Odisséa di Tonino Guerra + E’ Bal al Teatro Zampighi di Galeata

  • Dove
    Teatro Comunale di Galeata
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 14/01/2017 al 14/01/2017
    21,15
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Sabato, alle 21,15, il teatro comunale “Carlo Zampighi” di Galeata ospiterà "Odisséa di Tonino Guerra + E’ Bal" con Roberto Magnani. L’idea di lavorare su l’Odiséa di Tonino Guerra è nata dall’esigenza di uno scavo quotidiano nella poesia e dalla voglia di affinare l’uso del dialetto come “lingua di scena”. Il dialetto come lingua incarnata, un pozzo da cui attingere visioni, un contatto con i fantasmi dei nostri antenati. Il Teatro delle Albe ha da sempre lavorato su tutto questo e ne ha fatto, con esiti altissimi, uno dei cardini irrinunciabili della sua poetica. 

"La nostra attenzione - spiega Magnani - si è focalizzata quindi su un unico testo, la riscrittura da parte di Tonino Guerra dell’Odissea, mito fondante della cultura occidentale. Vengono mantenute le caratteristiche di una lettura, la convenzione che si stipula con lo spettatore è chiara: c’è un leggio, e l’attore legge, impersonando di volta in volta la voce del narratore, del protagonista e di tutti i personaggi che Ulisse incontra lungo il suo viaggio".

"E’ Bal racconta la storia di Ezia, donna emarginata di un paese della campagna romagnola, vittima delle dicerie della gente, continuamente in cammino alla ricerca di un uomo da sposare - chiarisce Magnani -. Questa sua ricerca assomiglia a un ballo, un continuo sgambettare, che smuove tutto il corpo della giovane donna. Ezia è vittima, a suo dire, di un abbandono: il grande amore della sua vita l’ha lasciata sola e per questo motivo viaggia senza sosta per provare a rimpiazzare il vecchio fidanzato, ormai fra le braccia di un’altra donna. Ma il tempo passa, gli anni volano, e il ballo di Ezia si fa stanco e sgraziato, il decadimento fisico è accompagnato da una perdita progressiva della ragione, Ezia comincia a “sbacchettare”, ad avere le allucinazioni, ricorda solo una vecchia giostra, teatro, a quanto pare, del primo incontro con quel cavaliere che l’ha lasciata sola a ballare questa danza folle, che assomiglia a un sogno, che è la vita". Nell'intervallo tra i due spettacoli degustazione di prodotti del territorio in collaborazione con Osteria La Campanara e Tenuta Pertinello.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Conflitti, bullismo e musica: a teatro il musical "Heathers"

    • 16 novembre 2019
    • Teatro Diego Fabbri
  • Un romanzo corale che parla di oggi, Daria Colombo presenta "Cara Premier ti scrivo"

    • Gratis
    • 14 novembre 2019
    • Ridotto del Teatro Diego Fabbri
  • Sul palcoscenico "Un tram che si chiama  Desiderio"

    • 23 novembre 2019
    • Teatro comunale di Predappio

I più visti

  • Ritrovare l'armonia con il Percorso Armonie Naturali

    • dal 4 novembre al 15 dicembre 2019
    • Grand Hotel Terme della Fratta
  • Sapori del territorio e antichi mestieri alla Sagra del Tartufo Bianco del Bidente

    • Gratis
    • 17 novembre 2019
    • Cusercoli
  • Tra regali, presepi, alberi e opere d'arte torna alla fiera "Natalissimo"

    • dal 16 al 17 novembre 2019
    • Fiera di Forlì
  • A teatro arriva "L'Infinito" di Roberto Vecchioni

    • 14 novembre 2019
    • Teatro Diego Fabbri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento