Una passeggiata “noir” in centro fra assassini e storie di sangue

La sera di venerdì 28 agosto è in programmauna passeggiata “noir”, ideata e condotta dalla guida turistica Chiara Macherozzi, attraverso tutto il centro storico di Forlì, soffermandosi davanti ai luoghi che sono stati teatro di vicende di sangue passate alla Storia.

Dal Medioevo alla nostra storia recente. Dal "Sanguinoso Mucchio" cantato da Dante nel XXVII Canto dell’Inferno al vile assassinio del senatore Roberto Ruffilli per mano armata delle B.R., il 16 aprile del 1988.

Ritrovo fissato alle ore 20,15 nel Chiostro di San Mercuriale, in Piazza Saffi. La durata della visita guidata è di 3 ore circa, compresi gli spostamenti a piedi attraverso tutto il centro storico di Forlì (chi vuole può spostarsi in bici tra una tappa e la successiva).

Tariffa a persona: a partire dai 14 anni 10 euro; dagli 11 ai 13 anni 8 euro; gratis fino ai 10 anni di età. Pagamento in loco.

Prenotazione obbligatoria tassativamente entro e non oltre mercoledì 26 agosto tramite whatsapp al 3498087330 (Chiara Macherozzi Guida Turistica Regione E-R). La visita guidata si effettuerà solo al raggiungimento di un quorum minimo di partecipanti ed è a numero chiuso, ovvero al raggiungimento di un numero massimo saranno chiuse le prenotazioni.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • La mostra "il Muraglione che unisce" fa tappa a Portico di Romagna

    • Gratis
    • dal 7 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Portinari a Portico di Romagna
  • Il Festival del Buon Vivere si apre con Cathy la Torre e Lella Costa

    • solo oggi
    • Gratis
    • 25 novembre 2020
    • online
  • Cultura femminile e tanti ospiti alla "home edition" del Festival del Buon Vivere

    • Gratis
    • dal 25 al 29 novembre 2020
    • online
  • “La notte lava la mente”, il progetto artistico di Vincenzo Baldini

    • Gratis
    • dal 24 ottobre al 29 novembre 2020
    • Arte al Monte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento