"La fine di tutte le cose" al Teatro Comunale di Galeata

  • Dove
    Teatro Comunale
    Indirizzo non disponibile
    Galeata
  • Quando
    Dal 24/01/2015 al 24/01/2015
    21,15
  • Prezzo
    10 euro
  • Altre Informazioni
FOTO DI REPERTORIO

S'intitola "La fine di tutte le cose" lo spettacolo di Alessandra Schiavoni che andrà in scena sabato sera al Teatro Comunale di Galeata. La gelida penombra del corridoio di un Pronto soccorso. In un angolo, accanto alla finestra, una donna seduta su una sedia a rotelle, attende di
essere visitata. Nella mano stringe il cellulare, sperando che la figlia le risponda. La pioggia fuori e la grondaia che sbatte danno vita ad una serie di ricordi, dall'infanzia, al giorno del matrimonio, alla sua vita da insegnante della scuola materna, al rapporto, difficile, con la figlia.

Il dolore che aumenta, la solitudine, poi la paura di essere stata dimenticata, lì in quell'angolo. La nostra protagonista è una mamma e una nonna, una donna di questi tempi in grado di fotografare con estrema lucidità e semplicità la caducità della vita e il bisogno, per sopravvivere, “di andare oltre le cose, oltre la forma, oltre il colore, oltre l'odore”. Un monologo a tratti divertente e a tratti commovente che aiuta a riflettere sul disordine dei nostri tempi, e le reali ricchezze dell'esistenza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Le star del basket a Forlì: arriva l'incredibile show degli Harlem Globetrotters

    • solo oggi
    • 14 aprile 2021
    • PalaGalassi
  • Documenti inediti, lettere e fotografie nella mostra "Il paese dei Mussolini"

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 29 agosto 2021
    • Casa natale Mussolini
  • Alla riscoperta della Forlimpopoli medievale: partono gli itinerari virtuali della città artusiana

    • solo oggi
    • Gratis
    • 14 aprile 2021
    • online
  • Non si ferma il gruppo di lettura di Forlimpopoli: un nuovo incontro online con don De Lillo

    • Gratis
    • 21 aprile 2021
    • online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ForlìToday è in caricamento