rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Eventi Pieveacquedotto / Via Punta di Ferro, 2

Un mondo tutto da scoprire: tutto pronto per "Reptilius - Animali in fiera"

In ingresso della fiera saranno in mostra i felini più belli con la tradizionale fiera-concorso “Forlì in gatto”, quindi la vasta area dedicata a rettili e serpenti

Parte sabato la sesta edizione di “Reptilius - Animali in fiera”, la due-giorni di fiera dedicata al mondo animale. Numerosi gli eventi e i saloni che si trovano uniti all’interno dei padiglioni fieristici di via Punta di Ferro, per formare un’esposizione varia e interessante che va dai rettili ai volatili esotici, dalle razze autoctone degli animali da stalla, ai cavalli, ai gatti e tanto altro. Il programma prevede numerose iniziative destinate alla divulgazione e all’intrattenimento, non solo dei bambini, ma di tutta la famiglia.  La manifestazione si terrà fino a domenica, su una vasta area di circa ventimila metri quadrati, ed è resa possibile grazie all’impegno di numerose associazioni, enti, veterinari e fattorie didattiche impegnati quotidianamente nella tutela della biodiversità e nella conservazione delle tradizioni rurali locali, il tutto sotto il controllo dei servizi veterinari dell’Ausl. 

GLI ANIMALI - In ingresso della fiera saranno in mostra i felini più belli con la tradizionale fiera-concorso “Forlì in gatto”, quindi la vasta area dedicata a rettili e serpenti. In mezzo ad essa spicca anche un richiamo alla preistoria, con una riproduzione in scala naturale di un esemplare di Raptor. Largo spazio, poi, all’area “Psittacus” dedicata a colorati pappagalli e altri variopinti volatili esotici. Tutto un padiglione è riservato al cavallo, con un’arena dotata di tribune per esibizioni e competizioni. Nel salone equestre si ricrea, inoltre, una vera e propria atmosfera da far west, grazie ai balli western e al villaggio indiano, due aree piene di iniziative per adulti e bambini. Si passa quindi all’ “Aja romagnola”, una zona popolata di ricordi dalle nostre campagne e di animali da fattoria appartenenti alle razze autoctone, molte delle quali oggetto di un prezioso lavoro di tutela per il mantenimento delle specie. Un altro padiglione, infine, ospita iniziative tradizionali, con mostre di razze avicole, in particolare ornamentali, colombi e conigli.

LE MOSTRE COLLATERALI - Tra le mostre collaterali si segnalano la mostra-mercato nazionale di minerali e fossili, l’allestimento di pezzi tratti dal “Museo della sella” di Marradi e la mostra di macchine agricole realizzata con i cimeli del mondo contadino, con diversi strumenti precedenti alla meccanizzazione dell’attività agricola. A fare da cornice unitaria a tutti i settori della fiera, infine, è il mercato “Natura & Vita”, che propone prodotti per stili di vita più eco-compatibili, per esempio per la cosmesi naturale, l’alimentazione biologica e il risparmio energetico.

IL PROGRAMMA DI SABATO - Il programma di sabato prevede iniziative divulgative per i bambini nel corso di tutta la giornata. Al Salone del Cavallo si parte alle 11 con una dimostrazione di alta scuola spagnola di cavalli andalusi, quindi alle 16 il trofeo “Romagna Fiere” e alle 17,30 l’esibizione di cavalli e di arti circensi “La maschera di Zorro”, a cura dell’associazione “Raggio di sole” di Forlì. Nell’area “Forlì in gatto” si parte dalle 13,30 con le varie selezioni di bellezza felina che porteranno nel corso del pomeriggio all’elezione del “Best in show”  della giornata. Nel corso di tutta la manifestazione sarà allestito uno stand informativo relativo al progetto di solidarietà sostenuto in quest’edizione 2015, “Cani alla guida”, sull’insostituibile lavoro dei cani per ciechi e ipovedenti. Presenti in fiera, infine, anche le telecamere del programma di Raidue “Cronache animali”.

GLI INCONTRI - Infine, per i convegni tematici, si parte alle 11 con il dibattito “I parassiti dei conigli: uno sguardo sia dentro che fuori”, a cura di Cristiano Papeschi (Veterinario). Nel pomeriggio, alle 15, la fiera ospita l’incontro “Le razze dei colombi dell’Emilia-Romagna: un patrimonio di biodiversità”, a cura di Giovanni Mazzanti (Associazione Colombofila Ravennate) ed infine alle 16 la conferenza “Gestione del primo pollaio”, a cura di Alessio Zanon (Veterinario).

Ingresso: biglietto intero 7 euro, biglietto con coupon scaricabile da internet 5 euro; ridotto generico 5 euro (over 65 anni, militari, disabili, ragazzi dai 13 ai 16 anni); bambini fino a 12 anni gratuito.Per motivi igienico-sanitari non è ammesso portare con sé animali alla manifestazione. Sito internet: www.animaliinfiera.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un mondo tutto da scoprire: tutto pronto per "Reptilius - Animali in fiera"

ForlìToday è in caricamento