menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla scoperta di Forlì e della sua storia: al via le "Passeggiate Forlivesi"

Primo appuntamento con "Forlì sotto-sopra": questa visita guidata, suddivisa in due serate, porterà i partecipanti alla scoperta della città da originali punti di vista

L’Associazione Agt Guide Turistiche della Romagna promuove per il mese di luglio le "Passegiate Forlivesi", una serie di incontri alla scoperta di Forlì e della sua storia, raccontando luoghi, edifici ed elementi caratterizzanti la città attraverso visite guidate coinvolgenti e alla portata di tutti. Tutte le visite guidate inizieranno alle 21 con partenza da Piazza Aurelio Saffi, nei pressi del loggiato del Palazzo Comunale. Si svolgeranno a piedi ed avranno una durata di circa 1 ora e mezza. La partecipazione è gratuita e non è necessaria la prenotazione. Le visite guidate si svolgeranno anche se piove (saranno annullate solo in caso di forte maltempo). L'appuntamento è realizzato con il contributo del Comune di Forlì.

IL CALENDARIO

Lunedì 6 luglio ore 21.00 - Forlì “sotto-sopra”: torri e campanili
Primo appuntamento con “Forlì sotto-sopra”: questa visita guidata, suddivisa in due serate, porterà i partecipanti alla scoperta della città da originali punti di vista, Si parte dall’individuazione di elementi distintivi come campanili e torri, che condurranno ad una insolita visione “dall’alto” grazie alla possibilità di salita su una delle “torri” più caratteristiche della città: il campanile di San Mercuriale…

Lunedì 13 luglio ore 21.00 - Forlì “sotto-sopra”: le acque
Secondo appuntamento con “Forlì sotto-sopra”: questa visita guidata porterà i partecipanti alla scoperta della città da originali punti di vista: attraverso testimonianze urbanistiche ancora esistenti o tramite la memoria di esse, si osserveranno le tracce del percorso delle acque all’interno della città, oggi confinate nel sottosuolo, nello specifico caso del Canale di Ravaldino.

Lunedì 20 luglio ore 21.00 - Santi ed eroi forlivesi
Partendo da un luogo simbolo della città, il Palazzo Comunale, e dalle testimonianze artistiche conservate nella sala del Consiglio, il percorso illustrerà le vicende che hanno visto come protagonista Guido da Montefeltro, menzionato anche da Dante nella cantica dell’Inferno, per giungere, attraverso la tappa che include piazza Saffi, alla narrazione della storia, tra agiografia e leggenda, di San Mercuriale, primo vescovo della città. Si parlerà anche delle figure dei domenicani Beato Giacomo Salomoni e Beato Marcolino…

Lunedì 27 luglio ore 21.00 - Antichi conventi, monasteri e luoghi di culto
Nel Medioevo Forlì fu interessata, come altri rilevanti capoluoghi italiani, dall’insediamento dei più importanti ordini religiosi che si stabilirono in punti strategici della città, a partire dalla fascia circostante il centro storico, dove la presenza più pregnante si dovette ai Domenicani. Il percorso proposto accompagnerà i partecipanti alla riscoperta dei luoghi che videro la significativa presenza in città delle più importanti comunità religiose (domenicani, francescani, agostiniani, camaldolesi) a partire dal Duecento fino alle soppressioni napoleoniche…

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento