rotate-mobile
WeekEnd

Pizza festival, Fiorimpopoli, teatro, arte e musica nel weekend forlivese

Un fine settimana in cui si va alla scoperta del territorio, ma anche dei sapori tradizionali, si va in platea nei teatri, per godere di spettacoli comici, musical, musica e dintorni, si va anche nei musei, per godere dell'arte in tutte le sue forme

Tutto pronto per i mercatini di Fiorimpopoli sabato e domenica: le vie del centro di Forlimpopoli saranno invase da mercatini di artigianato, mostra di piante da giardino e da orto e la 12esima “Fiera delle macchine e attrezzature agricole”. Ma anche stand gastronomici, musica, spettacoli e tanto divertimento per grandi e piccini, senza dimenticare i pranzi e le cene in piazza Garibaldi. Ma ecco gli eventi da venerdì a domenica sul territorio.

Venerdì torna la tradizionale Festa intergenerazionale ‘’Il cielo è di tutti’’, dal titolo di una famosa poesia di Gianni Rodari: proprio allo scrittore, insegnante e pedagogista sarà dedicata la giornata nell’Area Verde di Via Dragoni  che prevede giochi di una volta, Pompieropoli, letture e racconti della tradizione romagnola, sport e movimento all’aperto, arte, laboratori e manualità. Con l'arrivo del mese di Maggio prendono il via a Civitella le festività del "Maggio Civitellese": si comincia sabato al Santuario della Suasia, con il concerto d'Organo e Coro Lirico "Città di Faenza", mentre domenica è in programma il pellegrinaggio all'Abbazia di Sant'Ellero  e la Festa della famiglia con animazione, giochi, truccabimbi, caccia al tesoro lungo le vie del paese. Forlì diventa invece città della pizza per tre giorni: in centro storico da venerdì a domenica arriva il Pizza Festival, per cui in Piazza Saffi sarà allestita la cittadella dedicata alla specilità più amata dagli italiani e non solo, accompagnata da un programma di intrattenimento con musica, spettacoli e un'area bimbi.

Alla scoperta del territorio

Sabato lo storico dell'arte Marco Vallicelli condurrà una visita guidata alla Chiesina dell'ex Ospedale di Meldola, riedificata nel 1604 dal cardinale Pietro Aldobrandini su disegno di Giovan Battista Aleotti, è incastonata nella costruzione dell'ex Ospedale del Santissimo Crocefisso, la chiesina, che è di proprietà dell'AUSL Romagna, costituisce un prezioso spazio espositivo utilizzato per mostre in concessione al Comune di Meldola. Rocca delle Caminate è di nuovo visitabile per il pubblico durante il weekend: per tutti coloro che saliranno alla Rocca per la visita è disponibile il percorso culturale composto da 24 pannellature, divise in due parti: la prima racconta la storia millenaria dalle origini, mentre la seconda si sofferma sulle vicende del Novecento. 

Teatro e dintorni

Ispirata dal celebre verso di Ugo Foscolo, "A egregie cose il forte animo accendono le urne dei forti...", la Compagnia teatrale "A Egregie Cose" è pronta a tornare in scena nel fine settimana al teatro comunale di Predappio: dopo una pausa forzata dalla pandemia, la storica compagnia predappiese propone al pubblico il nuovo spettacolo “Back to the Musical”, scritto da alcuni degli stessi membri del gruppo. Un video per una canzone dedicata al paese, Budri canta “La Collina”: appuntamento sabato al teatro Sozofili a Modigliana, con un progetto nato dall'amore per il proprio territorio, in particolare per le amate colline martoriate dai noti eventi di maggio 2023. Da questo sentimento il cantautore modiglianese Roberto Budrioli, nome d’arte Budri ha creato testo e musiche del brano “La collina”. Uno spettacolo comico, ma allo stesso tempo poetico, dove il pubblico viene catapultato in una stanza piena di vecchie valigie, cappelli, bolle di sapone e tanti altri oggetti da cui nasce uno spettacolo per ogni età: l'appuntamento è con "La stanza dei ricordi" di Katastrofa Clown, sabato al Teatro Verdi di Forlimpopoli. La seconda edizione delle Giornate Pellegriniane prevede diversi momenti di incontro, approfondimento e confronto in prossimità della Festa di San Pellegrino Laziosi, il primo maggio: sabato nella Basilica di piazza Morgagni, è in programma la lettura recitata “Incontriamoli insieme, San Pellegrino Laziosi e Padre David Turoldo dei Servi di Maria”.

