menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di Maio (Pd) benedice il Buon Vivere: "Un orgoglio per Forlì"

"La Settimana del Buon Vivere è stato un successo a 360 gradi che deve rendere orgogliosa Forlì, ma il successo più rilevante è rappresentato dalla capacità che ha avuto di coinvolgere i giovani"

La Settimana del Buon Vivere è stato un successo a 360 gradi che deve rendere orgogliosa Forlì, ma il successo più rilevante è rappresentato dalla capacità che ha avuto di coinvolgere i giovani, tante ragazze e ragazzi di questa terra, che hanno sprigionato energie nuove, positive e fresche. Risorse indispensabili per il futuro di Forlì e della sua provincia. Un esempio concreto di cosa significa pensare e progettare il nostro avvenire”. Questo il commento di Marco Di Maio, consigliere comunale e segretario del Partito Democratico forlivese, a proposito della Settimana del Buon Vivere.

“La Settimana del Buon vivere è stato un evento che segna una svolta per Forlì e per la provincia; una dimostrazione dell'enorme potenziale che il territorio forlivese-cesenate possiede e ha tracciato una pista da perseguire con determinazione: quella della relazione, delle reti, della cooperazione tra mondi anche diversi, ma uniti dal comune obiettivo di valorizzare la nostra terra e individuare nuove opportunità di sviluppo economico e posti di lavoro”.

“Per troppo tempo la frase 'fare sistema' è stata enunciata nei convegni – aggiunge Di Maio – ma poco praticata nella concretezza. Da qualche tempo le amministrazioni locali, assieme al Partito Democratico forlivese, insistono sull'esigenza di tradurre in fatti questa volontà. La Settimana del Buon Vivere offre un insegnamento esemplare su come l'unità di un territorio e di tutti i suoi protagonisti possa produrre risultati importanti anche in un momento di crisi come quello attuale”.

“Nel secondo consiglio comunale di questa legislatura, nel luglio 2009 – ricorda Di Maio – proponemmo proprio questo, cioè lo sforzo di cercare di mettere in piedi un evento di più giorni, che non fosse solo un festival ma che consentisse di puntare su Forlì i riflettori nazionali e internazionali. La Settimana del Buon Vivere lo ha fatto e non possiamo che esserne felici”.

“Ora – conclude Di Maio – l'impegno deve essere quello di trovare la strada per mettere a valore questo straordinario risultato, utilizzando anche questa novità positiva per provare a dare risposte all'emergenza economica e occupazionale che sta colpendo sempre più pesantemente il territorio forlivese. L'assillo quotidiano di chi ha responsabilità istituzionali e politiche è, e deve essere, questo”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento