Lunedì, 20 Settembre 2021
Eventi

Masque Teatro ospita la compagnia 'Opera Bianco' in residenza a Forlì per un nuovo processo creativo

Il progetto ‘Residenze per Artisti nei Territori’ che si svolge al Teatro Félix Guattari di Forlì, a cura di Masque teatro, è un Progetto Interregionale realizzato con il contributo di Regione Emilia Romagna e MiBACT, Comune di Forlì, Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì

Dall’uno al 15 giugno la compagnia 'Opera Bianco' sarà in residenza al Teatro Felix Guattari di Masque teatro per un nuovo processo creativo. Reduce dal debutto al Teatro Bonci di Cesena dello spettacolo 'Jump!' la compagnia inizia la sua attività di residenza a Forlì con un nuovo progetto: '#The Playhouse'. Dal 2017 Masque teatro ospita artisti in residenza nell’ambito del programma ‘Residenze per Artisti nei Territori’, progetto interregionale realizzato con il contributo di Regione Emilia Romagna, MiBACT, Comune di Forlì, Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì. 

Dall’1 al 15 giugno Vincenzo Schino, regista e artista visivo e Marta Bichisao, danzatrice e coreografa, insieme ai performer: Simone Scibilia, C.L. Grugher, Luca Piomponi e al videomaker Fabio Tomassini, saranno a Forlì con il progetto video 'Phantasmata #The Playhouse', che nasce a partire da una serie di partiture coreografiche dello spettacolo Jump!.

“Phantasmata è un progetto video che nasce in un momento in cui è impossibile il contatto fisico, da una serie di partiture coreografiche dello spettacolo Jump! – dichiara la compagnia. Nelle riprese, un performer alla volta si muove come se ci fosse un altro corpo con lui. Il montaggio sovrappone i video dei diversi performer che in trasparenza ritornano a essere insieme, con uno sfasamento delle sincronie e un attraversamento delle masse che rende evidente l’assenza del contatto reale. Nella residenza al Teatro Felix Guattari intendiamo proseguire questa ricerca con uno studio in video a partire dal film di Buster Keaton “The Playhouse”.  Useremo una sequenza del film in cui Keaton sostituisce una scimmia in uno spettacolo di vaudeville. La nostra ricerca coreografica degli ultimi anni ha usato la citazione come mezzo per svolgere un percorso verso l’astrazione del movimento, procedere cioè a partire dalla concretezza di movimenti riconoscibili e funzionali verso la loro essenza geometrica e strutturale. La tecnologia del video e del montaggio sarà utile ad approfondire il linguaggio cinematografico in funzione della ricerca visiva e coreografica”. 

Il progetto ‘Residenze per Artisti nei Territori’ che si svolge al Teatro Félix Guattari di Forlì, a cura di Masque teatro, è un Progetto Interregionale realizzato con il contributo di Regione Emilia Romagna e MiBACT, Comune di Forlì, Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì. Dal 2017 Masque teatro fa parte del programma delle Residenze Artistiche e nel 2018 è diventato titolare, tramite avviso pubblico, di uno dei cinque progetti di “Residenze per Artisti nei territori” della Regione Emilia-Romagna.  Grazie alle Residenze, che hanno saputo reggere al drammatico impatto dell’epidemia, garantendo a centinaia di compagnie e artisti un luogo di cura e sostegno economico, oltre che di sviluppo dei progetti e di visione di un futuro, Masque teatro continua a contribuire in modo determinante, a mantenere in vita la creazione artistica in questo anno difficilissimo, permettendo a giovani artisti – ma non solo a loro – di trovare tempo, risorse e un luogo ideale in cui sperimentare. Le residenze offrono uno spazio di manovra, un periodo di riflessione e prove per spettacoli ancora in divenire.  Le compagnie sono seguite sia sul piano tecnico che organizzativo per tutto il periodo della loro permanenza e sono affiancate da una figura di riferimento, studioso od artista, un tutor che segue il processo creativo della compagnia con cui si confronta passo dopo passo. Alle compagnie viene inoltre garantito, oltre al sostegno tecnico, artistico ed organizzativo, un compenso.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masque Teatro ospita la compagnia 'Opera Bianco' in residenza a Forlì per un nuovo processo creativo

ForlìToday è in caricamento