Il Vintage si tinge di bianco: in fiera sfilate, concerti ed esperti del matrimonio

Eventi e mostre esclusive, musica dal vivo, workshop di danza, set di trucco e acconciatura vintage, design di qualità creato attraverso il recupero e il riciclo della materia e una nuova sezione dedicata al matrimonio. Tutto questo arriva è “Vintage. La moda che vive due volte”, la manifestazione che torna a Forlì nel quartiere fieristico di via Punta di Ferro, per la sua 27esima edizione, da venerdì 8 a domenica 10 marzo.

Protagoniste le collezioni Primavera-Estate delle migliori maison e negozi specializzati di tutta Italia. Negli stand si può trovare un’ampia proposta di capi e accessori, oggetti di culto ancora attuali, che hanno segnato un’epoca e sono rimasti nella memoria collettiva anche grazie alla qualità superiore con cui sono stati prodotti e la possibilità che oggi offrono di reinventare uno stile personale e ricercato. Una narrazione emotiva del periodo che va dagli anni ‘20 a fine anni anni ‘80, con moda, modernariato, articoli da collezionismo, profumi, capi sartoriali e complementi di design che hanno contraddistinto lo stile italiano nel mondo e che ancora oggi affascinano.
La fiera, prima in Italia per numero di visitatori e terza per "anzianità", propone una accurata selezione di archivi storici, collezionisti, aziende artigiane e stilisti provenienti da tutta Italia.

Area Vintage

L’area principale dedicata all'abbigliamento e agli accessori appartenuti al secolo scorso. Questi cimeli, definiti Vintage, sono oggetti di culto ancora attualissimi, che hanno segnato un’epoca e sono rimasti nella memoria collettiva anche grazie alla qualità superiore con cui sono stati prodotti e la possibilità che oggi offrono di reinventare uno stile personale, ricercato e vivace.

Fashion Remake

Vintage non è solo sinonimo di passato o malinconia del tempo che fu, ma un nuovo modo per guardare al futuro: le sartorie creative, piccole aziende artigiane e designer, mettono in vendita in quest'area le loro creazioni frutto di rielaborazione di materiali datati o dismessi, siano essi tessuti, lane, legno, carte da parati o pvc. Tutto può avere una nuova vita e creare nuove forme d'arte.

Modernariato e design

Area dedicata agli oggetti della memoria e alle curiosità del passato: piccoli antiquari e collezionisti espongono vinili, latte d'epoca, giocattoli antichi, profumi da collezione, radio, tv, fumetti, libri, per compiere un salto indietro nel tempo in un'atmosfera da marchè-aux-puces.

Fiori d'arancio: speciale matrimonio

Grande novità di questa edizione è la sezione “Fiori d’Arancio”. Un’area tutta dedicata al “giorno più bello”, coordinata dalla wedding planner Floriana Licciardi in arte Flò, che proporrà un’accurata selezione di abiti e proposte nuziali in stile retrò per chiunque voglia sentirsi non solo sposa, ma anche principessa. L’occasione ideale per tutte le coppie che hanno deciso di sposarsi, di trovare dalla A alla Z tutto ciò che serve a organizzare al meglio cerimonia e ricevimento del giorno in cui consacreranno la propria unione.

Oltre 20 professionisti del settore presenteranno abiti e accessori per sposa e sposo delle ultimi collezioni, bijoux, gioielli, guanti, copricapi, velette e borsette, allestimenti caratteristici, le migliori location dove tenere il ricevimento, torte a tema, i trucchi e le acconciature più adatte, le auto d’epoca per un ingresso trionfale tra lo stupore di familiari ed amici, le idee-viaggio per una luna di miele insolita e incantevole. In più servizi completi di wedding planner, pacchetti comprensivi di servizi video e fotografici con tanto di effetti speciali pensati appositamente per l’evento, fedi e gioielli, bomboniere, allestimenti floreali, partecipazioni in stile,  make-up, ristorazione e viaggi. 
Un programma ricco che permetterà ai visitatori anche di giocare e divertirsi con il Wedding Game, una gara dove le coppie di sposi si sfideranno per vincere premi unici per il loro matrimonio.

In fiera si potrà assistere a due sfilate di abiti da cerimonia per uomo (sabato 9 marzio dalle 14 alle 15 e domenica 10 dalle 11 alle 12) con protagonista Liverani Faenza, e per donna (domenica dalle 14.30 alle 15.30) con le proposte di Linda Spose di Longiano. 
L’accurata ricerca di Rosj Maggian permetterà inoltre ai visitatori di ammirare una mostra intitolata “La Bianca storia dell’abito da sposa” che ripercorrerà l’evoluzione stilistica di questo prezioso capo dall’800 agli anni ’80 del secolo scorso. Anni Venti? E allora via libera alle piume! Anni Cinquanta? Sontuosità e femminilità alla massima potenza. Anni Settanta? E allora gonne corte e grandi cappelli. Basta scegliere ciò che più si adatta alla propria personalità. Quel che è certo è che le spose cercano sempre qualcosa di unico per apparire al meglio in questa occasione speciale.

Storia della moda: il chiodo

Grande evento di “Vintage” sarà la mostra che accoglierà il pubblico all’ingresso dell’area espositiva. Protagonista una retrospettiva curata direttamente dalle aziende e sartorie presenti con i propri stand a “Vintage”, su un capo-icona che continua a intrigarci per il suo fascino ribelle: il Chiodo.

I concerti

Come da tradizione, Vintage propone anche tanti momenti di musica live. Sabato 9 e domenica 10 marzo i concerti si alterneranno ai dj set e alle dimostrazioni di ballo con le migliori scuole specializzate del territorio, in un programma senza soluzione di continuità.

Grandi protagonisti della giornata di sabato saranno i Wild Angels con i loro ritmi country. Alby Dj farà scatenare il pubblico con le irresistibili sonorità del vecchio west dalle 15 alle 16, dalle 16.45 alle 18 e ancora dalle 18.45 alle 19.30. Tre momenti nei quali si potrà imparare questo genere di ballo di gruppo sempre più in voga grazie ai workshop del gruppo. Energia, passione e professionalità hanno fatto dei Wild Angels un riferimento nazionale per tutti gli amanti del ballo e della country music.

Il live del sabato pomeriggio (alle 16 e alle 18), replicato anche la domenica mattina in due momenti distinti alle 10.30 e alle 12, vedrà protagonista Eloisa Atti Duo. Da Bologna arriva a Vintage una delle voci femminili più belle del panorama italiano. Accompagnata alla chitarra da Marco Bovi, Eloisa Atti proporrà in un concerto acustico “The Best Of Us”, il meglio di tre album registrati dal duo emiliano e che spaziano tra jazz e blues fondendoli tra loro.

Domenica alle 17, sul palco salirà direttamente dal Regno Unito e per la prima volta in Italia, Danny Fisher, un bravissimo cantante interprete di Elvis ed altri grandi Re del rock and roll. Sarà accompagnato dai “Signori dello Swing”, i celeberrimi Good Fellas.

Orari: venerdì 8 dalle 14.00 alle 20.00 - sabato 9 e domenica 10 dalle 10.00 alle 20.00. Preview gratuita su invito per uffici stile e ricerca venerdì mattina: dalle 10.00 alle 14.00
Ingresso: Coupon riduzione scaricabile dal sito www.fieravintage.it  € 6,00 – Intero € 8,00 – Gratis fino a 12 anni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

I più visti

  • Caldarroste, musica e tortelli alla lastra alla Sagra dei Sapori e Mercati d’autunno

    • Gratis
    • 3 novembre 2019
    • Rocca San Casciano
  • Carni eccellenti da gustare in piazza con Griglie In Festa

    • Gratis
    • dal 18 al 20 ottobre 2019
    • piazza Cavour
  • Formaggi, vini e biscotti: tante bontà da assaggiare al Mercatino regionale francese

    • Gratis
    • dal 18 al 20 ottobre 2019
    • Piazza Saffi
  • Caldarroste e altre bontà alla Sagra della Castagna

    • Gratis
    • 20 ottobre 2019
    • centro storico di Premilcuore
Torna su
ForlìToday è in caricamento