menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il primo premio del Camaiore Film Festival vola a Forlì con il cartone animato "Cipì"

Primo premio del Camaiore Film Festival 2015(categoria scuola) per "Cipì", cartone animato disegnato e doppiato dagli alunni della sezione 2C della Scuola Primaria Statale "Edmondo De Amicis" di Forlì.

Cipì, un cartone animato disegnato e doppiato dagli alunni della sezione 2C della Scuola Primaria Statale "Edmondo De Amicis" di Forlì, ha ricevuto il primo premio della categoria "Scuola" del Camaiore Film Festival 3a edizione, una rassegna cinematografica dedicata al cortometraggio indipendente e sperimentale che ha visto la partecipazione di numerosi autori, italiani e stranieri. Steve Della Casa, noto critico cinematografico e già direttore del Torino Film Festival, è stato anche in questa edizione il Presidente di Giuria. La premiazione è avvenuta domenica, concludendo così una eccellente edizione che ha celebrato il celebre attore Gian Maria Volontè con mostre, filmati e conferenze.

Il cartone animato premiato è tratto dalla favola Cipì di Mario Lodi ed è stato realizzato dagli alunni della 2C in collaborazione con le loro insegnanti. Sally Galotti ha promosso, ideato e realizzato questo progetto dall'Associazione culturale Mosè; l'ideatrice è una affermata illustratrice forlivese della Walt Disney Company, designer e cartoonist. Cipì era stato selezionato tra i finalisti del Cartoon club di Rimini 2014 (Festival Internazionale del Cinema d'Animazione del Fumetto e dei Games). Inoltre, il progettoMosè 2015 ha ricevuto il Patrocinio di Expo 2015, del Dipartimento di Psicologia dell'Università di Bologna e del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell'Università di Bologna, riconoscendo così l'alto valore formativo e innovativo di tali progetti.

Il cortometraggio Cipì fa parte di un modello sperimentale di didattica integrata che l'Associazione culturale Mosè ha offerto alle scuole Edmondo De Amicis e Alessandro Manzoni del II Circolo Didattico "Federico Fellini", quale ulteriore azione formativa del programma curriculare scolastico (anni scolastici 2013-2014 e 2014-2015). Il modello prevede percorsi differenziati e a tema, centrati sulla valorizzazione delle capacità di comunicazione e di espressione di ciascun bambino, con lo scopo di consentire un autentico percorso di conoscenza di sé e dell'altro attraverso l'esperienza diretta. Il metodo dei laboratori artistici di Bruno Munari completa la propedeutica di base, preparatoria per i laboratori di animazione diretti da Sally Galotti, in collaborazione con le insegnanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento