"Io vado al Museo": domenica si entra gratis nei Musei Civici di Forlì

  • Dove
    sedi varie - vedi programma
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 01/12/2019 al 01/12/2019
    tutta la giornata
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

La prima domenica di ogni mese i Musei Civici di Forlì sono aperti gratuitamente con l'obiettivo di ampliare l'accessibilità e la conoscenza del patrimonio museale cittadino. Il Comune, aderendo all'iniziativa "Io vado al museo", proposta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, apre le collezioni d'arte permanenti nei consueti orari della domenica a turisti e residenti senza il pagamento del biglietto d'ingresso. Domenica a Palazzo Romagnoli dalle 9.30 alle 19 sarà possibile ammirare gratuitamente le Collezioni Civiche del Novecento e la mostra temporanea "Rocche e Castelli di Romagna nelle tavole di Giordano Severi", appena riallestita con l'ultima sezione dedicata al territorio forlivese.

Domenica sarà anche l'ultimo giorno per ammirare le scenografiche tele stampate, realizzate da Riccardo Pascucci sulle riproduzioni delle tavole di Severi, esposte nel Salone dell'Incontro. Al San Domenico si potranno  visitare le sale al primo piano delle Collezioni Civiche permanenti (dalle 9,30 alle 19) e le mostre "Le eleganti carte di Antonello Moroni" e “Nightscapes”, esposizione degli scenografici scatti del fotografo Luca Campigotto.

Per la visita alla mostra "Cibo". Steve McCurry” è richiesto invece il consueto biglietto di ingresso. I visitatori sono invitati a condividere la propria esperienza sui social con gli hashtag  #iovadoalmuseo e #museiforli. Per informazioni Servizio Cultura e Turismo è possibile contattare il numero 0543 712627 o inviare una mail a biglietteria.musei@comune.forli.fc.it (Facebook, Instagram, Twitter: #MuseiForli). 

La novità

Per questa edizione di dicembre il MiBACT ha lanciato una nuova campagna digitale legata al gioco: dopo le esperienze di gamification, che negli ultimi anni molti musei hanno esplorato alla ricerca di innovazione e di sperimentazione di nuovi linguaggi, dal 3D ai videogiochi, il MiBACT invita gli utenti social a riconoscere i personaggi di alcune opere dei musei italiani. Il gioco è sul profilo Facebook, basta identificare le silhouette nell’immagine e scrivere in un commento i titoli delle opere: https://www.facebook.com/MiBACT/photos/a.190659273710/10157689780128711/?type=3&theater.

L’intuizione di introdurre il gioco, declinato in varie forme, all’interno della più vasta strategia di ampliamento del pubblico sta, sempre più velocemente, coinvolgendo un numero di realtà museali e culturali in progressiva espansione. Un aspetto andato di pari passo con l’attenzione al digitale della riforma del Sistema Museale Nazionale del Ministro Dario Franceschini, che ha rimesso i musei al centro del più ampio progetto che rafforza la cultura e il turismo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Documenti inediti, lettere e fotografie nella mostra "Il paese dei Mussolini"

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 29 agosto 2021
    • Casa natale Mussolini
  • Non si ferma il gruppo di lettura di Forlimpopoli: un nuovo incontro online con don De Lillo

    • Gratis
    • 21 aprile 2021
    • online
  • Un primo "sguardo" alla grande mostra su Dante con Gianfranco Brunelli

    • Gratis
    • 23 aprile 2021
    • online
  • Il virtual party per tornare a divertirsi insieme: ecco la nuova “smart disco”

    • solo oggi
    • Gratis
    • 17 aprile 2021
    • online, radio e tv
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ForlìToday è in caricamento