menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santa Sofia, aperto l'ostello della gioventù

Dopo alcuni mesi di chiusura, riapre per l'estate 2012 l'Ostello della Gioventù di Santa Sofia. Ad occuparsi della gestione della struttura sarà la Cooperativa "Atlantide", in collaborazione con il Ceub

Dopo alcuni mesi di chiusura, riapre per l’estate 2012 l’Ostello della Gioventù di Santa Sofia. Ad occuparsi della gestione della struttura sarà la Cooperativa “Atlantide”, che lavorerà in sinergia con il CEUB per garantire il servizio non solo a chi frequenta i Corsi Universitari, ma anche a tutti i turisti che vorranno fermarsi a Santa Sofia.

Mentre il CEUB, infatti, proseguirà nell’organizzazione dei Corsi che portano in paese ragazzi provenienti da tutto il mondo, Atlantide si occuperà della gestione del servizio turistico, offrendo la possibilità di pernottare all’interno della struttura.
L’Ostello, infatti, è dotato di diverse tipologie di camere, adatte ad ospitare sia coppie e famiglie che cercano una sistemazione comoda e centrale, sia gruppi più numerosi, disposti a condividere le grandi camere da 10 persone.

Oltre alla soluzione classica, che prevede l’uso di camere dotate di biancheria, in Ostello sarà possibile anche pernottare direttamente con il proprio sacco a pelo e per tutti c’è la possibilità di consumare la colazione in Ostello.
A partire dal mese di agosto, quindi, tutto è perfettamente funzionante, con il personale di Atlantide presente nella struttura, affiancato sempre dai custodi dell’Ostello che anche nelle settimane di luglio hanno garantito la loro presenza per ogni necessità.

Con la gestione dell’Ostello, Atlantide entra in modo sempre più capillare nella promozione turistica del territorio: la stessa cooperativa, infatti, gestisce anche altre strutture della zona, come il Centro UIT di informazioni turistiche, aperto presso il Centro Visite del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, ma anche Idro Ecomuseo delle Acque di Ridracoli, il Giardino Botanico di Valbonella e le Case di Ridracoli.


Per maggiori informazioni e per conoscere i costi del servizio, è possibile visitare il sito www.atlantide.net, mentre per contattare direttamente l’Ostello di Santa Sofia sono attivi il numero di telefono 0543 970014 e l’indirizzo e-mail ostello.ssofia@atlantide.net

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento