rotate-mobile
WeekEnd

Giornate Fai, Sagre del tartufo e della castagna, Sedicicorto, We reading, Festa pugliese: weekend tra bellezza e delizie nel Forlivese

I tesori nascosti della città si mostrano, come da tradizione, con le Giornate Fai, che portano alla scoperta di luoghi non sempre accessibili, con guide d'eccellenza in questo fine settimana d'autunno

La scoperta dei luoghi della città passa anche attraverso le visite guidate sempre protagoniste nei weekend, come del resto lo sono le sagre che celebrano due prodotti autunnali per eccellenza: le castagne a Premilcuore e il tartufo a Dovadola. Vino e prodotti tipici pugliesi valorizzano ancor di più il territorio, con due appuntamenti, a Forlì e Castrocaro. Si passa poi ai corti, con il gran finale del festival Sedicicorto, giunto alla ventesima edizione, al museo diffuso dell'abbandono, con Il festival “Inno al perdersi. Esercizi di disorientamento urbano” e alla  lettura non convenzionale con We reading. Ecco gli eventi da venerdì a domenica. 

Giornate Fai

Sabato e domenica tornano, per la dodicesima edizione, le Giornate FAI d’Autunno, l’amato e atteso evento di piazza che il Fondo per l’Ambiente Italiano dedica ogni anno al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Durante il fine settimana – animato e promosso dai Gruppi FAI Giovani, assieme a tutti i volontari della Rete territoriale della Fondazione – saranno proposte speciali visite a contributo libero  anche a Forlì.

Sagre d'autunno

Si rinnova anche quest'anno a Dovadola l'appuntamento con la Fiera e sagra del tartufo, da sempre la terza e quarta domenica di ottobre: si giunge alla 56esima edizione di questo immancabile evento con gli stand gastronomici dove si potranno gustare i piatti della tradizione a base di tartufo.  Un fiore all'occhiello sono le tagliatelle che vengono tirate rigorosamente tutte a mano con il mattarello dalle sfogline.  Anche la Sagra della castagna a Premilcuore torna con il tradizionale appuntamento domenica, il più antico della Pro Loco in chiusura di stagione per la 59esima edizione. Una festa dedicata alla castagna, alla sua raccolta e ai prodotti derivati. Caldarroste, castagnaccio, bollite innaffiate da ottimo sangiovese a cui fa da contorno il variopinto paesaggio autunnale delle montagne circostanti.

Sedicicorto

Si avvia al gran finale la ventesima edizione di Sedicicorto Forlì International Film Festival: la giornata di venerdì è segnata dall’avvio della seconda edizione di Lapix, l’evento industry targato Sedicicorto e dedicato al mondo dell’animazione 2 e 3D e al videogaming. Sabato, in attesa di conoscere tutti i vincitori del ventennale di Sedicicorto nella serata, sarà anche l’occasione per assistere al programma speciale Apollo, all’interno del quale sono raccolti i 4 cortometraggi realizzati nell’ambito del Progetto Cinema per la Scuola. Sempre nella giornata di sabato, due appuntamenti di approfondimento con il giornalista e critico cinematografico Andrea Chimento, una delle imprescindibili penne della redazione culturale di IlSole24Ore e fondatore e curatore del portale Longtake.

Enogastronomia

A Forlì arriva “100% Puglia”, il primo villaggio pugliese itinerante, che porterà i suoi ospiti a scoprire le bellezze e le bontà di una terra ricca di storia, tradizioni e cultura: in piazza Saffi si troveranno le strutture a forma di trullo, gli immancabili ulivi e le iconiche luminarie pugliesi, il cibo di strada e i prodotti pugliesi. Nel quartiere Romiti a Forlì torna la "Bruschetta imperiale" che raggiunge la ventesima edizione ed è un momento di ripartenza dopo la pesante alluvione che ha duramente colpito il quartiere e la parrocchia: proprio alla parrocchia dei Romiti venerdì è organizzata una serata all'insegna di gustose bruschette, birra e tanta voglia di stare insieme. Dal cibo al vino: domenica il Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole aderisce alla giornata nazionale “Borghi autentici Italiani” con una serie di appuntamenti: visite in cantina da Marta Valpiani Winery e alla vigna Loreti, a Palazzo Pretorio di Terra del Sole si terrà la conferenza "Territori, architetture, vini. Energie e sinergie fra passato e futuro", mentre nel cortile del porticato ci sarà la degustazione di vini del territorio di 4 cantine che proporranno le loro etichette più pregiate.

Disorientamento urbano e Economia civile

Il festival diffuso “Inno al perdersi. Esercizi di disorientamento urbano”, promosso da Spazi Indecisi, connette, attraverso incontri, performance, passeggiate e proiezioni, gli itinerari di In loco, il Museo Diffuso dell’Abbandono, in una riflessione sul passato, il presente e il futuro del nostro territorio: lo fa fino a domenica attraversando luoghi che portano ancora sulla pelle le ferite del post alluvione o che conservano sotto la polvere le tracce dello splendore di un passato più lontano. "Oltre la forma. Risignificare le organizzazioni per generare cambiamento" è inmvece il titolo della 23esima edizione delle Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile, il tradizionale appuntamento di AICCON, Centro Studi dell’Università di Bologna, che si svolgerà venerdì e sabato: le giornate si propongono di affrontare una sfida cruciale, ovvero risignificare le organizzazioni del Terzo Settore, spesso intrappolate in processi, procedure e modelli organizzativi che ne minano la vitalità e l’impatto sociale.

Letteratura e musica

Parte la seconda stagione "We Reading" al Diagonal di Forlì, il progetto di lettura non convenzionale con ospiti inaspettati: per il primo appuntamento di venerdì  saliranno sul palco, per la prima volta dopo tanti anni, Matteo Casadei e Alberto Nanni dei Blastema, storico gruppo alternative rock forlivese formato nel 1997, con all’attivo 3 album, centinaia di concerti e una partecipazione al Festival di Sanremo. Torna alla Sala Sangiorgi dell’Istituto Masini la rassegna "Genio e Gioventù": si comincia domenica con un nuovo trio composto da alcuni giovanissimi musicisti che fanno parte della Young Musicians European Orchestra, il violinista Alban Lukaj, la violoncellista Raffaella Cardaropoli e il pianista Piero Cinosi.

Animali

Animali in Fiera apre le porte alla sua 14esima edizione sabato e domenica: un'occasione adatta a ogni età, per passare un weekend alla scoperta di animali di ogni tipo, da quelli più rari ed esotici, a quelli che si trovano nell'aja delle fattorie romagnole, sino naturalmente a tutte le specie di affezione.

Sport

Le Scuole La Nave di Forlì, in collaborazione con il Circolo Scacchistico Forlivese, organizza la nona edizione del Torneo di scacchi dedicato alla memoria dell’alunno Luca Marzo: l’evento si svolgerà sabato nel giardino delle Scuole a Forlì. Corri Forrest Asd rilancia l'iniziativa "Fuga Forrest 2023, competitivi nella beneficenza" per domenica a Terra del Sole: la manifestazione raccoglie infatti fondi a favore del reparto di Pediatria di Forlì, per un progetto di pet threapy e si articola su due percorsi da 13 e 7 km per i podisti, più un percorso guidato sulle colline di Castrocaro per MTB, Gravel ed E-Bike.

Alla scoperta della bellezza sul territorio

Venerdì sul piazzale antistante la Chiesa di San Giacomo e alla presenza delle massime cariche cittadine sarà presentata alla cittadinanza l'opera scultorea realizzata dall'artista Gregor Prugger, l'Albero dei Tutti: l'opera, un abete lungo 13 metri per un'ampiezza di circa 9, realizzata col sostegno della Provincia Autonoma di Bolzano e con la partecipazione del Comune di Ortisei, è la più grande opera scultorea sulla memoria della lotta alle mafie al mondo. 

Primo appuntamento nel Quartiere Musicisti - Grandi Italiani delle tre camminate per scoprire i luoghi e gli edifici più importanti della zona di Forlì che si estende all'incirca da piazzale della Vittoria fino alla Tangenziale e da viale Roma fino alla Ferrovia: sabato Gabriele Zelli racconterà che un tempo l'area occupata dalla grande area verde e quelle circostanti erano denominate località Rubàno e di quando vi si insediarono diverse fornaci.

Orfeo ed Euridice saranno i protagonisti del nuovo laboratorio che si terrà al Maf – Museo Archeologico “Tobia Aldini” sabato nell’ambito del ciclo “Mythos. La mitologia in museo” rivolto a bambini e famiglie: come di consueto, si inizierà con il racconto del mito, poi i piccoli partecipanti saranno coinvolti in un gioco per scoprire se sono impazienti come Orfeo.

Le sale del Museo Civico San Domenico di Forlì si aprono a una leggenda della fotografia del XX secolo: Eve Arnold, la prima donna, insieme a Inge Morath, a far parte della prestigiosa agenzia Magnum Photos nel 1951. Negli anni, davanti al suo obiettivo, sono passati dive e divi del cinema, sfilate di moda e reportage d’inchiesta ancora attuali nello sguardo, per questo la mostra si articola in un ampio percorso tra 170 fotografie. Partono le visite gioco per famiglie: primo appuntamento  venerdì con “Ciao, mi chiamo Eve Arnold!”, in cui i bambini saranno accompagnati alla ricerca dei suoi ritratti sala per sala, scoprendo poco a poco la sua storia.   

La Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì torna a valorizzare gli spazi espositivi di Arte al Monte, al piano terra del Palazzo del Monte di Pietà, proseguendo il percorso di sviluppo del legame con il mondo dell’arte contemporanea attraverso la mostra “Di chi è questo mio corpo?”, una collettiva curata da Elena Dolcini di nove tra gli artisti più rappresentativi della creatività contemporanea.

A Forlimpopoli prosegue l’”Omaggio a Mario Bertozzi”: sabato saranno inaugurate altre due esposizioni, che si affiancano a quelle apertesi la settimana scorsa al Maf e alla galleria “A casa di Paola”. Si completa così la grande mostra diffusa dedicata al ricordo dell’artista forlimpopolese scomparso due anni fa: il primo appuntamento è nella sala mostre comunale, che per l’occasione sarà intitolata ufficialmente a Bertozzi, qui sarà allestita una collettiva di trentuno artisti che con le loro opere hanno voluto dedicare al Maestro forlimpopolese. La tappa successiva sarà al ristorante di Casa Artusi, dove sarà in mostra una selezione di disegni e opere di grafica firmati da Bertozzi.

Si compone di una ventina di opere la mostra retrospettiva organizzata ad un anno dalla scomparsa dell'artista Pietro Disegna, che aprirà al pubblico venerdì al Salone d'Onore del Palazzo Pretorio di Terra del Sole: artista veneto, Disegna era affascinato dalla bellezza dei luoghi e dall'originalità architettonica della cittadella medicea. L'Italia anni Venti e Quaranta protagonista a Casa natale Mussolini, grazie a un doppio percorso espositivo: da un lato, la vicenda storica e culturale di Predappio nel corso del Novecento, secolo che ha segnato profondamente questa città per aver dato i natali a Benito Mussolini e per essere stata oggetto di una completa "rifondazione" urbanistica nel periodo fascista; dall’altro, la nascita dell’Aeronautica Caproni.

Tutte le mostre da scoprire


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornate Fai, Sagre del tartufo e della castagna, Sedicicorto, We reading, Festa pugliese: weekend tra bellezza e delizie nel Forlivese

ForlìToday è in caricamento