Lunedì, 21 Giugno 2021
Teatro

Ale e Franz, applausi a scena aperta al teatro Fabbri per "Lavori in Corso"

Un teatro Diego Fabbri esaurito in ogni ordine di posto ha assistito a “Lavori in Corso”, lo spettacolo di Ale e Franz che sta riscuotendo un enorme successo in tutti i teatri d’Italia.

Un teatro Diego Fabbri esaurito in ogni ordine di posto ha assistito a “Lavori in Corso”, lo spettacolo di Ale e Franz che sta riscuotendo un enorme successo in tutti i teatri d’Italia. Due ore di assoluto show di una delle coppie comiche più famose dello stivale che ha proposto un tipo di comicità per certi versi simile ai personaggi che li hanno portati alla ribalta (come Gin&Fizz o il duo della ‘panchina’), ma con contenuti in certi casi più profondi. Particolare, per esempio, la rivisitazione del monologo di Walter Chiari dedicato al comunismo, un testo degli anni ’40 ma ancora attualissimo.

Alla fine dello spettacolo i due attori si sono poi intrattenuti con il pubblico che li ha aspettati all'uscita del 'Fabbri' per le foto di rito e qualche autografo. Visibilmente stanchi da una due ore di show senza soluzione di continuità, il duo non si è però negato a qualche battuta anche 'fuori scena': la loro comicità e il loro sorriso non si fermano di certo sul palcoscenico.

“Lavori in corso nasce dal desiderio di poter sperimentare e far maturare idee e suggestioni, uscite da una prima fase di lavoro a tavolino, nella quale ne abbiamo, insieme ad Antonio De Santis, delineati confini e struttura. Per poter far vivere queste nuove situazioni, per far parlare i personaggi, per farli interagire, per dar una voce alle parole fin ora solo scritte, lasciando libero sfogo all’improvvisazione che da queste potrà scaturire, c’è bisogno, inevitabilmente del palco. In Lavori in corso ogni spettacolo partirà dall’esperienza della rappresentazione precedente, trasportando di sera in sera, tutto ciò che di nuovo lo ha arricchito. Ogni spettacolo sarà dunque diverso dall’altro. Non mancheremo di portare con noi alcuni momenti del nostro repertorio classico, dalla panchina al noir, alternandoli a parti inedite, in cui poterci sentire complici col pubblico, nello scoprire battute o reazioni inaspettate. Già ... perché è il pubblico il perno fondamentale di Lavori in corso. Sarà lui ad aiutarci nella crescita e nella maturazione di quello spettacolo che, strada facendo, tappa dopo tappa, prenderà forma. Ascolteremo il pubblico, lo cercheremo, ci fideremo, come sempre è stato, di lui... e solo alla fine di questo cammino ci gireremo indietro per vedere quanta strada abbiamo fatto insieme...” – ALE E FRANZ

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ale e Franz, applausi a scena aperta al teatro Fabbri per "Lavori in Corso"

ForlìToday è in caricamento