rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Eventi Galeata

E' pronta a partire la nuova stagione teatrale a Galeata: Natalino Balasso, Cochi Ponzoni, Max Paiella

Ad una controversa e straordianria protagonista della storia del teatro e del cinema italiano degli anni '60 e '70 è poi dedicato l’intenso Bimba di Elena Bucci ( 25 febbraio) che, nell’anno del centesimo anniversario della nascita di Pasolini, ricorda la figura poliedrica

Scalda i motori la stagione teatrale 2022-2023 di Galeata, che prevede una programmazione variegata e dedicata ai gusti di diversi pubblici potenziali. Dalla storia, alla comicità, agli omaggi, la programmazione curata dall'associazione Dire Fare conduce lo spettatore lungo un percorso intrigante, sul palco del Teatro Zampighi. 

Si parte dall’irriverente e sulfureo Natalino Balasso (10 dicembre), un interprete di culto che porta in giro col suo 'Dizionario Balasso' nelle pieghe della lingua e della parola usate spesso per ingannare, per distrarre, per disorientare, per arrivare ad un vero signore del teatro e della comicità italiana, quel Cochi Ponzoni ( 24 aprile), che dopo aver cambiato negli anni 70 insieme al suo sodale Renato la storia della comicità italiana, ha perseguito una carriera teatrale assolutmaente interessante e che conduce in epoche di interrogativi e revisionismi una ripuntualizzazione necessaria della nostra storia con Storie di Resistenza, cantate e raccontate.

La storia ritorna anche in altri spettacoli. Un anziano signore che ha conservato le lettere di un amico d’infanzia infatti è il motore di Lei conosce Arpad Weisz? (28 gennaio) : la storia di Arpad Weisz, allenatore del Bologna campione d’Italia degli anni '20. Una storia coinvolgente di abbandono, di memoria perduta e poi recuperata attraverso le commoventi lettere di due bambini nell’Italia che stava per entrare nell’inferno delle leggi razziali. La poesia del calcio, ma anche il sapore della memoria in uno spettacolo previsto per celebrare il Giorno della Memoria. Fine pena ora del Teatro Tedacà (18 dicembre) porta lo spettatore, attraverso la rilettura del libro del Magistrato Elvio Fassone, all’interno di un carcere alle storie di due uomini lontani- vicini, un magistrato e un uomo da lui condannato. Una riflessione forte e coraggiosa sul valore della pena. Denis Campitelli in Pugni pesanti (18 marzo), poi, racconta di guerra, di prigionia e di pugialto. Con la storia vera di riscatto e libertà di un prigioniero di guerra che, a colpi di pugni di guantone, riesce a raggiungere la libertà. E' una storia non solo di scontro, ma anche di incontro con altre culture, altre lingue, altre genti tutte interpretate dal poliedrico Campitelli.

La nostra musica, le storie strane di alcune canzoni fondanti il nostro patrimonio culturale, sono raccontate con la solita ironia e straordianria verve comica ne Il boom da Max Paiella (12 febbraio), interprete parodiatore straordinario di canzoni del Ruggito del coniglio e altre trasmissioni di cullto.

Ad una controversa e straordianria protagonista della storia del teatro e del cinema italiano degli anni '60 e '70 è poi dedicato l’intenso Bimba di Elena Bucci ( 25 febbraio) che, nell’anno del centesimo anniversario della nascita di Pasolini, ricorda la figura poliedrica, contraddittoria e provocatoria di Laura Betti, la “ giaguara” del teatro italiano.

Informazioni, prenotazioni e campagna abbonamenti 376 1224452. Ingresso intero 15 eur,o ridotto 13 euro. Abbonamento a 7 spettacoli 65 euro. Venerdì 25 e sabato 26 novembre, dalle ore 10,30 alle ore 12,30 sarà possibile ritirare gli abbonamenti alla stagione, presso il teatro di Galeata.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' pronta a partire la nuova stagione teatrale a Galeata: Natalino Balasso, Cochi Ponzoni, Max Paiella

ForlìToday è in caricamento