WeekEnd

Da Forlì Open Music al bosco di Scardavilla, dal cinema a Dante: tanti gli appuntamenti del weekend forlivese

Un'Arena San Domenico 'invasa' dalla musica, la riapertura dell'Arena Eliseo, la visita alla meravigliosa riserva di Scadavilla, sono solo alcuni degli appunatamenti sul territorio. Un fine settimana denso di eventi per soddisfare tutti.

Tantissima musica, cinema all'aperto ed un evento dedicato a Raoul Casadei, l'immancabile Dante, una serie di escursioni e visite da non perdere. Ecco tutti gli eventi sul territorio da venerdì a domenica.

MUSICA NON STOP ALL'ARENA SAN DOMENICO  E NON SOLO - Arte e musica, un mix inedito dedicato alle grandi opere d'arte che hanno ispirato famosi testi musicali, saranno i protagonisti dell'Arena San Domenico, nella serata di venerdì che scorrerà sul dialogo tra le narrazioni condotte dalla storica dell’arte Sabrina Marin e le esecuzioni musicali dei brani a cura dell’Istituto Musicale Angelo Masini. A corredo scenografico dell’evento saranno inoltre proposti brevi video d’autore.  Una vera e propria immersione nella musica, va in scena sempre nella splendida location, sabato e domenica, con la quinta edizione del Forlì Open Music. Dall’omaggio a Claude Debussy,  affidato al grande pianista Ciro Longabardi, alle prime assolute di tre grandi autori della scena contemporanea, Riccardo Nova, Michael Pisaru-Liu e Stefano Scodanibbio. Per arrivare al duo Dillon – Torquati, all’elettronica di Elio Martusciello e il pianoforte rappresentato da Fabrizio Ottaviucci e Alexander Hawkins. La Giovane cesenate, di adozione bertinorese, Federica Pinto,  sarà invece in concerto sabato sera al Parco Terme Panighina di Bertinoro.  Con lei al pianoforte Simone Basti , ospite il Maestro Roberto Bonaventura.

DANTE ED ENTROTERRE FESTIVAL-   “Un monologo per innamorarsi della parola e, in particolare, della lingua che parliamo”. È questo, decritto con le parole stesse dell’attore, narratore e poeta Roberto Mercadini, lo spettacolo che andrà in scena sabato, nei Giardini della Rocca di Bertinoro. Primo appuntamento del percorso dedicato a Dante, 7CentoDiDante – uno dei sette che compongono il variegato cartellone estivo di Entroterre Festival 2021 – percorso creativo in occasione delle celebrazioni dantesche. Venerdì  la corte di Casa Artusi a Forlimpopoli ospiterà alle 18.30 un incontro sulla Commedia di Dante dal titolo “Scuro vs Chiaro. Fragilità e Affidamento nella Divina Commedia". Dall’oscurità della Selva alla “chiarezza” del Paradiso”, con Angelo Chiaretti, presidente del Centro Studi Danteschi San Gregorio in Conca Per la rassegna di eventi collaterali alla grande mostra si Dante, organizzati dal Centro Diego Fabbri di Forlì, sempre venerdì, un appuntamento dedicato all'arte terapia, attraverso la sperimentazione corporea e sensoriale offerta dai materiali artistici. A Galeata si apre venerdì un ciclo di incontri in occasione del 700° anniversario della morte di Dante Alighieri. Le conferenze, all'interno della rassegna “Innamorarsi di Beatrice”, sarranno condotte da Ivan Zattini: primo incontro dal titolo “Come falso veder bestia quand'ombra”: la discesa agli inferi e la via non duale del Ved?nta".

CINEMA E BALERA - Venerdì prende avvio "Estate Cinema 2021" all'Arena Eliseo che offre un appuntamento con il cinema d'autore ogni sera, nella splendida cornice estiva, in corso Della Repubblica a Forlì. Sedicicorto Forlì International Film Festival, nella serata di venerdì propone l'evento 'Cinema&Balera', che si svolgerà sulle colline forlivesi, per omaggiare una grande figura della cultura romagnola: Raoul Casadei.

ALLA SCOPERTA DELLE BELLEZZE DEL TERRITORIO - Domenica pomeriggio si potrà visistare la 'Riserva Bosco di Scardavilla', situata sulle colline Meldolesi, che  tutela un lembo di bosco misto a prevalenza di querce di notevole valore naturalistico e paesaggistico, relitto delle ampie formazioni forestali che un tempo rivestivano l’intera fascia pedecollinare romagnola. Escursione giornaliera, domenica, alla scoperta delle fioriture nel magnifico altopiano di San Paolo in Alpe in occasione della festa tradizionale. San Paolo è una delle aree aperte più suggestive del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna, un pianoro erboso sospeso in mezzo alle montagne, di fronte alle foreste di Sasso Fratino.  Sabato mattina, invece, ci sarà ncora un occasione per ammirare Palazzo Fantini a Tredozio, che accoglie i visitatori .  Saranno giornate speciali per ammirarne le fioriture del giardino, che proprio in questi giorni daranno il loro miglior spettacolo. Anche la Rocca delle Caminate è riaperta  al pubblico, dopo il lungo periodo di chiusura dovuto all’emergenza Covid, che ha ridotto l’accesso al castello, nel 2020, ai soli mesi estivi (da luglio all’inizio di ottobre). Il castello sarà visitabile  sabato e domenica.

Cosa fare a Cesena nel weekend

Cosa fare a Ravenna nel weekend

Cosa fare a Rimini nel weekend

DEGUSTAZIONI E DINTORNI - Tra parole, immagini e suggestioni , venerdì a Bertinoro, si andrà alla scoperta delle 'Donne di Dante', degustando tre calici di vino dedicati alle figure femminili  della Divina Commedia. Un autentico carosello di donne di famiglia, dalla madre Bella alla moglie Gemma, dalla figlia Antonia alle dame e gentildonne del tempo, come Francesca da Rimini e Pia de' Tolomei e prima fra tutte Beatrice angelicata nel Paradiso. Trekking e degustazione, invece, sui Colli dello Spungone tra Fratta Terme e Bertinoro, sabato. Nell'escursione si percorreranno sentieri, stradelli bianchi e tratti asfaltati,tra vigne, uliveti e scorci panoramici sull'entroterra particolarmente suggestivi. Il paesaggio parlerà di storia, sorgenti di acque salse e di una fiorente viticoltura. Ritornano gli "Aperitivi in Vigna" con un programma di visite a cantine del  territorio, con degustazione dei loro vini, accompagnati da salumi e formaggi selezionati dalla Condotta Slow Food. Si parte venerdì da Raffaella Bissoni Azienda vitivinicola di Bertinoro.

LIBRI E FUMETTI -  Sara' presentato sabato,nella sede di Palazzo Albertini, in collaborazione con Alina Art Foundation, il primo libro della scrittrice Simona Palo "Forlì ad opera d'arte. Quaranta racconti per scoprire il patrimonio della città". Il volume contiene quaranta racconti ambientati in prevalenza all'interno dei musei forlivesi con protagoniste le opere parlanti della Collezione Verzocchi e tanti altri capolavori sparsi per i palazzi e luoghi storici di Forli. Sempre per sabato la Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati "Calle" propone l'iniziativa di sensibilizzazione sociale nata dall'adesione per la "Giornata Internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga": "Fatti di Fumetto" prevede mostra on line ed esposizione consultabile in sede e apertura pubblica straordinaria nel pomeriggio. Domenica invece, nella Casa Vacanza dell’ANPI a Valpisella (Corniolo di Santa Sofia), presentazione del libro “La Farina del Partigiano”, con la partecipazione dei due autori Pietro Purich e Andrej Marini.

MOSTRE - Prosegue anche in questo weekend la grande esposizione dedicata a Dante Alighieri, ai Musei San Domenico di Forlì, che propone un ricchissimo percorso espositivo che va dal Duecento al Novecento: "Dante. La visione dell'arte".  La seconda edizione di Artisti per Alina centrata sul tema della giustizia, è visitabile fino a domenica, negli spazi espositivi di Palazzo Albertini riunendo i 26 artisti scelti dal curatore Massimo Magurano per rappresentare certi aspetti e visioni di questo valore etico-sociale che è la giugtizia, discusso e combattuto lungo la storia. Sarà un viaggio introspettivo tra i due percorsi artistici in una unica mostra. Le rassegne espositive di Manoni 2.0 continuano, dopo Gianni Cinciarini, è allestita in galleria, fino a sabato, un'esposizione di dipinti di Gino Erbacci, storico pittore del territorio, nato nel 1925 a Galeata ma residente da anni a Forlì. La mostra conta più di quaranta opere di varie dimensioni, che rappresentano i temi fondamentali della produzione di questo artista. Alla sede della Fondazione Dino Zoli, è  aperta al pubblico la mostra personale di Massimo Sansavini, “Prima-Vera. La natura fuori”. Il percorso espositivo comprende dieci opere a parete in lamina di metallo e pittura digitale appartenenti all’ultima produzione dell’artista

Altra esposizione dedicata a Dante Alighieri,  nel centro di Forlì,  “Ahi serva Italia, di dolore ostello. La fortuna di Dante nel ventennio”, che espone pezzi di collezioni private. Prosegue fino a domenica, negli spazi di Arte al Monte a Forlì l'ultimo progetto artistico di Paolo Poni, "Opera Omgnia. Tutto Poni a colori": un viaggio poetico attraverso il quale l'autore accompagna utilizzando  i colori e i materiali che diventano attori improvvisati. Alla Galleria d'Arte Farneti di Forlì si può visitare, fino a sabato, la mostra dedicata all'artista forlivese Maceo Casadei. In "Maceo - Passaggi" la tradizione figurativa dell'ottocento, nei suoi percorsi tra natura e sentimento, rivive nelle suggestioni che solo la vera arte sa evocare. Allo spazio "Candischi" di Forlì è visitabile a mostra' Galbuli', che raccoglie opere di sei artisti: Andrea Bozzi, Sergio Gutiérrez, Cristiano Pinna, Iacopo Raggi, Francesco Selvi e Alberto Stambazzi. È una mostra musicata, un’installazione che comprende opere di pittura, disegno, illustrazione e scultura.

Al Palazzo Pretorio di Terra del Sole è aperta al pubblico la mostra “Altum” di Giovanna Benzi. La mostra presenta una selezione di opere dell’artista nota per le sue “nuvole”, già esposte con successo in Italia e all’estero. A Portico di Romagna è visitabile la mostra “Dante in Armi” evento collegato alla mostra “Dante. La visione dell’arte”, presso il teatro comunale di Portico sarà possibile vedere una collezione di armi originali del XIII e XIV secolo, corredata da pannelli esplicativi e riproduzioni ad uso didattico.Una mostra unica nel suo genere poiché le armi del tempo di Dante sono una rarità assoluta.

 Al Maf - Museo Archeologico di Forlimpopoli si potrà ammirare, fino a domenica, l’esposizione di Vittorio Presepi intitolata' Viaggi e racconti di una pagina bianca', a cura di Angelamaria Golfarelli. Al Palazzo Pretorio di Terra del Sole si può invece visitare la mostra "Gustave Dorè e la Divina Commedia - Una ricerca sull'immagine fra cinema e incisione", organizzata per la Pro Loco di Terra del Sole in occasione del 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, da "La Maya Desnuda" di Forlì. E' riaperta al pubblico su appuntamento, ma solo per un gruppo sopra le 20 unità, la mostra "Il paese dei Mussolini. Luigi, Alessandro e Benito" allestita alla Casa natale Benito Mussolini di Predappio, dove si potranno ammirare documenti inediti, lettere e fotografie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Forlì Open Music al bosco di Scardavilla, dal cinema a Dante: tanti gli appuntamenti del weekend forlivese

ForlìToday è in caricamento