Purè Déco...e il secolo cambia menu. Spettacolo con Zambianchi

  • Dove
    palazzo albicini
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 09/06/2017 al 09/06/2017
    21
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

La Bottega dell’Orefice

Con il contributo di Fondazione Cassa dei Risparmi di Forli

Evento collaterale alla Mostra “Art Deco: Gli Anni Ruggenti in Italia”Musei San Domenico Forlì

presenta

Purè Déco

… e il secolo cambia menù.

 

Interpretato da ENRICO ZAMBIANCHI

Testo e Regia di FRANCO PALMIERI

Scene e Ass. Tecnica OFFICINATEATRO SRL

 

Gustavo Zamagni è nato a Mont Spachè, una frazioncina della Romagna. Fin da piccolo il suo sogno segreto è stato quello di fare suonare i bicchieri e di fare concertini nei ristoranti per ricchi. Ma è diventato solo un bravo cuoco di sapori romagnoli col sogno dei bicchieri che suonano. Recentemente ha lavorato come aiuto cuoco su alcune navi che, come il Titanic, affrontano le grandi traversate oceaniche. Una di queste navi trasportava le ceneri di una grande cantante lirica verso la Grecia e a Gustavo la lirica piace. Poi l’anno scorso il cuoco Zamagni da Mont Spachè, ha fatto una lunga esperienza di nuova cucina che lo ha portato nello stravagante quartiere parigino di Montmartre. Dopo questo viaggio per lui nulla è più come prima e le ricette apprese nella sua terra di Romagna entrano in conflitto con le innovazioni apprese da Guillaume Apollinaire e soprattutto da Filippo Tommaso Marinetti a Bologna. Siamo nel 1925. Mentre il secolo corre verso grandi cambiamenti, Gustavo Zamagni ci mostra, con l’aiuto della sua inseparabile Adelma, come i rinfreschi, le pietanze, i cibi, i gusti e gli ingredienti della cucina italiana si preparano ad apparecchiare nuovi e imprevedibili menù, che ricordano quelli delle tavole barocche delle corti italiane e francesi.

In occasione della Mostra Art Déco, si presenta questo spettacolo di cucina, attraverso il quale si vede come anche l’arte del cibo, durante gli “anni ruggenti” italiani, subisce il fascino e l’imperativo di un cambiamento veloce e radicale. 

Nuovi menù, nuove idee, nuovi viaggi, nuove forme e nuovi colori. Nuovi artisti decorano con vitalità e con rinnovata energia spazi per il divertimento, ristoranti, terme, piscine e vetrate. E l’Italia vive una grandissima spinta verso il cambiamento, anche a tavola.

Lo spettacolo, data la sua natura comica, popolare, coinvolgente e aggregativa, è pensato per spazi non teatrali, come circoli culturali e ricreativi, sedi di associazioni e spazi museali.

Verranno usati come riferimento testi del Futurismo e della tradizione romagnola, musiche liriche e filmati del tempo per sottolineare la ricchezza espressiva che tutte le arti stavano attraversando e sperimentando negli “anni ruggenti”.

 

Date previste

09 giugno 2017 Circolo La Scranna (Palazzo Albicini) h 21

14 giugno 2017Poderi dal Nespoli h. 21
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 February al 31 October 2020
    • Musei San Domenico
  • Non solo cibo: la Festa Artusiana è anche grande spettacolo dal vivo, il ricco programma

    • Gratis
    • dal 1 al 9 August 2020
    • centro storico
  • Pink Week, Bertinjazz e Bertinlove: a Bertinoro le notti d’agosto si riempiono di musica

    • Gratis
    • dal 1 al 10 August 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • "Il Muraglione che unisce", una mostra dedicata al passo fra Romagna e Toscana

    • dal 20 June al 26 September 2020
    • Palazzo Pretorio - Terra del Sole
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ForlìToday è in caricamento