"Tutto sbagliato", spettacolo di beneficenza al teatro Diego Fabbri

Di diabete non si guarisce, sempre più persone si trovano a dover convivere con questa patologia cronica che solo in Romagna colpisce quasi 80.000 persone. Grazie al prezioso sostegno finanziario e non solo di Diabete Romagna onlus, adulti e bambini con diabete possono essere seguiti nel loro percorso di vita da dietisti, psicologi e podologhe in supporto al personale ospedaliero. Anche l'associazione culturale “La Compagnia dell'Anello” di Forlì ha deciso di affiancarsi a Diabete Romagna e di portare il suo contributo attraverso un divertente spettacolo di beneficenza.
Domenica 21 ottobre alle ore 20:30 al teatro Diego Fabbri, con il patrocinio del Comune di Forlì, andrà in scena l’ultima esilarante commedia teatrale della compagnia: “Tutto sbagliato” per la regia di Francesco Lezza e Simone Bombardi. Uno spettacolo assurdo, un divertentissimo disastro dove tutto va talmente storto che non riuscirete a capire quanto ci sia di vero e quanto di recitato. 
Un’occasione per trascorrere una serata spensierata all’insegna della solidarietà. Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto, infatti, all’associazione che da un anno finanzia, inoltre, il primo progetto in Italia di assistenza medica domiciliare per le persone con diabete non autosufficienti, seguendo già, ad oggi, quasi 200 pazienti. Il diabete non colpisce solo le persone adulte, ma anche i più piccoli, per i quali Diabete Romagna organizza ogni anno un campo scuola formativo in cui bambini e genitori si possono confrontare per imparare a gestire in maniera autonoma la malattia. 

TRAMA:
Si tratta di un intrigante giallo ambientato nell'Inghilterra degli anni '20: la trama è un classico che non può non funzionare: il facoltoso John Goodman viene assassinato all'interno della sua villa proprio la sera in cui si celebra la sua festa di fidanzamento. Il rampante ispettore Lawson giunge prontamente sul luogo per smascherare l'assassino. Nessuno degli ospiti è esente da sospetti e le indagini si sviluppano con continui colpi di scena alla ricerca del nuovo probabile colpevole. Ma, come in ogni prima che si rispetti, tutto ciò che può andare male... lo farà! Errori tecnici, problemi di ogni tipo, imprevisti, insomma un vero e proprio disastro, da cui gli attori cercheranno di venir fuori e soprattutto...di uscire vivi dalla scena dell'"Omicidio a Villa Goodman". In scena nove attori...e un cane!!!
Cast: Luciano Baldan - Eleonora Benetti - Matteo Celli - Vincenzo Del Gais - Christian Della Penna - Giada Nanni - Giorgia Tonini - Richard Turchi - Marco Venturi - Spike.
Disegno Luci: Roberto Vespignani
Tecnico Audio: Matteo Mambelli.
INFO E PRENOTAZIONI:
La biglietteria sarà aperta anche domenica 21 ottobre dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 20.

Compagnia dell'Anello
335 530 0982 (Simone)
348 991 0338 (Eleonora)
info@compagniadellanello.com

Diabete Romagna
388 161 3262 (Laura)
info@diabeteromagna.it

BIGLIETTI:
Intero € 15,00 - Ridotto € 10,00
Riduzione per: studenti universitari, over 65, soci FO_Emozioni, sostentitori Diabete Romagna
Ingresso gratuito per bambini da 0-5 anni


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Lino Guanciale, Alessandro Vanoli e Marco Morandi in scena con "Le parole e il mare"

    • dal 15 al 16 giugno 2019
    • Teatro Carlo Zampighi

I più visti

  • "Ottocento", un grande viaggio nell'arte italiana tra Hayez e Segantini

    • dal 9 febbraio al 16 giugno 2019
    • Musei di San Domenico
  • Lo street food che esalta il pesce nostrano: degustazioni gratuite e consigli

    • Gratis
    • dal 15 al 16 giugno 2019
    • mercato coperto di Campagna amica
  • Lino Guanciale, Alessandro Vanoli e Marco Morandi in scena con "Le parole e il mare"

    • dal 15 al 16 giugno 2019
    • Teatro Carlo Zampighi
  • Festa della Birra a Civitella: tre giorni in centro storico tra birre artigianali, street food e concerti live

    • Gratis
    • dal 14 al 16 giugno 2019
    • centro storico di Civitella
Torna su
ForlìToday è in caricamento