Raccolta differenziata in mostra: a Santa Sofia i manifesti realizzati dalle scuole

Nell’androne del Comune di Santa Sofia fino a venerdì 31 maggio sarà possibile visitare la mostra dei manifesti realizzati dagli studenti delle scuole primarie durante i laboratori e gli incontri in classe del progetto “Fai la differenza”.  La mostra chiude la quarta edizione del progetto didattico, promosso dall’Amministrazione Comunale di Santa Sofia in collaborazione con il Gruppo Hera e Cooperativa Atlantide, nato con l’obiettivo di sensibilizzare i più giovani alla tutela dell’ambiente e stimolare attenzione e sensibilità verso le problematiche derivanti dai cambiamenti climatici. Gli incontri in classe e i laboratori, incentrati per l’anno scolastico in corso sul tema degli imballaggi e dei materiali in plastica, hanno coinvolto bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie e secondarie di I grado. Obiettivo delle attività è stato fornire agli alunni gli strumenti per conoscere e interpretare le principali problematiche ambientali legate a uno scorretto o al mancato smaltimento dei rifiuti, stimolando la nascita di un sentimento di rispetto e amore nei confronti dell’ambiente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 febbraio al 31 ottobre 2020
    • Musei San Domenico

I più visti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 febbraio al 31 ottobre 2020
    • Musei San Domenico
  • Le star del basket a Forlì: arriva l'incredibile show degli Harlem Globetrotters

    • 11 giugno 2020
    • PalaGalassi
  • Piccolo a chi? Un webinar per conoscere e amare i cani di taglia piccola

    • 10 giugno 2020
    • online
  • Riapre la mostra "Violini d'autore" di Ezia di Labio ad Arte al Monte

    • Gratis
    • dal 22 maggio al 14 giugno 2020
    • Palazzo del Monte di Pietà
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento