menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terra, cibo e cultura: appuntamento per il consumo 'consapevole'

La Provincia di Forlì-Cesena, in collaborazione con la cooperativa Alimos, promuove un incontro alla scoperta del consumo consapevole. In programma ci sono uno spettacolo teatrale, relazioni e documentari

La Provincia di Forlì-Cesena, in collaborazione con la cooperativa Alimos, promuove un incontro alla scoperta del consumo consapevole. In programma ci sono uno spettacolo teatrale, tre interessanti relazioni, la proiezione di un documentario e  la presentazione della guida 2011 delle Fattorie Didattiche di Forlì-Cesena.
 
Il consumo consapevole come scelta etica e ragionata della persona e, allo tempo stesso, della comunità cui appartiene. Questa la tematica al centro dell’incontro ‘Terra, cibo e cultura - Comportamenti sostenibili nella civiltà dei consumi’ promosso dalla Provincia di Forlì-Cesena giovedì 29 settembre dalle 15 alle 20.30 nel contesto di Casa Artusi, a Forlimpopoli (via Andrea Costa 27). L’evento, aperto alla cittadinanza e realizzato in collaborazione con la cooperativa Alimos di Cesena, si propone di affrontare i temi dell’educazione alimentare e del consumo consapevole attraverso riflessioni e condivisione di esperienze sotto la lente di linguaggi ed ottiche diverse.
 
Tra le attività in programma, non solo gli interventi di esperti di ecologia, sociologia dei consumi e alimentazione, ma anche la messa in scena alle 15.30 dello spettacolo teatrale “Dove gli angeli esitano” della compagnia teatrale Koiné e alle 18 la proiezione del film-documentario “Home” di Yann Arthus-Bertrand, prodotto da Luc Besson. Nell’ambito dell’evento verrà inoltre presentata e distribuita ai partecipanti la nuova Guida 2011 delle Fattorie Didattiche. Il pomeriggio si chiude con una degustazione di prodotti tipici offerta dalle fattorie didattiche del territorio che, per tutto il pomeriggio, esporranno negli spazi di Casa Artusi le loro offerte didattiche.
 
La partecipazione è gratuita previa iscrizione. L’invito e la scheda di adesione sono scaricabili dai siti www.alimos.it e www.provincia.fc.it/agricoltura. L’iniziativa è promossa con il contributo della Regione Emilia-Romagna (L.R. 29/02).

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento