menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Swimming Pool”: invito ad un teatro un po’ speciale

Mercoledì alle ore 21, all’Auditorium Cariromagna di Via Flavio Biondo, lo spettacolo teatrale “Swimming Pool” chiude il primo semestre di iniziative del Cral della Cassa dei Risparmi di Forlì

Mercoledì alle ore 21, all’Auditorium Cariromagna di Via Flavio Biondo, lo spettacolo teatrale “Swimming Pool” chiude il primo semestre di iniziative del Cral della Cassa dei Risparmi di Forlì, che riprenderanno a settembre dopo la pausa estiva. “Swimming Pool”, proposto grazie ad una collaborazione con il Centro di lavoro protetto “La Pietra Scartata”, è un lavoro teatrale che si ispira al racconto “Il nuotatore” di John Cheever.

Partendo da questo è stato sviluppato un testo teatrale originale su tematiche quali il senso della sfida, la scoperta del limite e delle proprie potenzialità. Tra gli attori che vedrete recitare sul palco ci sono anche gli stessi che quotidianamente affrontano una sfida più grande: essi infatti condividono le loro capacità e le loro originalità presso il Centro di Lavoro Protetto la Pietra Scartata, un laboratorio dove 25 persone circa fra operatori, tecnici qualificati e persone con vari disagi lavorano insieme aiutandosi.

Questa realtà fa parte della coop. La Fraternità, espressione della Ass. Papa Giovanni XXIII, che da anni si impegna nel vasto ambiente dell’emarginazione e della povertà. All’interno del laboratorio si trasformano e si commercializzano prodotti di agricoltura biologica (marchio La Madre Terra), ma La Pietra Scartata è prima di tutto luogo di accoglienza e condivisione attraverso il lavoro, un lavoro svolto insieme agli “ultimi”, alle “pietre” normalmente scartate dal mondo del lavoro.

Attualmente nel laboratorio lavorano 20 ragazzi accolti a causa del loro disagio psichico o fisico, un’equipe di 10 operatori, alcuni ragazzi dimessi dal carcere e altri che stanno svolgendo il programma terapeutico di recupero dalla tossicodipendenza. Il teatro è ritenuto un ottimo strumento per fare emergere la parte creativa che è in ciascuno di noi e per creare relazioni anche con chi è più in difficoltà.

Proprio per questo, ogni anno, all’interno del centro si svolge un laboratorio teatrale che culmina con un piccolo spettacolo, permettendo a tutti di vivere da “protagonista”, di misurarsi e di divertirsi. Gli spettacoli sono anche un’occasione per far conoscere questa realtà e per far gustare i prodotti realizzati nel laboratorio. Al termine della rappresentazione, infatti, sarà offerta a tutti i presenti una degustazione delle numerose specialità prodotte dai ragazzi de La Pietra Scartata.

Chi lo desidera, nell’occasione può anche dare un proprio contributo per l’attività del centro. All’ingresso sarà possibile fare un offerta che andrà destinata all’acquisto di un nuovo pulmino per il trasporto dei ragazzi diversamente abili che  frequentano quotidianamente il centro. L’ingresso è libero ed aperto a tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento