menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto ForliToday.it

Foto ForliToday.it

Segavecchia, seconda domenica: l'ultima della sua storia?

I motivi per non mancare alla seconda domenica della Segavecchia si sprecano. Sfilate dei carri allegorici e dei gruppi a piedi dalle tre del pomeriggio e, soprattutto, elezione del carro vincitore

I motivi per non mancare alla seconda domenica della Segavecchia si sprecano. Sfilate dei carri allegorici e dei gruppi a piedi dalle tre del pomeriggio e, soprattutto, elezione del carro vincitore dopo le otto di sera. Quando, sotto le stelle, sfileranno i carri per l'ultima volta, i nasi saranno tutti rivolti al cielo per lo spettacolo pirotecnico, la tombola farà tintinnare le monete nelle tasche di un fortunato e, come da seicento anni a questa parte, ci sarà il taglio della Vecchia con lancio dei doni.

Le quattro piazze del centro storico saranno animate dal luna park e dai mercatini sin dalle prime ore del mattino confermando, così, la Segavecchia di Forlimpopoli come sagra principe per tutte le età e per tutti i gusti.

Tra le novità dell'anno spicca 'iBrik 2013': esposizione artistica di costruzioni in Lego originali. La mostra si tiene a Villa Bertaccini, in viale Matteotti 15. Dalle 14 alle 20 di sabato e domenica, biglietto d'ingresso 2,50 euro, gratis per i bimbi sotto i 130 centimetri di altezza. L'evento sta riscuotendo successo in tutta la Romagna.

Ma veniamo al sodo: la sfida tra i gruppi di animazione. Per i carri, oltre al contributo di mille euro per tutti, ricordiamo che sono da assegnare 3mila euro per il primo classificato, 2.500 per il secondo, 2mila per il terzo. Per i gruppi a piedi, invece, i premi vanno dal primo (1.200 euro) al secondo (800) fino al terzo (400).

I carri in concorso sono 'The flinstones' del gruppo Giovani carristi pazzi di Sant'Andrea, 'In Italia c'è ci becca e c'è chi raglia' del gruppo Cima di Franco Montaletti, 'C'è speranza Scooby Doo?' del Gruppo di periferia. Quelli non in concorso: 'La veggente vede e provvede' dell'associazione La nostra scuola di Sant'Andrea e 'Valli ranch' della cooperativa sociale Lamberto Valli di Forlimpopoli.

Gli sfidanti a piedi sono 'Chi Burdel ad Frampul' con la loro parodia dell'Ultima Segavecchia e i 450 ragazzi di 'Piccole pesti'. Ma sono anche attesi carri di paesi vicini: 'Peter Pan' di San Zaccaria, 'Gli amici di Lupin' degli Sgumbé ad Medla 'Questa crisi è un inferno' degli Abandati della Cosina.

L'ingresso alla sfilata è a offerta libera.

In caso di maltempo lasciamo le spiegazioni al presidente del Comitato, Mauro Grandini: «Dovrebbe essere bel tempo. In ogni caso valuteremo domenica mattina. Solo in caso di neve o di pioggia insistente la manifestazione sarà sospesa. Non credo sia percorribile, almeno per quest'anno, un rinvio della Segavecchia». O si fa, oppure arrivederci, Ultima Segavecchia permettendo, al 2014.

Ma la giornata è attesa anche per ragionare sul futuro della manifestazione. La risposta del pubblico, gli incassi e l'entusiasmo sarebbero dei toccasana per la Vecchietta malandata ma, come dimostrato dai 30mila di domenica scorsa, con una gran voglia di non essere dimenticata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento