menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
A cena coi cretini

A cena coi cretini

La stagione del Dragoni di Meldola si amplia: in arrivo più appuntamenti

La oramai 'storica' collaborazione tra l'Amministrazione Comunale di Meldola e Accademia Perduta/Romagna Teatri giunge, con la Stagione 2013/2014 del Teatro Dragoni

La oramai ‘storica’ collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Meldola e Accademia Perduta/Romagna Teatri giunge, con la Stagione 2013/2014 del Teatro Dragoni, al traguardo del 24° anno. Quasi un quarto di secolo in cui il Dragoni ha dimostrato una vivacità artistica e progettuale che ha sempre trovato un’entusiastica risposta di pubblico e che ne ha fatto un modello per altre realtà del territorio. Un risultato straordinario raggiunto grazie alla strategia condivisa di non indugiare sui successi registrati, bensì di evolvere, inventare, essere precursori di esperienze stravaganti ed innovative.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione della Stagione, forti ed incisive sono state le dichiarazioni del sindaco Zattini e dell’assessore alla Cultura Russomanno che hanno sottolineato la precisa volontà dell’Amministrazione Comunale di non operare alcun taglio alla Cultura, pur in un momento difficile e delicato.

Oltre alle tradizionali rassegne di Prosa, che hanno sempre avuto per protagonisti nomi e proposte d’eccellenza dell’offerta teatrale italiana, e di Teatro Scuola, grazie alla precisa volontà e felice intuizione dell’Amministrazione Zattini, il Dragoni è stato il primo Teatro romagnolo a programmare, con la rassegna “A Teatro in Famiglia”, i migliori spettacoli del Teatro Ragazzi italiano nell’insolita fascia oraria serale del sabato, offrendo a tutte le famiglie della città un’importante occasione di svago e condivisione in tempi frenetici come quelli moderni in cui i momenti di aggregazione del nucleo familiare sono quasi una chimera. Infatti, in pochi anni, “A Teatro in Famiglia” si è dimostrato un ‘punto forte’ delle Stagioni del Dragoni, con una sala gremita ad ogni rappresentazione e con il fiorire di iniziative analoghe in altri Teatri del territorio. La novità della Stagione Teatrale 2013/2014 del Dragoni sarà quindi quella di ampliare l’offerta di “A Teatro in Famiglia”, portandola a ben cinque rappresentazioni, confermando altresì la felice collaborazione con la ristorazione locale, nata parallelamente alla rassegna e che permette, con la formula “A cena e a Teatro in Famiglia”, di consumare la cena e recarsi a Teatro ad un prezzo assolutamente vantaggioso.

La rassegna di Prosa, che come ogni anno alternerà con eleganza ed equilibrio commedia brillante e registri drammatici, sarà inaugurata dall’esilarante Gene Gnocchi con il suo nuovissimo spettacolo La vita condominiale di Johnny Depp. La rassegna proseguirà con  ‘un tocco di giallo’ grazie alla compagnia Attori e Tecnici che presenterà La tela del ragno, tratto da uno dei più celebri romanzi di Agatha Christie. La bella e brava Lucrezia Lante della Rovere sarà poi protagonista di Come tu mi vuoi di Luigi Pirandello, per poi lasciare il palco ad Ivana Monti, Daniele Liotti, Rosario Coppolino e Debora Caprioglio, interpreti dell’intenso The Elephant man, tratto dal capolavoro cinematografico di David Lynch. Emanuela Aureli e Edoardo Siravo formeranno poi l’irresistibile e simpaticissimo duo della commedia Bon Dimanche o La loge di Dany Laurent. La rassegna sarà conclusa da un ensemble di famosi comici: Max Cavallari, Marco Della Noce, Gabri Gabra e Giorgio Verduci, protagonisti di A cena coi cretini, pièce che vede anche la partecipazione della bellissima Raffaella Fico.

Come già accennato, la rassegna A Teatro in Famiglia sarà ampliata a ben cinque rappresentazioni tutte, come da tradizione, nei sabati sera di gennaio, febbraio e marzo. Cinque serate in cui il palcoscenico del Dragoni sarà ‘invaso’ dalla magia, la poesia, la musica e tutti gli elementi propri che hanno fatto del Teatro Ragazzi italiano uno dei più apprezzati ed esportati al mondo. Protagoniste della rassegna saranno alcune delle compagnie leader del settore con spettacoli di altissima qualità che non mancheranno di meravigliare e divertire il giovane pubblico meldolese. La grande offerta che il Dragoni propone ai giovani sarà poi completata dalle matinée di Teatro Scuola con un cartellone di quattro spettacoli (per sette rappresentazioni) per il pubblico delle Scuole materne e tutti gli ordini e gradi di quelle dell’obbligo. Non mancheranno infine due appuntamenti con la Cumpagnì dla Zercia e la grande tradizione del teatro dialettale romagnolo.

Tutto il programma su www.accademiaperduta.it

ABBONAMENTI e BIGLIETTI
PROSA
Rinnovo abbonamenti della scorsa stagione (2012/2013): da sabato 12 a giovedì 17 ottobre (domenica 13 ottobre esclusa) dalle ore 17 alle ore 19 presso Teatro Dragoni – Piazza Orsini, Meldola (FC) - tel. 0543/490089. Nuovi abbonamenti: sabato 19 ottobre dalle ore 9 alle ore 12 presso Teatro Dragoni e da lunedì 21 a giovedì 24 ottobre dalle ore 9 alle ore 12 presso il Teatro Il Piccolo – Via Cerchia 98, Forlì – tel. 0543/64300.

Prevendita Biglietti: il sabato antecedente ogni spettacolo (salvo eccezioni) dalle ore 9 alle ore 12 presso il botteghino del Teatro Dragoni e dal lunedì antecedente al giorno di spettacolo presso gli uffici del Teatro Il Piccolo di Forlì. Non si effettuano prevendite nei giorni festivi. Nelle sere di spettacolo il botteghino del Teatro Dragoni apre alle ore 20. Vendita on line PROSA (www.vivaticket.it): da domenica 27 ottobre al giorno precedente lo spettacolo prescelto (salvo diverse disposizioni della Direzione del Teatro). Le ricevute dovranno essere permutate col regolare biglietto SIAE entro 30 minuti dall’orario di inizio dello spettacolo. Si informa inoltre che, per i biglietti acquistati on line, sarà applicata una maggiorazione sul prezzo indicato, applicata dal fornitore del servizio di vendita on line (Vivaticket - callcenter: 0545 915000).
Non si effettuano vendite on line per gli spettacoli di A Teatro in Famiglia e Teatro dialettale. Riduzioni: giovani che non abbiano ancora compiuto 18 anni e persone oltre i 65 anni.

A TEATRO IN FAMIGLIA
Non si effettuano prevendite, né vendite on line, né abbonamenti per gli spettacoli di questa rassegna. Nelle sere di spettacolo la Biglietteria del Dragoni aprirà alle ore 20. Come nelle precedenti edizioni, si conferma l’iniziativa A cena e… A Teatro in Famiglia, grazie alla quale, nelle sere di spettacolo sarà possibile recarsi a cena in tutti i ristoranti convenzionati, tra le ore 19 e le ore 20,30, a soli 10 euro. Il tagliando che sarà consegnato alla cassa del ristorante darà diritto all’ingresso al Teatro Dragoni. Per chi non usufruirà di tale convenzione, il biglietto d’ingresso è di 5 euro (prezzo unico per bambini e adulti). La prenotazione in Teatro è obbligatoria ai numeri: 0543/64300 oppure 0543/490089.

TEATRO SCUOLA: prenotazioni telefoniche dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 presso gli uffici del Teatro Il Piccolo di Forlì (0543/64300). Prezzo del biglietto: 4 euro (posto unico).

TEATRO DIALETTALE
Biglietti: € 6 (settore unico). Non sono previste riduzioni. La vendita dei biglietti si effettuerà il giorno stesso dello spettacolo presso il botteghino del Teatro Dragoni a partire dalle ore 20.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento