rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Eventi Santa Sofia

Il Teatro Mentore di Santa Sofia si prepara per la Stagione Musicale

Gli abbonamenti alla Stagione Musicale si potranno acquistare nella Biglietteria del Teatro mentore, in piazza Garibaldi 8

Dopo la Stagione Teatrale, il Teatro Mentore di Santa Sofia si avvia ad ospitare anche la Stagione Musicale, un cartellone voluto dall’amministrazione comunale e curato da Elena Indellicati e Vanni Crociani dell’Associazione Musicale “Roveroni”. “Il Teatro Mentore si sta rivelando il fulcro dell’attività culturale a Santa Sofia - dichiara l'assessore alla Cultura Isabel Guidi -. La Stagione Teatrale registra il tutto esaurito e durante il periodo natalizio numerose associazioni hanno organizzato serate ed eventi all’interno del Mentore, richiamando sempre un grande pubblico. La soddisfazione, ovviamente, è grande e ci auguriamo che anche la Stagione Musicale riscuota il medesimo successo”.

Alla scuola di musica “Roveroni”, associazione musicale con sede a Santa Sofia, è dato il compito di riportare la grande musica al Teatro Mentore, inaugurato appena pochi mesi fa: non è un caso che sia proprio la “Roveroni” ad occuparsi della direzione artistica della prima stagione di concerti, in quanto il suo ruolo di formazione didattica e strumentale si è da sempre intrecciato con quello della produzione di eventi musicali; la scuola è infatti da trent’anni promotrice - insieme alle altre associazioni del territorio - di rassegne di concerti, manifestazioni, inaugurazioni di mostre, eventi che hanno “invaso pacificamente” gli angoli, le sale, i locali di Santa Sofia, soprattutto nella stagione estiva, ciò a riprova della vivacità e della trasversalità di iniziative promosse nel tempo dalla Roveroni.
 
“Nel nostro territorio possiamo contare sulla presenza di collaboratori competenti e solo lavorando in sinergia si possono ottenere i risultati migliori – prosegue il sindaco Daniele Valbonesi. Il cartellone messo a punto dall’Associazione “Roveroni”, con due professionisti quali Elena Indellicati e Vanni Crociani, amplia ulteriormente l’offerta del teatro Mentore, permettendoci così di raggiungere un pubblico sempre più vasto.”

A Santa Sofia, si aggiunge un “luogo ideale” alle altre strutture già esistenti, grazie al quale dare il via ai cinque importanti spettacoli in cartellone, che si succederanno fra fine inverno e inizio primavera, a scadenza quindicinale: il programma – dicono Elena Indelicati e Vanni Crociani - si rivolge ad un pubblico eterogeneo nei gusti e nell’età, con lo scopo non solo di di cementare ancora di più il legame fra il palco e la platea, ma anche di offrire a tutti la possibilità di godere di repertori estremamente fruibili, sia se si tratta dell’ambito più strettamente classico che di quelli più vicini al jazz o alla world music.”
 
Il concerto inaugurale della stagione, previsto il 20 febbraio, è il “Concerto per soli e orchestra”, affidato all’Orchestra del Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena, diretta dal Maestro Paolo Manetti. I migliori allievi dell’Istituto si esibiranno in composizioni solistiche, accompagnate appunto dalla compagine orchestrale. Sono previste musiche di Wolfang Amedeus Mozart e Franz Schubert. Il secondo concerto, previsto il 5 marzo, vedrà sul palcoscenico un trio d’eccezione, costituito da tre solisti di fama internazionale: Simone Zanchini alla fisarmonica, Mario Marzi al saxofono, Paolo Tannini al pianoforte. Insieme daranno vita al concerto “Tutte le direzioni”: un concentrato di emozioni, di attualità e memoria, di eccellente capacità di comunicare e dare attraverso la forma artistica; un quadro di intrigante bellezza, fatto di pennellate forti e decise ma ognuna definita nel suo stile, dove è l’opera del Trio che emerge e che governa, che districa e risolve con una naturalezza i codici personali, emotivi e cognitivi imposti da ogni autore e ne fa proprie le leggi.
 
Il 19 marzo, il quintetto di ottoni “Petronius Brass”, di Bologna (Tromba Alberto Astolfi, Corno Sergio Boni, Basso tuba Gianluigi Paganelli, Trombone Cesare Rinaldi, Tromba Luigi Zardi), fondato nel 1989, si propone di divulgare il vasto repertorio esistente per Ensemble di Ottoni, e lo fa per questa occasione con il progetto “dal Barocco ad oggi, fra sacro e profano”. Chiude la rassegna sabato 2 aprile, ore 21, il “Trip Saxophone Quartet and Rhythm Section”: Fabio Pe3tti sax tenore, soprano e clarinetto, Achille Succi sax alto e clarinetto basso, Enrico Giulianini sax tenore, Dario Cecchini sax baritono e flauto, Michele Francesconi piano, Paolo Ghetti Contrabbasso, Stefano Paolini batteria. Mozart in jazz è la proposta del settimino, il quale, attraverso gli arrangiamenti e ricomposizioni di Fabio Petretti, Giorgio Babbini, Giuseppe Zanca e Bruno Tommaso, interpreta alcune famose partiture del Maestro salisburghese.
 
Ultimo appuntamento, fuori abbonamento e in orario mattutino, è lo spettacolo per le scuole “Brundibàr”, liberamente ispirato all’omonimo lavoro di Hans Hans Krása su libretto di Adolf Hoffmeister, previsto alle ore 10 di martedì 22 marzo. A cura del Conservatorio “B.Maderna” di Cesena, la storia di Brundibàr, un'opera per bambini del compositore ceco ebreo Hans Krása su libretto di Adolf Hoffmeister, originariamente rappresentata dai bambini del campo di concentramento di Theresienstadt nella Cecoslovacchia occupata. Gli abbonamenti alla Stagione Musicale si potranno acquistare nella Biglietteria del Teatro mentore, in piazza Garibaldi 8 sabato 6 e 13 febbraio dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17; e martedì 16 febbraio agli stessi orari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Teatro Mentore di Santa Sofia si prepara per la Stagione Musicale

ForlìToday è in caricamento