Martedì, 26 Ottobre 2021
Eventi Meldola

Teatro Dragoni di Meldola, bilancio positivo: in aumento abbonati e spettatori della Prosa

Come nelle ultime Stagioni, vere protagoniste della proposta artistica e culturale del Teatro Dragoni sono state le numerose iniziative per i ragazzi e le famiglie della città

Va in archivio col sorriso la stagione teatrale del Dragoni, frutto della collaborazione tra l’amministrazione comunale di Meldola e Accademia Perduta/Romagna Teatri. Dai dati emerge un piccolo incremento di abbonamenti alla rassegna di Prosa (passati da 212 a 224) e un più cospicuo aumento di presenze totali che quest’anno hanno raggiunto le 1.660 unità in sei appuntamenti. Il cartellone, trasversalmente impostato su commedie brillanti e drammaturgie più impegnate, è stato inoltre complessivamente giudicato tra il “soddisfacente” e il “molto soddisfacente” dalla totalità del pubblico intervistato tramite i questionari con cui la Direzione Artistica monitora la customer satisfaction per la proposta artistica e culturale offerta dal Dragoni.

Dai medesimi questionari, il pubblico dimostra di aver particolarmente apprezzato, per quanto riguarda il cartellone di Prosa, le commedie "Grand Guignol all’italiana" con Lunetta Savino, "Ogni martedì alle 18" con Vito e Claudia Penoni e l’intenso dramma di impegno civile e sociale "Mar del Plata" di Claudio Fava, una delle più recenti produzioni di Accademia Perduta/Romagna Teatri, interpretata, tra gli altri, da Claudio Casadio e arrivato a Meldola dopo la “prima nazionale” al prestigioso Teatro Eliseo di Roma. 

Come nelle ultime Stagioni, vere protagoniste della proposta artistica e culturale del Teatro Dragoni sono state le numerose iniziative per i ragazzi e le famiglie della città. Alle matinée di Teatro Scuola, si affiancano infatti le serate di “A Teatro in Famiglia”, fiore all’occhiello della programmazione del Dragoni, nate su indirizzo dell’Amministrazione del sindaco Gianluca Zattini e che, con i suoi spettacoli scelti tra le più qualificate proposte del teatro per ragazzi italiano, riesce ogni anno a calamitare l’interesse e la numerosa partecipazione delle famiglie meldolesi: per i cinque appuntamenti proposti si è infatti registrato un afflusso di ben 1.350 presenze.

L’edizione 2015/16 di “A Teatro in Famiglia” ha portato a Meldola l’eccellenza del teatro per ragazzi italiano, proponendo sia fiabe classiche come I tre porcellini o Il giro del mondo in 80 giorni, sia testi contemporanei ed originali come Voglio la luna o Sotto la neve, uno spettacolo di Marcello Chiarenza prodotto da Accademia Perduta/Romagna Teatri e rappresentato con successo in tutta Italia. Quale valore aggiunto della rassegna, è stata confermata anche in questa Stagione Teatrale l’iniziativa “A cena in Famiglia”, con la quale si è consolidata una felice collaborazione con gli esercenti della ristorazione locale. Grazie a questa sinergia culturale-economica, infatti, le famiglie meldolesi hanno avuto la possibilità di cenare in uno dei ristoranti convenzionati per poi assistere allo spettacolo al prezzo di soli 10 euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Dragoni di Meldola, bilancio positivo: in aumento abbonati e spettatori della Prosa

ForlìToday è in caricamento