma anche Direttore d’orchestra al Festival di Sanremo.

La Commissione Artistica dovrà decidere quali partecipanti promuovere alla Selezione Finale, in programma a giugno in due distinte fasi: le Semifinali saranno infatti precedute da 6 Quarti di Finale, a loro volta articolati lungo varie tappe in giro per l’Italia: Milano (3 giugno), Montecatini Terme (Pt) il 7, Oliveri (Me) l’8, Villa San Giovanni (Rc) il 9, Ottaviano (Na) il 10 e Campofilone (Fm) il 12 giugno. Al termine delle Semifinali saranno scelti i migliori 10, che venerdì 19 luglio torneranno in Piazza D’Armi a Terra del Sole per la Finalissima, trasmessa come sempre in diretta su RaiUno.

A rendere più ricco ed interessante il programma di questa settimana a Castrocaro Terme, anche due appuntamenti che decreteranno altrettanti Finalisti che si aggiungeranno a quei 10. Venerdì alle ore 21, le Terme di Castrocaro ospiteranno la Finale dell’International Festival Partner 2012, al termine della quale uno dei 10 concorrenti (scelti tra i migliori partecipanti dei 30 Festival Partner 2012) guadagnerà l’accesso alla Finalissima, mentre gli altri 9 potranno entrare di diritto in una delle Semifinali. Il giorno successivo, sabato alle ore 18, al Grand Hotel delle Terme sarà invece la volta della Finale riservata a 10 partecipanti dell’edizione 2012: anche qui il primo classificato salirà direttamente sul palco il prossimo 19 luglio, mentre gli altri potranno proseguire il loro cammino dai Quarti di finale.

Il Festival di Castrocaro continua quindi nel proprio percorso di valorizzazione dei talenti, ai quali offre numerose occasioni di visibilità, come testimoniato oggi da Alessandra Machella, una delle finaliste della passata edizione. A lei come agli altri, nel corso dell’ultimo anno è stata data la possibilità di partecipare al Premio per il Brano più Radiofonico, trasmesso su Rai Radio 1; alle serate live del Castrocaro in Tour, fino ad arrivare, per alcuni, alla possibilità di aprire concerti di star nazionali ed internazionali (come Me’Shell Ndegeocello) grazie a Barley Arts. Inoltre per la vincitrice, la romana Martina Cambi, si è aggiunta l’esperienza della partecipazione alle selezioni per la Sezione Giovani del Festival di Sanremo 2013, grazie alla stretta collaborazione rinsaldatasi dallo scorso anno tra l’organizzazione e la kermesse per eccellenza della canzone italiana.

Organizzazione che dal 2012 (e fino al 2016) è stata affidata a Nove Eventi, cordata formata da un insieme di società operanti da oltre 20 anni nel mondo dello spettacolo, dall’ambito discografico all’organizzazione di concerti. Fra i soci si annoverano infatti produttori artistici, teatrali e televisivi e gruppi operanti nel marketing strategico e creativo e nella distribuzione discografica: tra questi Vittorio Costa, primo motore del progetto e consulente legale di molti artisti italiani di successo. La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole, dell’Assessorato al Turismo della Provincia Forlì-Cesena, della Presidenza della Regione Emilia Romagna e della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Tra gli sponsor, spiccano le Terme di Castrocaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento