Rocca, chiusi i Mercatini delle Meraviglie: 5mila persone alla kermesse

Il sindaco Rosaria Tassinari traccia un bilancio dei quattro martedì di luglio e agosto, quando le bancarelle degli artigiani, hobbisti e artisti hanno animato le vie del centro storico e piazza Garibaldi, insieme alla musica dal vivo e ad alcuni laboratori

“Siamo soddisfatti, perché oltre 5mila persone hanno partecipato a Rocca San Casciano alla sesta edizione dei Mercatini delle Meraviglie, conclusasi martedì scorso con la serata dedicata ai Sapori e prodotti locali”. Il sindaco Rosaria Tassinari traccia un bilancio dei quattro martedì di luglio e agosto, quando le bancarelle degli artigiani, hobbisti e artisti hanno animato le vie del centro storico e piazza Garibaldi, insieme alla musica dal vivo e ad alcuni laboratori.

Durante le serate sono state effettuate anche visite guidate gratuite “Conosciamo Rocca: Itinerari e Visite turistiche”, a cura dello storico locale Francesco Cappelli, e sono rimaste aperte due mostre di foto e documenti “A Cent’anni dall’inizio della Prima Guerra Mondiale” nella chiesa dei frati, a cura di Foscolo Lombardi e Stefano Calonici, e l’esposizione “Ordinanze degli Alleati”, nel corridoio del convento dei frati, a cura di Antonio Rabiti, mentre nella chiesa del Suffragio ogni sera è stato presentato un libro, nell’ambito della rassegna “In piazza con l’autore: una Rocca di libri”, in collaborazione con AutorJtinera.

La manifestazione è stata organizzata, spiega Tassinari, da " assessori, i consiglieri e i dipendenti comunali, insieme ai commercianti e alla Pro Loco. Ringrazio tutti, anche i singoli cittadini che hanno dato una mano”. Il primo cittadino è rimasto sorpreso dalla partecipazione, evidenziando che "alcune serate sono state veramente una sorpresa”. Tra gli appuntamenti clou la sera dedicata al Fashion, con le sfilate delle ragazze di Rocca e dei sindaci Tassinari, Elisa Deo di Galeata e Simona Viatina di Tredozio. "Le ringrazio, perché quella sera la piazza era gremita come la sera della Festa del Falò”, evidenzia il primo cittadino di Rocca.

“Non siamo salite per metterci in mostra, ma per attirare l’attenzione sulle bellezze dei nostri territori", ha tenuto a precisare. Tra le sorprese della kermesse "la salita alla torre civica l’ultimo martedì scorso, quando i visitatori si sono messi in fila dalle 21.30 a oltre la mezzanotte per salire diverse rampe di scale, fino a 30 metri di altezza e ammirare di lassù Rocca di notte, specialmente piazza Garibaldi e il centro storico”.

Bilancio positivo anche per lo spazio dedicato alla presentazione dei libri: “Avere 30-50 persone ogni serata è già un successo. E’ un’iniziativa che ripeteremo anche il prossimo anno, perché sottolinea l’importanza della cultura nella manifestazione”. Archiviata l'edizione 2014, già si lavorando per quella che verrà: al vaglio, anticipa Tassinari, "una serata potrebbe coinvolgere i sommelier e una i cavalli”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • In fuga a tutto gas sull'auto rubata: il lungo inseguimento finisce con lo schianto e l'arresto

  • Volto coperto e pistola in pugno: ancora un assalto in una farmacia di Forlimpopoli

  • Elezioni, i programmi a confronto in 7 domande uguali per 7 candidati: queste le loro priorità e proposte

  • Circa 50 lavoratori senza stipendio da 4 mesi, sindacati preoccupati: "Impegni disattesi"

Torna su
ForlìToday è in caricamento