menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna il "Trekking urbano" dedicato al rapporto fra Forlì e la razza bovina romagnola

Mettendo a fuoco la centralità, in Romagna, del mercato forlivese di inizio Novecento, il percorso attraverserà vie, botteghe e spazi che hanno legato le proprie esperienze a questa presenza zootecnica

Anche quest'anno il Comune di Forlì aderisce alla Giornata nazionale del Trekking Urbano prevista per sabato 31 ottobre. Un trekking “gustoso” ed inedito alla scoperta dei luoghi, dei percorsi e dei gusti che fecero di Forlì un punto di riferimento di primaria importanza della razza bovina romagnola. L'iniziativa, denominata "Buona e da lavoro. Quando Forlì era la “capitale” della razza Romagnola", vedrà come protagonista il rapporto tra la città, il suo territorio e l’allevamento, il commercio e la trasformazione alimentare dei prodotti ottenuti dai bovini dal manto bianco e dalle lunghe corna, eccezionali come forza motrice per trainare aratri e carri (prima che la meccanizzazione delle campagne e l’avvento del trasporto su gomma determinasse l’inizio di un radicale cambiamento) ma anche ottimi produttori di carne di alta qualità.

Mettendo a fuoco la centralità, in Romagna, del mercato forlivese di inizio Novecento, il percorso attraverserà vie, botteghe e spazi che hanno legato le proprie esperienze a questa presenza zootecnica. In collaborazione con Slow food, sulle orme della Rotta culturale Atrium, il trekking accompagnerà i partecipanti alla ricerca dei luoghi che furono e ancora oggi sono testimonianza di una storia che ha caratterizzato gran parte del secolo scorso, dai progressi nel mondo rurale avviati durante la piccola e rustica “belle époque” romagnola fino alle distruzioni della seconda guerra mondiale e alla grande trasformazione degli anni ’50.

Punto di partenza: Chiesa di Sant’Antonio Abate, corso A. Diaz, 111 Forlì. Orario di partenza delle visite guidate: ore 14.00 - 14.20 – 14.40. Ritrovo 15 minuti prima della partenza; la durata del percorso sarà di circa tre ore. La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria entro le ore 16 di giovedì 29 Ottobre 2015. Massimo di 70 partecipanti per gruppo. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.turismoforlivese.it nella sezione dedicata o contattare l'ufficio IAT al numero di telefono 0543.712345.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento