rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Eventi Forlimpopoli

Tramonto Di Vino a Forlimpopoli per celebrare Artusi con lo chef Teverini e i fratelli Avati

Insieme ai vini, protagonisti saranno i prodotti regionali certificati, messi a disposizione dai Consorzi partner delle Dop e Igp regionali con il record di presenze nell’ambito degli eventi di tramonto DiVino

Oltre mille etichette regionali degustate in sette tappe, abbinate ai prodotti Dop e Igp interpretati da grandi firme della cucina. Torna per il 17esimo anno Tramonto DiVino il tour del gusto che apparecchia le piazze della Romagna tra cui Forlimpopoli, in un percorso che mette insieme sommelier Ais, chef, produttori e Consorzi per un grande racconto enogastronomico della nostra regione. A fare da collante la nuova edizione della guida ‘Emilia Romagna da Bere e da Mangiare’ vera e propria bussola della produzione enologica regionale che quest’anno ha registrato una crescita esponenziale delle cantine eccellenti (110 dall’Emilia e 100 dalla Romagna) a testimonianza della costante crescita qualitativa dei produttori.

Completa il tour romagnolo, Forlimpopoli il 4 agosto nel giorno dell’anniversario di Pellegrino Artusi, padre della cucina italiana, con un inedito abbinamento con la cultura. Alla cena-degustazione di Tramonto DiVino condotta dallo chef Paolo Teverini (Tosco Romagnolo, Bagno di Romagna) è infatti abbinata l’anteprima del docufilm ‘Pupi Avati: la tavola racconta’ alla presenza dei fratelli Avati e del regista Pintaldi. Durante la serata premiazioni per le eccellenze vinicole del Forlivese. Nelle tre tappe romagnole preziosa sarà la collaborazione dell’Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi di Forlimpopoli, integrata a Cesenatico dalla locale Scuola Alberghiera e di Ristorazione. 

Info e partecipazione

Per operare una corretta selezione dei partecipanti all’evento, indirizzando ad una degustazione e ad un consumo consapevole dei vini e dei prodotti gastronomici regionali, è previsto un ticket d’ingresso fissato a 35 euro per le cene-degustazione e 25 euro per gli eventi a ‘banco d’assaggio’. Il ticket nel rispetto delle normative dettate dall’emergenza Covid 19 dovrà essere preferibilmente acquistato anticipatamente sul sito www.shop.emiliaromagnavini.it in modo da evitare file ed assembramenti al desk d’ingresso. Il ticket comprende la Guida ‘Emilia Romagna da Bere e da Mangiare’ e la cena-degustazione. Nel caso del banco d’assaggio comprende: degustazione libera di vini; assaggi di prodotti Dop e Igp; proposta gourmet dello chef; nuova Guida Ais ‘Emilia Romagna da Bere e da Mangiare’; calice di degustazione.

Alessio Mammi, Assessore regionale all'agricoltura e agroalimentare, caccia e pesca, affrema:“Le nostre 44 DOP e le 30 IGP ci fanno essere prima Regione in Europa per numero di indicazioni geografiche, e mettono in rilievo il forte legame storico e culturale con il territorio: in Emilia-Romagna cibo e vino sono prodotti identitari ed è per questa ragione che sentiamo l’esigenza di promuoverne la vocazione enoturistica, culturale, gastronomica. Abbiamo vissuto una grande emozione nel corso di quest’anno, tornando in presenza al Vinitaly per valorizzare i nostri fantastici vini. Tramonto DiVino è un’altra grande opportunità di promozione in tutte le tappe del tour sul territorio regionale, durante il quale è possibile assaggiare la bontà e la qualità dei nostri prodotti enogastronomici, accompagnati dalla competenza degli chef e dei sommelier. Continuiamo a investire in risorse e progetti per promuovere il vino e il cibo made in Emilia-Romagna in tutto il mondo”. Davide Frascari, Presidente Enoteca Regionale Emilia Romagna: “Abbiamo sempre collaborato e seguito con favore Tramonto DiVino, considerandola un’iniziativa importante per promuovere il vino emiliano-romagnolo e i diversi territori di produzione. Da quest’anno, inoltre, l’evento rientra nelle attività dirette svolte da Enoteca Regionale, in collaborazione con gli storici organizzatori e partner, in primis la Regione Emilia-Romagna e Unioncamere Emilia-Romagna. La nostra associazione, infatti, sta sempre più ricoprendo un ruolo centrale, strategico e determinante in tutte quelle che sono le iniziative e attività di promo-valorizzazione nazionali e internazionali delle nostre eccellenze enologiche e non solo”. Alberto Zambianchi, Presidente di UnionCamere Emilia-Romagn conclude: “Il legame tra cibo, vino e turismo trova espressione in eventi come Tramonto DiVino, che da oltre tre lustri contribuisce a far scoprire lo straordinario territorio dell’Emilia-Romagna, favorendo un consumo sempre più consapevole e informato. Ogni estate dà risalto e valore al territorio, mette in evidenza i grandi vini e i prodotti dell’enogastronomia. Tra gli appuntamenti più attesi da turisti e gourmet, Tramonto DiVino è un road show itinerante che tra cibo, cultura e storia, risponde anche alle nuove domande di un turismo che cambia, più rispettoso della produzione vitivinicola di qualità e del patrimonio paesaggistico locale, del territorio e delle sue tradizioni”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tramonto Di Vino a Forlimpopoli per celebrare Artusi con lo chef Teverini e i fratelli Avati

ForlìToday è in caricamento