rotate-mobile
Eventi Pieveacquedotto / Via Punta di Ferro, 2

"Reptilius, Animali in fiera": domenica i concorsi di bellezza di "Forlì in gatto"

Numerosi gli appuntamenti per i più piccoli. Per loro, e per tutta la famiglia, sono previsti momenti di intrattenimento e di didattica

Ultima giornata domenica per visitare “Reptilius - Animali in fiera”, la fiera esposizione di Forlì pensata per conoscere e approfondire il mondo animale. Una sezione dedicata ai gatti più belli (“Forlì in gatto”), un’altra ai rettili e ai serpenti più curiosi (“Reptilius”), una terza che raccoglie i volatili esotici più colorati (“Psittacus”), passando per tutta una sezione riservata ai cavalli (“Salone del cavallo”) e agli animali da stalla di razza autoctona della fattoria romagnola (“Aja romagnola”); ed ancora conigli, colombi e specie avicole: ce n’è, insomma, per tutti i gusti e per passare una piacevole giornata in famiglia o tra amici, presso il quartiere fieristico di via Punta di Ferro a Forlì. Tutti gli animali della fiera sono sotto l’attento controllo dei servizi veterinari dell’Ausl Romagna, con professionisti operativi per il benessere animale, presenti in ogni padiglione.

GLI EVENTI - La giornata di domenica riserva anche un fitto programma di eventi: oltre a numerose iniziative divulgative per bambini e ragazzi, che si tengono a ciclo continuo, al Salone del Cavallo si parte alle 10 con una dimostrazione di alta scuola spagnola di cavalli andalusi, quindi alle 14 un’altra esibizione, quella dei butteri, e 15,30 le gare finali del trofeo “Romagna Fiere”, sia juniores che open. Si conclude alle 17,30 con l’esibizione di cavalli e di arti circensi “La maschera di Zorro”, a cura dell’associazione “Raggio di sole” di Forlì. Sempre nel settore equestre, da ricordare anche le lezioni dimostrative del gruppo di ballo Wild Angels, che faranno scatenare il pubblico in danze country e western su una grande pista da ballo in legno, con brevi stage gratuiti a cura di maestri e DJ provenienti da tutta Italia.

Nell’area “Forlì in gatto” nella mattinata iniziano i concorsi di bellezza, alle 13.30 si tiene il “WCF Ring” e a seguire il raduno dei felini “Maine Coon”. Si conclude con la passerella per la scelta dei “Best in show”. Per i convegni tematici, infine, alle 15 si parlerà delle “Razze dei colombi dell’Emilia-Romagna: un patrimonio di biodiversità”, a cura di Giovanni Mazzanti (Associazione Colombofila Ravennate) e, alle 16, si tratterà una serie di temi: “Introduzione ai principi fondamentali dell’avicoltura”, “La colorazione dell’anatra muta di Barberia” e “Gestione del primo pollaio per giovani avicoltori”, a cura di Alessio Zanon (Veterinario, associazione SIRA). Nel corso di tutta la manifestazione sarà allestito uno stand informativo relativo al progetto di solidarietà sostenuto da Romagna Fiere in quest’edizione 2015, “Cani alla guida”, sull’insostituibile lavoro dei cani per ciechi e ipovedenti. Presenti in fiera anche le telecamere del programma di Raidue “Cronache animali”.

LE INIZIATIVE PER I BAMBINI – Numerosi gli appuntamenti per i più piccoli. Per loro, e per tutta la famiglia, sono previsti momenti di intrattenimento e di didattica. Si va da una postazione dedicata ai dinosauri, riconoscibile grazie ad una riproduzione di un esemplare di Raptor, ai laboratori per conoscere i minerali nell’esposizione mineralogica e di fossili, e ancora laboratori dedicati alla vita dei pulcini e dei leprotti nell’ “Aja romagnola”. Al “Salone del cavallo”, anche i più piccoli potranno sperimentare il “battesimo della sella”, con insegnanti esperti che rendono possibile quest’esperienza in tutta sicurezza. Curiosa novità di quest’anno è, inoltre, l’allestimento del “Villaggio di Aquila Chiazzata” con due tapee, le tende indiane tradizionali, alte sette metri. Il piccolo villaggio indiano ricreato in fiera ospita animazioni per bambini, racconti e fiabe, con personaggi in costume e la possibilità di farsi foto-ricordo.

LE MOSTRE COLLATERALI - Tra le mostre collaterali si segnalano la mostra-mercato nazionale di minerali e fossili, l’allestimento di pezzi tratti dal “Museo della sella” di Marradi e la mostra di macchine agricole realizzata con i cimeli del mondo contadino, con diversi strumenti precedenti alla meccanizzazione dell’attività agricola. A fare da cornice unitaria a tutti i settori della fiera è il mercato “Natura & Vita”, che propone prodotti per stili di vita più eco-compatibili, per esempio per la cosmesi naturale, l’alimentazione biologica e il risparmio energetico. Nel salone del cavallo viene proposta, infine, una mostra-mercato di prodotti artigianali ispirati alla cultura nativo-americana, in cui si potrà scoprire l'animale totemico che ci accompagna su Madre Terra, la magia e la saggezza delle pietre, la lettura delle linee della mano e tanto altro.

INFO - Ingresso con biglietto interno a 7 euro, con coupon scaricabile da internet 5 euro; ridotto generico 5 euro (over 65 anni, militari, disabili, ragazzi dai 13 ai 16 anni); bambini fino a 12 anni gratuito.Per motivi igienico-sanitari non è ammesso portare con sé animali alla manifestazione. Sito internet: www.animaliinfiera.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Reptilius, Animali in fiera": domenica i concorsi di bellezza di "Forlì in gatto"

ForlìToday è in caricamento