menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rocca San Casciano, weekend tra gastronomia e mercatini

A Rocca San Casciano, 1 e 2 ottobre, alla Fiera di S. Donnino, sagra dedicata ad agricoltura e territorio che risale al 1849, si affianca la prima edizione della Fiera Fuoco Fuochino e Focherello

A Rocca San Casciano, 1 e 2 ottobre, alla Fiera di S. Donnino, sagra dedicata ad agricoltura e territorio che risale al 1849, si affianca la prima edizione della Fiera Fuoco Fuochino e Focherello, protagonisti fuoco ed energia, con un occhio attento all’ambiente e alle soluzioni ecocompatibili. Sulla scia della lunga tradizione e del particolare rapporto che lega la Città del Fuoco a questi elementi, la nuova manifestazione propone la cultura del fuoco in tutte le sue forme, dalla cucina ai camini, dal ferro battuto alla storia dei falò, dalle nuove tecnologie per il riscaldamento e la produzione di energia alle più ardite espressioni artistiche e pirotecniche.

Sabato 1 ottobre dalle 15 alle 24 e domenica 2 dalle 10 alle 20, oltre all’esposizione di prodotti e servizi presso i gazebo allestiti nelle vie centrali, il pubblico richiamato dalla concomitanza delle due manifestazioni godrà di un programma denso di iniziative, stand gastronomici e mercatini. E ancora giocolieri e artisti del fuoco, mostre fotografiche, percorsi guidati per mountain-bike, passeggiate alla scoperta del territorio.

Gli appuntamenti con il gusto e la cucina sono al Foro Boario. Si parte sabato alle ore 13 con le specialità del cuoco internazionale Andrea Lombini: ricotta rocchigiana di pecora con saba, lasagne tosco romagnole con ragù di vacca romagnola e cinghiale, stracotto di somarino romagnolo, torta di pan di spagna con cioccolato rocchigiano e marmellata di fichi. Sabato sera dalle ore 19, Paella Valenciana (con pesce) e Paella VALMONTONE con le carni della vallata, cinghiale e verdure del maestro di cucina Mirko Tedaldi. Domenica alle ore 13 specialità della tradizione a cura delle signore del paese.

Sabato 1 ottobre anche un importante momento di riflessione sui temi di attualità legati alle nuove energie: dalle 10 alle 12.30 presso il Circolo San Cassiano in via Marconi1, il Convegno Sviluppo sostenibile ed energie rinnovabili - Percorsi e opportunità per i privati e le piccole e medie imprese dell’Appennino tosco-romagnolo. L’ingresso è libero, sono invitati cittadini, allevatori, agricoltori e imprese che desiderano informarsi su come queste tecnologie possano venire in aiuto dell’economia della vallata.

Tra i relatori: Tiziano Alessandrini, Consigliere Regione Emilia Romagna; Gian Luca Bagnara, Assessore alle Politiche Agro-Alimentari Provincia Forlì-Cesena; Pierangelo Bergamaschi, Presidente Comunità Montana Appennino Forlivese, Mirko Betti, Sindaco del Comune di Portico e San Benedetto; Rosaria Tassinari, Sindaco del Comune di Rocca San Casciano; Fausto Mancini, Vice Sindaco del Comune di Dovadola e Alessandro Tramontano, Presidente Consorzio Ecogas.

Gli eventi sono promossi dal Comune, dalla Pro-Loco e dalle Associazioni di Rocca San Casciano, con il patrocinio della Provincia di Forlì-Cesena e dall’Unione Montana “Acquacheta – Romagna Toscana”, in collaborazione con Consorzio Ecogas, Unione Gas Auto e Zannoni Carburanti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento