menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Predappio, in migliaia per il tributo ai "Dire Straits" pro-Emilia

La piazza Sant'Antonio a Predappio, stracolma fino all'inverosimile tanto che molte persone si sono assiepate ai bordi e persino nel giardino della residenza comunale di Palazzo Varano

E’ stato un successo clamoroso. La piazza Sant’Antonio a Predappio, stracolma fino all’inverosimile tanto che molte persone si sono assiepate ai bordi e persino nel giardino della residenza comunale di Palazzo Varano. Una serata, quella di mercoledì 29 agosto, completamente dedicata alla musica e alla solidarietà che ha visto salire sul palco diversi protagonisti della scena musicale di Predappio, oltre alla Dire Straits Tribute Band Dream e alle autorità.



“Ho conosciuto il Sindaco di San Felice sul Panaro poco tempo fa e quando sono rientrato in comune mi sono chiesto cosa avremmo potuto fare per i fratelli emiliani”, ha dichiarato il sindaco di Predappio Giorgio Frassineti.

“Quando Mattia Vetricini mi ha proposto questo evento – ha aggiunto - , sono stato trascinato dal suo entusiasmo e da quello della band, anche se riempire la Piazza era una vera e propria sfida. Però i sindaci dei comuni terremotati affrontano sfide impossibili ogni giorno, e lo fanno con coraggio, quindi ho accettato e il Comune ha supportato questa iniziativa in tutti i modi possibili. Credo che il concerto di ieri sera sia stata una meravigliosa occasione per dimostrare che la nostra comunità è capace di muoversi e di impegnarsi quando qualcuno ha bisogno e poi è stato il giusto riconoscimento per l’impegno dei ragazzi della band che hanno lavorato duro in questi mesi e hanno fatto un concerto strabiliante”.

Alla serata doveva essere presente anche il Sindaco di San Felice, Alberto Silvestri, che purtroppo è stato trattenuto ma ha comunque voluto portare il suo saluto e ringraziamento a distanza: “Sono veramente dispiaciuto di non poter partecipare a questo grande evento. Queste iniziative per noi sono importantissime e non tanto o non solo per il denaro che viene raccolto, ma soprattutto perché testimoniano la vicinanza alla nostra comunità e noi abbiamo bisogno di sentire questo affetto e questa solidarietà. Ringrazio di cuore il Sindaco, tutto il paese e in modo particolare coloro che hanno avuto questa bella idea e che si sono impegnati per realizzarla, anche perché i contributi della serata saranno impiegati per acquistare arredi e attrezzature per la nuova scuola elementare che stiamo ricostruendo con l’aiuto della regione”.

L’incasso della serata, che era ad offerta libera, non è ancora stato confermato anche se le prime stime parlano di circa 2000 euro, a conferma di un successo di pubblico ma anche testimonianza della solidarietà di questa comunità.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento