menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sadurano Serenade nel ricordo di don Dario Ciani: un cartellone ricco di concerti

Con la scomparsa di Don Dario Ciani, il consiglio direttivo dell’associazione “Amici di Don Dario” ha deciso di rimodulare la manifestazione “Arte sul Colle” a Sadurano

Si presenta con un cartellone ricco di appuntamenti di grande interesse culturale e di qualità, a cominciare dall’apertura con l’esibizione di cori locali nell’affascinante cornice di San Mercuriale, l'edizione 2016 del Sadurano Serenade. Le successive tre serate forlivesi si svolgeranno nella Sala Concerti di Palazzo Sangiorgi: stimola particolare curiosità il concerto del 2 Giugno, giorno in cui si celebra la Festa della Repubblica, che vedrà sul palcoscenico un trio strumentale che affronterà un repertorio di raro ascolto, interamente composto di brani scritti per l’Italia e sull’Italia.

A questa singolare serata faranno poi seguito due concerti di grande fascino e attrazione: il pianista Giorgio Costa alle prese con un recital interamente dedicato a Frederic Chopin, e il clarinettista Rocco Parisi, che darà prova di grande virtuosismo interpretando brani romantici e parafrasi operistiche.  Il festival farà poi ritorno sul colle di Sadurano con una serata prevalentemente dedicata alla musica da camera di Nicolò Paganini, per poi trasferirsi in Piazza Machiavelli a Castrocaro Terme con l’ultimo appuntamento che vedrà protagonisti giovani sassofonisti allievi dell’Istituto Musicale “Angelo Masini” di Forlì.

E non è ancora finita, perché ci sarà un “fuori programma” speciale il 26 luglio a Sadurano, giorno in cui ricorre il primo anniversario della scomparsa di Don Dario; un concerto che vedrà protagonisti musicisti forlivesi, tra cui Davide Zavatti e Yuri Ciccarese – rispettivamente l’ideatore e l’attuale direttore artistico di Sadurano Serenade. Il passato e il presente che s’incontrano, per tracciare il ricordo della storia di questo festival e per rendere omaggio a questa straordinaria figura di grande uomo e sacerdote.

UN CONCORSO DI PITTURA - Con la scomparsa di Don Dario Ciani, il consiglio direttivo dell’associazione “Amici di Don Dario” ha deciso di rimodulare la manifestazione “Arte sul Colle” a Sadurano che per anni ha visto l’esposizione di quadri di artisti locali . Con la ferma convinzione di voler continuare l’operato di Don Dario caratterizzato dai sentimenti di misericordia e di solidarietà nei confronti degli “ultimi”, dei deboli, degli esclusi e dei detenuti (coi quali è stato in contatto per oltre dieci anni in qualità di cappellano dell’Istituto Penitenziario di Forlì), si è pensato di indire un concorso di pittura all’interno della Casa Circondariale di Forlì dove per anni Don Dario ha operato.  

L’idea si è concretizzata con l’accoglienza della proposta da parte della direttrice dell’istituto, Palma Mercurio, che con molto entusiasmo ha aperto le porte dell’istituto a questo stimolante progetto, grazie all’organizzazione interna dell’equipe pedagogica diretta dal dottor Gaetano Marco Spagnolo e con l’eccezionale collaborazione del maestro Giuseppe Bertolino attraverso le sue lezioni-guida di natura tecnica. Dopo i primi accordi tra le parti interessate, avvenuti nei primi mesi di quest'anno, è stato elaborato un regolamento del concorso stesso che prevede la partecipazione volontaria dei detenuti di tutte le sezioni ospitanti e la loro elaborazione di un dipinto su tela ispirato ai tema della misericordia e solidarietà. Tutto il materiale necessario è stato messo a disposizione dei detenuti dall'associazione “Amici di Don Dario”, dai colori acrilici ai carboncini, dai pennelli alle tele.

Dopo le prime lezioni tecniche a cura del maestro Bertolino, il quale collabora con la Casa Circondariale da diversi anni, i detenuti stanno già iniziando a disegnare, sperimentare, progettare le loro opere anche con il supporto dei volontari dell'associazione e dei ragazzi del “Servizio Civile” presenti.  Il concorso prevede una durata di circa 40 giorni che si concluderanno a fine giugno. Chi giudicherà le opere sarà una giuria formata da 5 personalità scelte tra gli esperti del settore artistico ed aventi  spiccata sensibilità verso i temi sociali. Le opere partecipanti saranno, infine, esposte a Sadurano nel mese di luglio prossimo e martedì 26, in concomitanza dell'ultimo concerto di “Sadurano Serenade 2016” e dell'anniversario della scomparsa di Don Dario, saranno proclamate le tre opere migliori mediante dei premi in denaro. 

FORLI’
Mercoledì 25 Maggio:  Abbazia san Mercuriale
CORO SAN FILIPPO NERI & MULINO MISTICO
ENSEMBLE AMADEUS
Musiche di: C. Monteverdi, W. A. Mozart, A. Grandi

Giovedì 2 Giugno: Palazzo Sangiorgi
AURA TRIO  violino, violoncello e pianoforte
Musiche di: C. von Sternberg, G. Donizetti, G. Ricordi

Giovedì 9 Giugno:  Palazzo Sangiorgi
GIORGIO COSTA  pianoforte
Musiche di: F. Chopin

Giovedì 16 Giugno:  Palazzo Sangiorgi
DUO PARISI -BARBORO  clarinetto e pianoforte
Musiche di: R. Schumann, G. Verdi, C. Debussy, F. Borne

SADURANO
Giovedì 23 Giugno: Chiesa di S.ta Maria Assunta
DUO NOFERINI - D’ANTONIO violino e chitarra
Musiche di: A. Corelli, M. Giuliani, N. Paganini

CASTROCARO TERME
Giovedì 30 Giugno: Piazza Machiavelli
ENSEMBLE SAX dell’Istituto Masini
Musiche di: H. Mancini, M. Norman, N. Rota, H. Hancock, G. Gershwin

SADURANO
Martedì  26 Luglio:  Chiesa di S.ta Maria Assunta
ENSEMBLE SEZIONE AUREA  due flauti, violoncello e clavicembalo
Musiche di: G. B. Cirri, A. Corelli, A. Vivaldi, M. Uccellini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento