Un itinerario tra le vicende di sangue nella storia di Forlì

Sabato 24 ottobre nuovo appuntamento con la passeggiata “noir” ideata e condotta dalla guida Chiara Macherozzi attraverso tutto il Centro Storico di Forlì, soffermandosi davanti ai luoghi che sono stati teatro di vicende di sangue passate alla Storia di Forlí, dal Medioevo al primo Cinquecento.

Dal Sanguinoso Mucchio cantato da Dante nel XXVII Canto dell’Inferno, agli Ordelaffi, a Caterina Sforza , passata alla Storia come la Tygre di Forlì e la Leonessa di Romagna.

Ritrovo: ore 14,30 nel Chiostro di San Mercuriale in Piazza Saffi. Prenotazione obbligatoria tassativamente entro e non oltre Venerdì 23  Ottobre tramite wz o sms al 349- 8087330 (specificando il cognome e il nome di tutte le persone per cui si desidera prenotare per misure anti-Covid19). 

Le visite guidate si effettueranno solo al raggiungimento di un quorum minimo di partecipanti che avranno prenotato entro e non oltre Venerdì 23 Ottobre e sono a numero chiuso , ovvero al raggiungimento di un numero massimo saranno chiuse le prenotazioni. Tariffa a persona: a partire dagli 11 anni di età euro 10.

Durata della visita guidata: 2 ore e mezzo circa, compresi gli spostamenti a piedi attraverso tutto il Centro Storico di Forlì (chi vuole può spostarsi in bici tra una tappa e la successiva).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • La mostra "il Muraglione che unisce" fa tappa a Portico di Romagna

    • Gratis
    • dal 7 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Portinari a Portico di Romagna
  • "Papere & Paperi in città", le foto di Stefano Silvestroni in Pediatria

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 19 dicembre 2020
    • Reparto di Pediatria - Ospedale Pierantoni - Morgagni
  • In mostra le opere dei 60 finalisti della "Arteam Cup"

    • Gratis
    • dal 24 ottobre al 5 dicembre 2020
    • Fondazione Dino Zoli
  • Online i 4 cortometraggi di "Very shorts. La possibilità di un'isola"

    • Gratis
    • dal 19 novembre al 10 dicembre 2020
    • online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento