Giovedì, 28 Ottobre 2021
Eventi Foro Boario / Viale Amerigo Vespucci, 13

Presentata la nuova stagione del Teatro Testori di Forlì

Tanti gli appuntamenti pensati per gli adulti, per i bambini e per i ragazzi delle scuole.

Si apre al Teatro Testori una nuova stagione teatrale, composta da 3 rassegne principali, in cui si alterneranno sul palco la compagnia di casa, Elsinor, e compagnie di rilevanza nazionale e internazionale: La stagione serale prevede 5 titoli significativi che abbracciano sia la drammaturgia contemporanea sia i grandi classici della letteratura teatrale. Si comincia il 15 novembre con "Giusto la fine del mondo" di Jean Luc Lagarce per continuare, il 28 novembre, con "Volare", concerto spettacolo dedicato a Domenico Modugno per i 20 anni dalla sua scomparsa. Il 6 dicembre sarà in scena "Edipus" di Giovanni Testori con Eugenio Allegri diretto da Leo Muscato, mentre il 10 marzo sarà la volta della nuova produzione Elsinor, "Le intellettuali" di Molière, firmata dalla regista Monica Conti. Chiude il ciclo, il 16 aprile, "Interrupted" della compagnia anglo-spagnola Teatro EnVilo.

La rassegna "Le domeniche per le famiglie", partirà dal 9 novembre con "Pierino e il lupo", nuova produzione di Elsinor, e ospiterà altri 4 appuntamenti pomeridiani dedicati ai più piccoli, ma anche agli adulti che li accompagnano. Non mancheranno quindi le bolle di sapone con lo spettacolo "L'omino della pioggia" di Michele Cafaggi (16 novembre) e i classici della letteratura per bambini come "La casetta della Pimpa" (30 novembre), "Anna è furiosa" (23 novembre) - tratto dal romanzo di Christine Nostlinger pubblicato dalla casa editrice Il battello a vapore - e "Canto di Natale" di C. Dickens (14 dicembre).

Il cartellone dedicato a "La scuola del teatro" vede quest'anno 12 titoli, proposti per le scuole, dalle materne alle superiori; particolare è l'attenzione riservata in questa edizione agli spettacoli in lingua, con proposte in inglese per le elementari, medie e superiori, e in spagnolo per le superiori; è confermato lo spazio riservato alla proposta di danza per le giovani generazioni, al teatro d'attore e di figura.

Anche per la stagione 2014/2015 si rinnova quindi la vocazione del Teatro a offrire una vasta gamma di spettacoli pensati per un pubblico eterogeneo, con un'attenzione particolare al mondo di ragazzi e giovani. L'intento è di creare un luogo accogliente ma anche educativo e di avvicinare le nuove generazioni al teatro, insegnando loro sia a osservare e ascoltare sia a partecipare, a creare immagini e storie. Non a caso Elsinor è impegnato in diversi progetti internazionali pensati proprio per coinvolgere le nuove generazioni.

Il progetto "Boomerang - documents of poverty and hope", iniziato a giugno 2014 e di cui Elsinor è capofila, porta avanti una riflessione sull'immigrazione riunendo 3 teatri europei e 3 extra europei con l'obiettivo di creare 7 coproduzioni intercontinentali basate sulla costruzione di un racconto comune a partire dalle testimonianze di chi è stato costretto ad abbandonare il proprio paese. Il progetto coinvolge i giovani e lavora a partire da percorsi educativi legati al teatro.

Platform Shift+, di cui Elsinor è partner italiano e che avrà inizio a novembre, è un progetto di cooperazione su larga scala che comprende 10 teatri e un'università provenienti da 9 nazioni diverse. L'obiettivo è di creare 40 produzioni teatrali legate al mondo dell'era digitale. Protagonisti del progetto sono i giovani che avranno così la possibilità di entrare a far parte di un forum creativo internazionale e di interagire con diverse realtà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata la nuova stagione del Teatro Testori di Forlì

ForlìToday è in caricamento