Martedì, 23 Luglio 2024
Eventi Forlimpopoli

Ripartono le attività a Spinadello, con la passeggiata e talk lungo il fiume “Prevenzione e adattamento al rischio idrogeologico”

Farà parte di “Oltre la piena” un progetto di racconto, riflessione e azione sul Fiume Ronco-Bidente nel post alluvione.

Continuano le attività di Spinadello  dopo lo stop del mese di maggio, con la passeggiata lungo il fiume dal titolo “Prevenzione e adattamento al rischio idrogeologico”, in programma per giovedì 22 giugno alle ore 18:00 con partenza dall’ex Acquedotto Spinadello. La passeggiata sarà l’occasione per conoscere dal vivo alcune delle opere idrauliche costruite per il contenimento delle piene del fiume Ronco e offre un momento di riflessione e conoscenza del territorio in compagnia di esperti di settore. 

“Sin dai primi giorni dell’alluvione abbiamo assistito ad un acceso e incontrollato dibattito su cosa poteva essere fatto per evitare che i fiumi romagnoli sormontassero o rompessero gli argini” affermano i promotori del centro Visite partecipato “in questo momento sentiamo la forte necessità di mantenere alta l’attenzione sull’argomento, dando la parola a chi conosce in maniera approfondita le dinamiche dei corsi d’acqua in contesto naturale e urbano. Intendiamo promuovere maggiore consapevolezza sul funzionamento degli ecosistemi fluviali e mettere in evidenza cosa è già stato fatto per mantenere la sicurezza degli insediamenti urbani e cosa invece è ancora possibile e necessario fare. Il tratto meandriforme del Ronco è stato in parte modificato, così come la morfologia della vallata del Ronco-Bidente e delle altre vallate romagnole, crediamo sia importante trovarci proprio lungo il fiume per ristabilire con esso una relazione più informata e cosciente, anche alla luce delle terribili conseguenze per le persone, le attività e la biodiversità del nostro territorio”.

Alla passeggiata partecipa Fausto Pardolesi, funzionario dell’Ufficio regionale Sicurezza territoriale e protezione civile di Forlì-Cesena, che si occupa di sicurezza territoriale e farà conoscere le opere e gli interventi realizzati lungo i fiumi Ronco, Montone e Rabbi. Interviene inoltre il Professor Giorgio Osti, docente di sociologia dell'ambiente e del territorio all'Università di Padova, curatore dei due volumi “Fiumi e città. Un amore a distanza” che indagano la relazione tra le comunità e 40 corsi d'acqua dell’Alto Adriatico, della Liguria e dell’Italia centrale.

L’iniziativa è parte di “Oltre la piena” un progetto in divenire che racconta, riflette e agisce sul Fiume Ronco-Bidente nel post alluvione, attraverso passeggiate, incontri, workshop e momenti conviviali. Per partecipare è possibile iscriversi su www.spinadello.it o inviando un messaggio al 328 9582919.

INFORMAZIONI
Giovedì 22 giugno
Ore 18:00 | Incontro presso Spinadello in Via Ausa Nuova 741 Forlimpopoli (FC)
Ore 18:15 | Camminata fino alle vasche dell’ex zuccherificio, oggi cassa d’espansione del fiume Ronco.
Si raccomanda un abbigliamento adeguato alla stagione, scarponcini chiusi o scarpe robuste e repellente per gli insetti.
Maggiori informazioni su www.spinadello.it/evento/prevenzione-e-adattamento-al-rischio-idrogeologico-passeggiata-e-talk-lungo-il-fiume-ronco

Evento realizzato con il patrocinio e il contributo del Comune di Forlimpopoli e Unica Reti Spa, in collaborazione con l’Osservatorio locale del paesaggio Ronco-Bidente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripartono le attività a Spinadello, con la passeggiata e talk lungo il fiume “Prevenzione e adattamento al rischio idrogeologico”
ForlìToday è in caricamento