Nuovo debutto in scena per la Compagna teatrale Suxnovae, del Centro di Aggregazione Giovanile "La Tana", quest'anno per la prima volta con un testo inedito, scritto da due dei giovani attori della compagnia: lo spettacolo di beneficenza andrà in scena sabato e domenica alla Sala polivalente Maria Graffiedi a Vecchiazzano. La Fabbrica delle Candele ha ospitato "Rodari tra i Banchi: la città della Fantasia", un progetto dedicato alla celebrazione della creatività e dell'educazione in occasione del cinquantesimo anniversario degli incontri di Rodari con la città di Forlì: l'evento pubblico che si tiene fino a sabato sarà, a conclusione, una tre giorni  di restituzioni artistiche da parte di bambini e ragazzi, laboratori creativi, letture animate, mostre degli elaborati delle scuole, spettacoli di artisti di strada. Domenica al Castello di Cusercoli Denis Campitelli in  “A trebbo con Shakespeare”: nello spettacolo un vecchio manoscritto racconta degli spiriti di Amleto, Romeo, Giulietta e Otello, rigorosamente in dialetto romagnolo.

In mostra

Al San Domenico di Forlì è aperta la mostra Preraffaelliti. Rinascimento moderno, diretta da Gianfranco Brunelli e a cura di Elizabeth Prettejohn, Peter Trippi, Francesco Parisi e Cristina Acidini: attraverso circa 300 opere tra dipinti, sculture, disegni, stampe, fotografie, mobili, ceramiche, opere in vetro e metallo, tessuti, medaglie, libri illustrati, manoscritti e gioielli, la mostra racconterà questa storia affiancando per la prima volta, grazie ai generosi prestiti concessi dai musei europei, una consistente rappresentanza di modelli italiani, tra cui opere di antichi maestri, alle opere britanniche.

Inaugura  sabato la mostra "Romagna Sfigurata”, realizzata dalla fotografa Silvia Camporesi, alla Sala del Palazzo del Monte di Pietà: la mostra della fotografa forlivese viene  proposta in occasione dell'anniversario della alluvione. Saranno esposte foto recenti ed inedite, frutto del progetto "Romagna sfigurata", unitamente alla riproposizione delle foto della mostra "Sommersi salvati" ospitata presso l'ex-seminario nell'autunno scorso.

Ha aperto i battenti sabato al MAF Museo Archeologico di Forlimpopoli la mostra “Tracce” del pittore Carlo Cola: cesenate di nascita, ma da tempo forlimpopolese di adozione, l’artista torna a uno dei suoi temi ricorrenti, la casa, o forse sarebbe meglio dire le case, come luogo intimo e  ricco di suggestione: con la sua pittura calda e sontuosa, Cola nelle sue opere vuole raccontare le storie di chi abitava luoghi un tempo vivi e frequentati; luoghi pieni di tracce. Si intitola “Nostalgia del futuro a Capri” la mostra della pittrice Miria Malandri allestita nella Sala Mostre “Mario Bertozzi” di Forlimpopoli: la mostra si ispira al film ‘Capri revolution’ di Mario Martone uscito nel 2018: il regista ha preso spunto dalla vicenda del pittore tedesco Karl Wilhelm Diefenbach, che nel 1914 fondò sull’isola una comunità ribelle coinvolgendo altri giovani artisti arrivati dal Nord Europa e dalla Russia.

Qui tutti gli eventi in programma nella nostra sezione: "Cosa fare in città"


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizza festival, Fiorimpopoli, teatro, arte e musica nel weekend forlivese

ForlìToday è in caricamento