"A Teatro in Famiglia" al Dragoni: prima la cena e poi "L’infanzia del mago"

Proseguono, sabato 11 febbraio alle ore 21, gli appuntamenti con la rassegna A Teatro in Famiglia al Dragoni di Meldola. Ad andare in scena sarà la compagnia Cà Luogo d’Arte con la pièce "L’infanzia del mago", una produzione Accademia Perduta/Romagna Teatri scritta da Marina Allegri e diretta da Maurizio Bercini. La sera dello spettacolo sarà possibile recarsi a cena nei ristoranti convenzionati della città di Meldola a soli 10 euro. Il tagliando che sarà consegnato alla cassa del ristorante darà diritto all’ingresso al Teatro Dragoni. Per chi non usufruirà di tale convenzione, il biglietto d’ingresso è di 5 euro (prezzo unico per bambini e adulti)

LA TRAMA - Questa è la storia di un giovane apprendista mago che vive dalla nascita dietro le quinte di un teatro. Lo hanno allevato tre zii, tre grandi maghi ormai vecchi che gli hanno insegnato tutto ciò che un giovane mago deve sapere e tutto quello che non deve mai chiedere; lo hanno allevato nel silenzio e nel frastuono del “dietro” le quinte, si sono presi cura della sua infanzia arando, seminando e innaffiando il suo talento di futuro mago. E lui è cresciuto saldamente in equilibrio su quel sottile filo che divide il “di qua” dal “di là”, la luce dalla penombra, il vero dal finto. Ora il giovane apprendista è cresciuto ed è giunto il momento che gli zii lo lascino andare per la sua strada, non prima però, di aver fatto l’ultima grande magia.

RIFLESSIONI - Lo spettacolo, ispirato all’omonimo racconto di Hermann Hesse, offre molti spunti di riflessione sull’infanzia e sulle impronte di quell’età, alcune delle quali restano indelebilmente impresse dentro di noi. La memoria dell’infanzia che lentamente si ricostruisce crescendo, contiene i semi di ciò che siamo diventati, le ferite intorno alle quali la nostra corteccia si è cucita le radici che, come lunghi elastici, ci costringono a tornare sempre “a casa”. L’eroica impresa qui è quella di crescere senza mai dimenticare la parola magica, quella che ogni giorno ci porta in viaggio, la parola che ci apre gli orizzonti della magia, quindi del possibile: “c’era una volta”…

CENA - Si ricorda che alla rassegna è legata l’iniziativa “A cena e a Teatro in Famiglia”, grazie alla quale si può consumare la cena in uno dei tanti ristoranti convenzionati della città e successivamente assistere allo spettacolo al prezzo assolutamente vantaggioso di soli 10 euro. Non si effettuano prevendite. La sera dello spettacolo la biglietteria del Teatro aprirà alle ore 20. È tuttavia obbligatoria la prenotazione in Teatro ai numeri 0543 64300 oppure 0543 490089. Ristoranti convenzionati: Il Bidentino (0543/493796); Pizzeria La Faina (0543/494519); Pizzeria La Buga (0543/494743); Pizzeria La Meridiana (0543/492145); Pizzeria Il Mangianotte (0543/493338); Ristorante John Ashfield (0543/491349).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Paolo Cevoli porta in palcoscenico "La sagra famiglia"

    • 14 dicembre 2019
    • Teatro Diego Fabbri
  • Si balla con "Grease": nuova data per il celebre musical

    • 5 gennaio 2020
    • Teatro Diego Fabbri
  • Marisa Laurito e Fioretta Mari sono "Due donne in fuga"

    • solo oggi
    • 8 dicembre 2019
    • Teatro Dragoni

I più visti

  • I mattoncini tornano protagonisti: un entusiasmante viaggio alla scoperta dell'universo Lego

    • Gratis
    • dal 30 novembre al 24 dicembre 2019
    • Villa Bertaccini
  • "Nigthscapes", la mostra fotografica di Luca Campigotto

    • Gratis
    • dal 26 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Musei San Domenico
  • L'Immacolata inaugura la Fiera delle Domeniche di Natale

    • solo oggi
    • Gratis
    • 8 dicembre 2019
    • centro storico
  • "Merenda in inglese": un pomeriggio in osteria con insegnanti madrelingua

    • solo oggi
    • 8 dicembre 2019
    • Piazza Garibaldi 6/a
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento