Lunedì, 15 Luglio 2024
WeekEnd

Festa Artusiana, Romagna in fiore, Festa della birra ed un giro in mongolfiera: ecco il weekend forlivese

In occasione della tappa del "Tour de France" nella frazione di Pianetto di Galeata sarà possibile salire su una mongolfiera dal colore giallo acceso

Volge al termine la Festa  Artusiana che Forlimpopoli dedica al suo più noto e amato cittadino: l’intero centro città si è fatto bello per accogliere decine di migliaia di curiosi, amanti della buona tavola e addetti ai lavori in un unico evento che unisce momenti conviviali, sapori, tradizioni e cultura gastronomica. Un modo per celebrare le molteplici sfaccettature della cucina italiana, candidata a Patrimonio Immateriale Culturale dell’umanità all’Unesco. Ma sono tanti gli eventi in tutto il territorio in questo fine settimana, da venerdì a domenica.

Enogastronomia e feste

A Civitella ritorna “ArtigianAle!” la festa della birra artigianale giunta ormai alla quattordicesima edizione: venerdì e sabato appuntamento nel centro storico del paese della Val Bidente, precisamente tra piazza Matteotti e la torre civica. Ci sarà musica dal vivo, tanta birra artigianale e stand gastronomici dei produttori locali. Su il sipario anche su Tramonto DiVino, che parte da Modigliana, uno dei territori più gravemente colpiti dall’alluvione lo scorso anno: venerdì per raccontare la sua voglia di riscatto e la capacità dei produttori di rialzare la testa parte da qui il tour del gusto che valorizza i vini e i prodotti tipici dell’Emilia-Romagna.

Un fine settimana denso di eventi sul territorio di Santa Sofia: sabato arriva "Il Tour de Santa", stand gastronomici, maxischermo e giochi per bambini con le associazioni di volontariato, presso il Parco Fluviale, ci sarà poi Acqua di Colonia con food truck e musica mentre, a Spinello, si apre la Sagra della Fiorentina. Domenica mattina e pomeriggio tradizionale festa a San Paolo in Alpe con stand gastronomici, musica e giochi. Torna La Salmonata Umana, una allegra e colorata risalita del fiume Rabbi nel tratto di Premilcuore, dedicata a tutti coloro che amano andare "controcorrente": l'appuntamento è per domenica quando ciascuno può sfidare la corrente del fiume seguendo il proprio istinto e il proprio stile. Premi per i partecipanti più estrosi e per i più veloci.

In musica

Prima edizione di "Arteria SP4 - Festival di musica e arte della Valle del Bidente" i cui appuntamenti si inscrivono quest'anno sotto l'egida aspettando "Le  Tour de France", in occasione della prima tappa della kermesse d'Oltralpe che correrà per un tratto lungo la SP4 fra Galeata e Santa Sofia: venerdì il palco del Parco della Resistenza Joan Osborne, cantante, chitarrista, più volte nominata ai Grammy, vincitrice nella sua carriera di numerosi dischi di platino. Cna Forlì-Cesena festeggia il suo 70esimo compleanno con un evento speciale venerdì in Piazza Saffi a Forlì: concerto della band Extraliscio, passione, tecnica e improvvisazione tra punk da balera, techno liscio e free jazz cantautorale.  È questa la ricetta degli Extraliscio, la band capitanata dallo scienziato pazzo dei suoni Mirco Mariani, insieme a Mauro Ferrara (la voce di Romagna mia nel mondo).

Una miscela inconfondibile di rock‘n’roll e rhythm&blues, con ampie incursioni nell’America dei sogni di Fred Buscaglione: The Lucky Lucianos venerdì portano il sound degli anni Cinquanta sul palco di Formì. Ultimo appuntamento con Romagna in fiore nei luoghi devastati dall'alluvione, domenica all’Abbazia di Sant'Ellero, Luisa Cottifogli e il violoncellista Enrico Guerzoni proporranno "Il Santo guaritore", un viaggio tra musica sacra e popolare, poi Moder si presenterà “tra tasti, corde e pelli” con la partecipazione del Quartetto d’archi elettrici de La Corelli; a seguire, Murubutu lascerà che i fermenti dell’hip hop incontrino le origini rivoluzionarie del jazz con la complicità della Moon Jazz Band. Domenica nell’area verde della Pieve di Santa Maria in Acquedotto, si terrà il concerto, dedicato a Maci, ovvero  l’annuale appuntamento per ricordare la sua prematura scomparsa all’inizio del 2020: “In the name of love", è uno spettacolo emozionante dedicato alla memoria di Massimiliano Cardinale, voce indimenticabile e figura carismatica del coro degli Intercity Gospel Train Orchestra.

Alla scoperta del territorio

In occasione della tappa del "Tour de France" a Galeata sarà possibile salire su una mongolfiera dal colore giallo acceso. Rocca delle Caminate è di nuovo visitabile per il pubblico durante il weekend: per tutti coloro che saliranno alla Rocca per la visita è disponibile il percorso culturale composto da 24 pannellature, divise in due parti: la prima racconta la storia millenaria dalle origini, mentre la seconda si sofferma sulle vicende del Novecento.

In mostra

Al San Domenico di Forlì è aperta per l'ultimo fine settimana la mostra Preraffaelliti. Rinascimento moderno, diretta da Gianfranco Brunelli e a cura di Elizabeth Prettejohn, Peter Trippi, Francesco Parisi e Cristina Acidini: attraverso circa 300 opere tra dipinti, sculture, disegni, stampe, fotografie, mobili, ceramiche, opere in vetro e metallo, tessuti, medaglie, libri illustrati, manoscritti e gioielli, la mostra racconterà questa storia affiancando per la prima volta, grazie ai generosi prestiti concessi dai musei europei, una consistente rappresentanza di modelli italiani, tra cui opere di antichi maestri, alle opere britanniche.

“Con i piedi nel fango. Racconto ai margini della cronaca”, esposta in occasione dell'anniversario dell'alluvione del 2023, torna alla chiesa di San Bonifacio al Castello di Cusercoli a partire da domenica: verranno esposte le fotografie che Cristiano Frasca ha realizzato nel corso dei giorni dell'alluvione in un percorso che aiuterà anche chi non ha vissuto direttamente il dramma dell'alluvione a rivivere quei momenti. E' aperta alla Galleria Zondini Caffè la mostra fotografica "Era il 16 maggio 2023..." di Tiziana Catani e Dervis Castellucci, che si sono avvalsi della fotografia per scolpire nella memoria le tracce indelebili di un triste passato da superare con l’impegno di tutti e con immancabile fiducia nel futuro. Dalla volontà di rimboccarsi le maniche alla rinascita: sintesi dell’alluvione vissuta sul campo. Ha già aperto i battenti la mostra "Romagna Sfigurata”, realizzata dalla fotografa Silvia Camporesi, alla Sala del Palazzo del Monte di Pietà: la mostra della fotografa forlivese viene  proposta in occasione dell'anniversario della alluvione. Sono esposte foto recenti ed inedite, frutto del progetto "Romagna sfigurata", unitamente alla riproposizione delle foto della mostra "Sommersi salvati" ospitata presso l'ex-seminario nell'autunno scorso. In continuità un'altra mostra di fotografie inedite di Silvia Camporesi, dedicate al Parco urbano "Franco Agosto", presso la Fondazione Dino Zoli: Fragile Sublime restituisce parte del lavoro dedicato dall'artista al tema dell'alluvione e del dissesto idrogeologico.

Si intitola “Ritrovamenti” la personale di Cristian Cimatti allestita nei locali del Museo Archeologico di Forlimpopoli: scultore visionario e difficilmente etichettabile, Cristian Cimatti – che dal 2020 al 2023 è stato anche curatore della manifestazione “Roccambolesca” a Meldola - trasforma ceramica, metalli e parti organiche in opere ‘pungenti’, che propongono punti di vista differenti e suscitano nell’osservatore sensazioni contrastanti. Il Birrificio Mazapégul  ospita la mostra fotografica "In bloom. I Nirvana di Charles Peterson" a cura di Ono Arte, per celebrare il trentesimo anniversario dalla scomparsa di Kurt Cobain, icona indiscussa del movimento grunge, attraverso gli scatti del fotografo ufficiale della band.

Qui tutti gli eventi in programma nella nostra sezione: "Cosa fare in città"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa Artusiana, Romagna in fiore, Festa della birra ed un giro in mongolfiera: ecco il weekend forlivese
ForlìToday è in caricamento